Costa Diadema: arrestato barista per violenza sessuale

Sarebbe un barista di 29 anni originario delle Filippine e imbarcato su Costa Diadema, l’autore dello stupro ai danni di una diciottenne francese, in crociera con la sua famiglia.

Costa Diadema: il giorno del battesimo

Photocredit: Repubblica.it-Bussolino

A informare dell’increscioso episodio la polizia della Spezia, la prima città dove la nave, proveniente da Napoli, è arrivata, sarebbe stato il comandante della nave che aveva raccolto la denuncia della giovane e dei suoi genitori.

Da ciò che emerso sino ad ora, emerge che il barista avrebbe più volte tentato un approccio verso la ragazza, sino ad arrivare a seguirla in cabina, dove si sarebbe consumata la violenza. Gli inquirenti, su ordine del magistrato inquirente, hanno sequestrato come prove vari indumenti intimi.

Totale collaborazione da parte del Comandante che, agli organi di polizia, ha anche consegnato come prove le registrazioni delle telecamere di bordo: ciò ha permesso in brevissimo tempo l’identificazione del barista che è stato posto in stato di fermo per il reato di violenza sessuale.

Costa Diadema: arrestato barista per violenza sessuale

Costa Diadema: arrestato barista per violenza sessuale – Foto da profilo Fb

L’arresto del giovane è avvenuto anche per scongiurare il pericolo di fuga, dato che il barista aveva con se un biglietto aereo per le Filippine, dove avrebbe dovuto imbarcarsi oggi.

Sulla convalida del fermo si dovrebbe pronunciare lunedì il magistrato ma nel frattempo l’uomo, individuato come Marc Gregor Guinucud, si trova nel carcere spezzino di Villa Andreini.

Costa Crociere sta offrendo la massima collaborazione alle autorità di polizia italiana impegnate nelle indagini.

Il Comandante di Costa Diadema ha infatti immediatamente provveduto a fare la segnalazione alle autorità competenti non appena venuto a conoscenza del fatto, che ha coinvolto una ospite e un marittimo che sarebbe dovuto sbarcare ieri per scadenza contratto.

Costa Crociere sta monitorando il corso delle indagini continuando ad offrire la più ampia disponibilità agli inquirenti e la dovuta assistenza alle persone coinvolte”.

Fonti: Il Messaggero, cittadellaspezia.com, cruiselawnews.com

AGGIORNAMENTO: Resta in carcere il 29enne di nazionalità filippina. Il giudice per le indagini preliminari del tribunale della Spezia, Giuseppe Pavich, ha convalidato l’arresto. (Fonte The MediTelegraph)

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

30/08/2015 ore 18.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e sarai sempre aggiornato sul mondo delle crociere!

 

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *