Amber Cove, Repubblica Dominicana: nuova destinazione per Carnival

Sarà il fulcro dei viaggi Carnival verso i Caraibi: si tratta di Amber Cove, nuovo porto di destinazione da ottobre, in piena fase di realizzazione finale.

Amber Cove, Repubblica Dominicana: nuova destinazione per Carnival

Amber Cove, Repubblica Dominicana: nuova destinazione per Carnival

Costata circa 85 milioni di dollari alla Carnival Corp., si prevede possa ospitare più di 100 fermate in un anno: si tratta di un complesso turistico di 25 acri di estensione, la più grande realizzazione del genere da dieci anni a questa parte nei Caraibi.

Amber Cove, Repubblica Dominicana: nuova destinazione per Carnival

Master plan via ambercove.com

Sarà un vero e proprio villaggio, con i suoi negozi, bar e ristoranti, una grande piscina con bar centrale e scivoli d’acqua (a quanto pare compresa nel prezzo della crociera), zip line e cabanas private.

La sua funzione principale rimane però l’essere il porto d’ingresso a tutti i siti storici della regione, alle spiagge e alle attività di scoperta dell’isola: infatti ben la metà della struttura è un hub dove i passeggeri potranno trovare taxi e autobus pronti a trasportarli alla scoperta delle maggiori attrazioni della zona.

Carnival prevede più di 40 escursioni a terra organizzate dalla Compagnia, tutte considerate molto appetibili e quindi con una previsione molto alta di prenotazioni.

Amber Cove, Repubblica Dominicana: nuova destinazione per Carnival

Sarà tutta la regione di Puerto Plata a giovare della presenza di Amber Cove: il punto culminante di una visita in queste zone, è una sosta alla fortezza di San Felipe, una storica fortezza spagnola, costruita nel 1500, al cui funzione era di protezione della città.

Si avrà l’imbarazzo della scelta, tra escursioni prettamente storiche e altre dedicate ai divertimenti e al relax nelle spiaggie caraibiche, tra campi da golf e zone selvagge, da esplorare a cavallo, visite alle distillerie, tra cui quella dove si produce il famoso Rum Brugal, fino al parco marino, dove agli ospiti (paganti) sarà offerta la possibilità di nuotare coi delfini e gli squali; interessante anche la visita al museo dedicato all’ambra, che viene estratta nella regione e che ha dato il nome al complesso (Amber=Ambra).

Il governo della Repubblica Dominicana ha lavorato in stretta relazione con Carnival Corp., per essere pronto ad accogliere il boom di turisti previsto per il prossimo anno e si dichiara entusiasta di questo progetto, che giova direttamente ed indirettamente a tutta la regione: la costa settentrionale della Repubblica Dominicana non riceve le navi da crociera dal 1980, quando le navi passeggeri erano molto più piccole rispetto ad oggi. Il porto principale è stato dunque adeguato per ospitare i nuovi giganti del mare, comprese quelle della classe Oasis di Royal Caribbean – le navi da crociera più grandi del mondo.

Le previsioni per il primo anno parlano di 350.000 passeggeri, che si divideranno tra i vari marchi della Compagnia, tra i quali Carnival stessa, poi Princess Cruises, Holland America, Costa Crociere, AIDA, P&O, Cunard e la nuova scommessa Fathom, la nuova Compagnia che offre crociere ad “impatto sociale“.

Amber Cove, Repubblica Dominicana: nuova destinazione per Carnival

La prima nave ad arrivare a Amber Cove, il 6 ottobre, sarà la Carnival Victory, che porterà i primi 2.754 passeggeri.

Amber Cove si inserisce dunque tra gli itinerari dei Caraibi orientali e meridionali, in crociere che hanno tra il percorso (a seconda della Compagnia di riferimento), fermate anche a San Juan, St. Thomas, Grand Turk o Half Moon Cay, l’isola privata alle Bahamas, Antigua, Santo Domingo, Curacao e Aruba.

CURIOSITA’

  • Amber Cove darà lavoro a 430 persone del posto
  • ospiterà nel primo anno circa 23 diverse navi
  • i taxisti stanno seguendo lezioni intensive di inglese per non farsi trovare impreparati
  • Amber Cove è conosciuta perchè set di Jurassic Park

Sito ufficiale del porto e pagina Facebook

Le destinazioni Carnival Cruises

Image credit by Len Kaufman


Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

07/09/2015  ore 11.30
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e sarai sempre aggiornato sul mondo delle crociere!

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità

Lascia il tuo commento al post