Erika, tempesta tropicale, sconvolge gli itinerari caraibici

E’ stata soprannominata Erika e non è altro che l’ennesima tempesta tropicale tipica di questi periodi, insieme agli uragani, nella zona del Mar dei Caraibi, che influenzerà gli itinerari delle Compagnie di crociera impegnate in crociere in quel tratto del globo.

Erika, tempesta tropicale, sconvolge gli itinerari caraibici

Erika, tempesta tropicale, sconvolge gli itinerari caraibici

La tempesta tropicale Erika, che ha avuto modo di formarsi nell’Oceano Atlantico nella notte di Lunedi, sta seguendo un percorso davvero molto simile all’uragano Danny, e ha creato non pochi problemi nei Caraibi a causa delle forti pioggie, che hanno causato inondazioni, smottamenti e, nell’isola di Dominica, 4 morti.

Secondo il National Hurricane Center di Miami, Erika si sposta verso ovest a una velocità di 26 km orari, con venti fino a 85 km orari. Tra oggi e domani dovrebbe sfiorare il nord della Repubblica Dominicana per arrivare fino al sud della Florida nei primi giorni della prossima settimana, ma senza aumentare di potenza.

Ecco le Compagnie interessate dai cambiamenti di rotta, in ordine alfabetico:

  • Carnival

Carnival Conquest: la crociera partita il 23 agosto, è stata costretta a saltare St. Maarten e St. Kitts, sostituiti con una fermata di due giorni a San Juan, per proseguire verso Grand Turk e Nassau.

  •  Norwegian Cruise Line

Norwegian Getaway: la partenza del 29 agosto ha come tappe previste Cozumel, Ocho Rios e Nassau.

Norwegian Gem: la crociera in partenza il 29 agosto, attraccherà al Bermuda Royal Naval Dockyard da Lunedi 31 agosto a Mercoledì 2 settembre.

Norwegian Sky: la crociera in partenza oggi 28 agosto, farà scalo a Nassau e Key West.

Erika, tempesta tropicale, sconvolge gli itinerari caraibici

  • Royal Caribbean

Adventure of the Seas: il previsto giorno di navigazione di ieri è stato sostituito con una fermata a Curacao (sostituisce St. Thomas) ieri e spostato a oggi.

Independence of the Seas: partenza spostata a Port Everglades alle 15:00 del pomeriggio del 30 agosto, con check-in e imbarco previsti tra le 11:00 e le 14:00.

Inoltre, sul suo sito web, la Royal Caribbean ha emanato un comunicato, rivolto agli ospiti che si imbarcheranno su

  • Adventures of the Seas
  • Enchantment of the Seas
  • Majesty of the Seas
  • Oasis of the Seas
  • Freedom of the Seas

stiamo monitorando la situazione meteorologica e ogni aggiornamento sarà pubblicato sul web“.

Erika, tempesta tropicale, sconvolge gli itinerari caraibici

Image by classmeteo.it

Se anche voi avete prenotato una crociera ai Caraibi in partenza in questi giorni, controllate nel sito della vostra Compagnia o tramite la vostra agenzia di viaggio di fiducia, se sono cambiati i porti di imbarco, gli orari e le tappe saltate: in ogni caso le navi seguono percorsi alternativi e, nella maggior parte dei casi, troverete situazioni assolutamente tranquille.

Fate attenzione anche a seguire la situazione dei voli aerei, che, in caso di tempesta o uragani, possono essere dirottati in altri aeroporti o cancellati e questo potrebbe essere un problema per chi ha i tempi di imbarco/sbarco abbastanza ristretti.

 

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

28/08/2015 ore 14.20
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e sarai sempre aggiornato sul mondo delle crociere!

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *