MSC Opera: rotta su Cuba per l’inverno 2015-2016

MSC Crociere ha annunciato che, a partire da dicembre 2015, la rinnovata MSC Opera, nave da 2.120 passeggeri, avrà come homeport L’Avana, a Cuba, per la stagione invernale 2015-16, offrendo un totale di 16 crociere ai Caraibi.

MSC Opera: rotta su Cuba per l'inverno 2015-2016

MSC Opera: rotta su Cuba per l’inverno 2015-2016

MSC darà ai croceristi provenienti da tutto il mondo, la possibilità unica di arrivare a bordo della nave completamente rinnovata: Opera, 65.542 tonnellate di stazza lorda, è la terza unità della flotta a prendere parte al Programma Rinascimento, l’imponente piano per l’allungamento delle unità della classe Lirica della flotta.

Le crociere in partenza da Cuba, avranno tappe anche in Giamaica, Isole Cayman e Messico, con due notti e due giorni e mezzo da spendere nella bella capitale cubana.

Crociera inaugurale e stato dei lavori di MSC Opera - fotogallery

Gianni Onorato, CEO di MSC Crociere, ha commentato: “Siamo orgogliosi di rendere disponibile questa nuova eccitante destinazione ai nostri ospiti. Per questo, desidero ringraziare personalmente tutti coloro che hanno lavorato con noi in questi ultimi mesi per rendere possibile a MSC di lanciare Cuba come destinazione per i suoi ospiti.

In particolare, desidero ringraziare i ministri del trasporto e del turismo del governo cubano e i loro rappresentanti, per il loro costante contributo altamente professionale”.

“La crociera inaugurale avrà luogo in meno di sei mesi da oggi ma possiamo sicuramente far fronte alla forte domanda del prodotto, grazie alla combinazione tra la nostra esperienza di accoglienza clienti e la forte capacità di attrazione di Cuba come destinazione ricca di cultura”.

Le crociere di sette notti sarà disponibile con una combinazione di pacchetti.

In particolare, da Spagna, Italia, Francia e Germania, così come da Canada, Brasile e Argentina, questi includeranno il pacchetto fly&cruise.

La Compagnia ha inoltre annunciato che l’apertura delle vendite in tutti i canali per le crociere su MSC Opera sarà Giovedi 9 luglio.

MSC Opera arriva a Palermo: inizia il restyling - foto

Per le escursioni a terra, MSC sta collaborando con Cubanacan, un gruppo con sede a Cuba creato più di 20 anni fa e che, secondo la MSC, è noto per i suoi professionisti esperti e l’alta qualità del servizio.

La prima crociera partirà da L’Avana il 22 dicembre 2015, dopo che la nave affronterà la crociera di riposizionamento da Genova, con partenza il 2 dicembre 2015.

Il Grand Voyage da Genova includerà una tappa a L’Avana il 18 dicembre, poi continuerà il tour nella regione, prima di ritornare a Cuba il 22 dicembre.

Il 12 aprile 2016, la nave lascerà L’Avana per un Grand Voyage di rientro in Europa, con Warnemünde (Rostock) come sua destinazione finale e arrivo il 7 maggio 2016.

Durante il soggiorno di due giorni e mezzo a L’Avana, i passeggeri possono esplorare il centro storico della città, patrimonio mondiale dell’UNESCO, scoprire la sua storia, cultura e architettura, e passeggiare lungo il lungomare Malecon.

Sarà L'Avana l'homeport di MSC Opera per l'inverno 2015-2016

La nave inoltre avrà come tappe Cozumel, Montego Bay e le Isole Cayman.

Proprio perchè Cuba è una nuova entrata nella programmazione, il programma originale di MSC Opera nelle isole Canarie, Madeira e Marocco, è stato annullato.

 

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

E ricorda di inserire la tua mail per rimanere sempre connesso con il mondo Crazy, con notizie sempre aggiornate!

03/07/2015  ore 15.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche".

 

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *