Il nuovo CostaClub: dal 2016 la rivoluzione del programma fedeltà

Le prime avvisaglie si sono avute ieri sera, quando hanno cominciato a girare informazioni in merito al nuovo, attesissimo Costa Club: info attese non prima del 15 settembre, quando uscirà il C-Magazine e tutti i clienti saranno informati, ma evidentemente la curiosità sulle nuove decisioni erano talmente richieste che l’emorragia di notizie in merito non si è fatta attendere più di tanto, e da stamattina circolano ovunque gli screen-shot del nuovo Club, per ora ad uso e lettura esclusiva delle Agenzie di viaggio.

Il nuovo CostaClub: dal 2016 la rivoluzione del programma fedeltà

Il nuovo CostaClub: dal 2016 la rivoluzione del programma fedeltà

Sentita la nostra Agenzia di riferimento, abbiamo avuto la conferma ufficiale di ciò che avevamo letto da ieri, e per questo motivo procediamo alla pubblicazione: si tratta di un’anticipazione e il programma definitivo sarà reso noto a gennaio 2016.

Il nuovo programma CostaClub parte dal 2016, in occasione del suo 15° compleanno, e si presenta in gran parte rinnovato sia nell’immagine, che nel regolamento, che nei contenuti.

La novità principale è che i Club diventano 6, ognuno rappresentato da una goccia – simbolo della nuova immagine – ognuna delle quali rappresenta l’acqua, l’elemento naturale necessario e prezioso che forma il mare:

  • Club AMBRA (una new entry)
  • Club ACQUAMARINA
  • Club CORALLO
  • Club PERLA
  • Club PERLA ORO
  • Club PERLA DIAMANTE (altra new entry)

Il nuovo CostaClub: dal 2016 la rivoluzione del programma fedeltà

Il nuovo livello d’acceso al Club si chiama Club AMBRA: dedicato a chi non ha mai viaggiato con la Compagnia ma che desidera in ogni caso entrare a far parte di questo mondo.

Questo permetterà di accumulare subito punti, già dalla prima prenotazione e da Gennaio 2016 si riceverà a bordo della prima crociera la carta personalizzata Socio Ambra ed uno speciale Experience Welcome Package a loro esclusivamente riservato.

Altra new entry è il Club PERLA DIAMANTE, che sulle partenze Privilegio può vantare un bel 20% di sconto dedicato e ancora

  • un super-upgrade per ogni crociera in più rispetto all’anno precedente
  • sconti e offerte presso aziende Partner Costa Crociere
  • priorità al Check-in in aeroporto su voli speciali Costa
  • imbarco immediato in nave (niente male direi)
  • consegna prioritaria del bagaglio
  • accesso alle Vip Lounge al terminal di Barcellona e Savona
  • ritiro e consegna del bagaglio e servizio di lavanderia a fine crociera
  • regalo di fine crociera
  • torta di compleanno e foto gratuite
  • cocktail di benvenuto e premiazione soci con punteggio più alto
  • spumante e cesto di frutta in cabina
  • cooking session con Chef di bordo
  • tour dietro le quinte della nave
  • telo da mare aggiuntivo in cabina
  • Vip cocktail e Kit bagno con accappatoio e ciabattine
  • un credito di 75 € da spendere sulla nave come si desidera (non per le quote di servizio).
Il nuovo CostaClub: dal 2016 la rivoluzione del programma fedeltà

Palacruceros Barcellona – Image credit: rossidialbizzate.it

Tra i nuovi benefici dedicati:

1#. Una crociera in più? Una cabina migliore

  • i soci ACQUAMARINA, CORALLO, PERLA, che scelgono di viaggiare di più rispetto all’anno precedente, riceveranno per la crociera addizionale un upgrade gratuito alla migliore categoria di cabina disponibile
  • i soci PERLA ORO e PERLA DIAMANTE, che scelgono di viaggiare di più rispetto all’anno precedente, riceveranno per la crociera addizionale un Super-upgrade gratuito in suite

2#. Cena al ristorante Samsara

  • i soci PERLA e PERLA ORO avranno l’invito per una cena al Ristorante Samsara con i loro accompagnatori

3#. Più partenze Privilegio

Dal 2016 ben 1 partenza su 3 dell’intera programmazione Costa Crociere diventa Partenza Privilegio.

I Soci avranno degli sconti differenziati in base al Club di appartenenza (da Acquamarine a Perla Diamante) su un terzo dell’intera programmazione:

  • Club AMBRA: nessuno sconto
  • Club ACQUAMARINA: sconto del 10%
  • Club CORALLO: sconto del 12%
  • Club PERLA: sconto del 15%
  • Club PERLA ORO: sconto del 17%
  • Club PERLA DIAMANTE: sconto del 20%

4#. Un doppio regalo

I Soci di ogni Club, ad esclusione del Club AMBRA, riceveranno al termine della crociera un regalo firmato Costa Crociere. Inoltre chi festeggerà il proprio compleanno a bordo avrà un doppio regalo:

  • torta di compleanno per festeggiare con gli amici
  • foto ricordo dell’evento

5#. Crediti a bordo in libertà

I soci dei Club Perla, Perla Oro e Perla Diamante, riceveranno un credito da spendere a bordo come meglio credono nel corso della crociera, come ad esempio escursioni, bevande, SPA, etc, ma non spendibile per il pagamento delle quote di servizio. Rispettivamente riceveranno:

  • Club PERLA: € 20,00
  • Club PERLA ORO: € 50,00
  • Club PERLA DIAMANTE: € 75,00

Come sarà possibile accumulare punti?

Anche in questo caso ci sono delle novità. Intanto vediamo da quanti punti partono i nuovi Club:

  • Club AMBRA: 0 punti
  • Club ACQUAMARINA: da 1 a 2.000 punti
  • Club CORALLO: da 2.001 a 5.000 punti
  • Club PERLA: da 5.001 a 13.000 punti
  • Club PERLA ORO: da 13.001 a 26.000 punti
  • Club PERLA DIAMANTE: da 26.001 punti

Il nuovo CostaClub: dal 2016 la rivoluzione del programma fedeltà

Come si accumulano? Ci sono varie possibilità, molte più delle precedenti.

1#. Punti giornalieri

E’ una delle più interessanti novità: i punti giornalieri cresceranno in base alla tipologia di cabina prescelta. Questo consentirà una crescita di status molto più rapida. Nello specifico:

*Cabine Classic

  • Cabine INTERNE: 100 punti/giorno
  • Cabine ESTERNE: 150 punti/giorno
  • Cabine ESTERNE CON BALCONE: 175 punti/giorno

*Cabine Premium

  • Cabine INTERNE: 200 punti/giorno
  • Cabine ESTERNE: 300 punti/giorno
  • Cabine ESTERNE CON BALCONE: 350 punti/giorno

*Suite

  • 450 punti/giorno

2#. Voli Costa Crociere

Anche le spese sostenute per i voli aerei Costa Crociere contribuiscono all’accumulo dei punti fino ad un massimo di 500 punti a forfait.

3#. Spese a bordo

Si accumuleranno 2 punti ogni euro speso a bordo della nave, anche se si viaggia a tariffa promozionale. La tariffa promozionale però rimane fuori dall’accumulo punti per la parte riguardante la spesa del biglietto di crociera.

Il nuovo CostaClub: dal 2016 la rivoluzione del programma fedeltà

Tutti i privilegi per Club di appartenenza

Validità dei punti

Questa parte è nuova ma forse anche quella che sta dando qualche malumore: il nuovo CostaClub prevede una durata ben precisa dei punti accumulati.

Ogni anno saranno considerati validi per l’attribuzione dello status i punti accumulati nei 3 anni solari precedenti, situazione valida per ogni livello di appartenenza.

Con l’entrata in vigore del programma del nuovo Costa Club, verranno ricalcolati tutti i punti, con riferimento agli ultimi 3 anni solari: questo da una parte permetterà ad alcuni di salire di status, mentre ad altri costerà il livello di appartenenza se non viene effettuata una crociera nei primi 6 mesi di entrata in vigore del nuovo Club. In questo caso si manterrà il proprio vecchio livello (o superiore se si ottengono i punti grazie agli acquisti o al biglietto etc), oppure il rischio è di essere retrocessi (se non si effettuano crociere da gennaio a giugno 2016).

Aggiornamento 15/09/2015

Nel caso in cui invece il nuovo saldo punti comporti l’appartenenza a uno status inferiore, sarà garantita l’appartenenza a quello attuale per sei mesi, qualora si effettuino crociere in quel periodo. Fino a giugno 2016 potrete quindi continuare a viaggiare godendo dei nuovi privilegi associati al vostro attuale Club di appartenenza e, al contempo, acquisite tanti nuovi punti CostaClub secondo le nuove regole.

Il nuovo CostaClub: dal 2016 la rivoluzione del programma fedeltà

Queste le anticipazioni che trapelate da ieri sera: non resta che attendere il 15 settembre per l’ufficializzazione con le anticipazioni nel C-Magazine e gennaio 2016 per conoscere il programma nella sua completezza.

Image credit: Costa Crociere tranne dove indicato diversamente


Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

11/09/2015 ore 13.30
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.
Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità

36 pensieri su “Il nuovo CostaClub: dal 2016 la rivoluzione del programma fedeltà

  1. graziella

    Waoooooo sono molto contenta visto che sono Gold da molto tempo mi invogliato a prenotare subito una crocera ma per le gold diamante e prevista la colazione gratuita in cabina io sono una costa crocera sta grazie

    Rispondi
    1. Daniela PisanoDaniela Pisano Autore articolo

      Ciao Graziella, grazie per il tuo commento: mi scuso per il ritardo nella risposta ma abbiamo avuto problema con il sito questo pomeriggio. Vorrei precisare che questi nuovi cambiamenti entreranno in vigore dal 1° gennaio 2016, non prima: la colazione in cabina non dipende dai punti Club ma dal tipo di cabina prenotata, classic o premium: nella prima non è compresa nella seconda invece si. Ti auguro una buona serata

      Rispondi
  2. giorgio Tescari

    Con il primo gennaio sono 24 le crociere fatte con Costa
    Penso di essere nel nuovo perla Diamante, nonostante il vs. Complicato ricalcolo.
    Non ho letto e spero rimanga la discesa privilegiate per le escursioni (che ritengo il privilegio più importante)
    Saluti
    Giorgio Tescari

    Rispondi
    1. admincrazyadmincrazy

      Grazie per il tuo commento Giorgio. Secondo il nuovo programma, varrebbero gli ultimi 3 anni di crociera: se in ogni caso fai una crociera nei primi 6 mesi del 2015 dovresti mantenere il tuo livello. Nell’elenco privilegi trapelato, non si fa alcun accenno alla discesa privilegiata per le escursioni.
      Buona domenica

      Rispondi
  3. claudia

    su una demo ho calcolato il mionuovo punteggio, mantengo il mio status ma perdo 500 punti!!!
    quel che non ho capito è cosa succede negli anni successivi
    Nel mio caso ho già prenotato per aprile 2016 ed i punti relativi (viaggio e spese di bordo) andranno ad accumularsi ai miei attuali restando nel range 5001-13.000 dopodichè?
    grazie

    Rispondi
    1. admincrazyadmincrazy

      Ciao Claudia secondo ciò che sinora è trapelato, chi fa una crociera entro i primi 6 mesi dell’anno mantiene il suo status ed ovviamente i punti spesa crociera e spese di bordo etc andranno ad accumularsi. Poi ogni anno varranno i tre precedenti..insomma un gran mal di testa per ora; speriamo che tutto sia più chiaro entro gennaio appunto.

      Rispondi
  4. DURIEUX Jean-Claude

    Merci beaucoup Daniella pour nous avoir fait la traduction de cet article sur les nouveautés du Costa Club. C’est trés intéressant de voir que la compagnie que nous apprécions depuis 2008 évolue. Vous avez tout bien détaillé et il me reste à parler ausi bien italien que vous écrivez le français.
    Cordialement

    JC DURIEUX
    Memebre du Costa club depuis septembre 2008.

    Rispondi
  5. Stefano

    Se per fidelizzazione si intente premiare un cliente che ritorna, certo che era più corretto il sistema di prima.

    Vale più uno che per 20 anni fa crociere solo con te in Interna (per vari motivi, non strettamente economici, ma magari la cabina non gli interessa) o uno che fa 2 crociere in suite e poi cambia compagnia?
    Nel primo caso non andrai mai più del coral o forse perl (dipenderà tantissimo dalle spese di bordo), nel secondo vai subito a Gold o Diamante e potresti anche non tornare più su Costa (ovviamente si riazzera se non torna, ma sto rappresentando dei casi limite, per intenderci sul termine fidelizzazione).

    I privilegi dovevano essere ripartiti sulle tipologie di cabine acquistate, immediatamente (nessuno lo mette in dubbio, più spendi più dovevi avere, anche aree riservate della nave), mentre l’appartenenza al club e le piccole "coccole" dovevano essere uguali per tutti gli affezionati che anno dopo anno tornavano da te e chi prima, chi dopo arrivava ad appartenere ad un certo livello.
    – Privilegi: sulla categoria di cabina immediatamente all’atto della prenotazione del viaggio
    – Coccole: sull’appartenenza al Brand che col tempo potevano diventare maggiori

    Sono punti di vista differenti, a mio avviso nessuno ha ragione, nessuno a torto, l’importante è tornare a viaggiare… su Costa o su altre Navi, e come si diceva, probabile che col nuovo sistema qualcuno sia anche invogliato a provare altre Compagnie… e questo non può essere l’obiettivo a cui si dovrebbe puntare con una campagna di fidelizzazione.

    Rispondi
    1. admincrazyadmincrazy

      Grazie per il tuo commento molto dettagliato Stefano. Non posso che essere d’accordo con il tuo discorso: ottimo per chi per varie ragioni ogni anno sceglie sempre e solo questa Compagnia e fa o più giorni di crociera della media o comunque pernotta in cabine di livello superiore (per ottenere il punteggio massimo). Trovo un po controproducente non riconoscere le crociere fatte negli anni oltre i 3 precedenti che prendono in considerazione. Chi da una vita viaggia Costa e magari per vari motivi negli ultimi tre ha viaggiato poco o niente perde tutto e retrocede, perdendo privilegi che si era conquistato negli anni. Questo punto mi lascia realmente perplessa.

      Rispondi
  6. Giovanni

    Io sono molto scontento sia per quanto riguarda la scadenza dei punti, sia per la rimodulazione dei vantaggi. Con l’ultima crociera di Agosto ho finalmente raggiunto il livello Perla, ma invece potrei rischiare di perderlo (dico potrei perchè non riesco a trovare il dato sulle spese di bordo per rifare il cacolo). E comunque lo perderò nel 2017, quando, con la consueta scadenza biennale, dovrei fare la mia sesta crociera con Costa. Ma a questo punto se non ho più l’incentivo dei livelli, anzi vengo degradato se non faccio una crociera all’anno, allora mi ritengo libero di scegliere altri operatori.
    Credo che Costa, da qua al 1° gennaio, debba rettificare la questione scadenze, ho non avrà, da parte mia, ma credo da altri molti croceristi spinti alla fedeltà anche da questi incentivi, si sentiranno liberi di scegliere altri.
    Per quanto riguarda la distribuzione dei privilegi non giustifica la cancellazione ogni dei punti e le scadenze, non vedo, eccetto per i due top level, nessun privilegio aggiuntivo o economicamente stressante per i conti della Costa.

    Rispondi
  7. maurizio claudio bianco

    buona sera, leggo gli appunti degli ospiti. l ultima crociera con mia moglie, la sesta, il giro del mondo partita il 6 gennaio da Savona,punti totalizzati + di 36.000, salvo problemi entro giugno 2016 sceglieremo un altra crociera.
    partecipiamo comn entusiasmo alla premiazione che avviene in ogni crociera, la sera del gala del cliente affezionato che sulla nave raggiunge il traguardo di più crociere con Costa rispetto da quanto fatto da tutti gli altri ospiti, ci sara’ ancora?? non e’ una questione di quanti punti raggiungere, ma in ogni caso la fedeltà sulla scelta di un prodotto va sempre riconosciuta, questo accade non solo nel mondo, anche se un po’ particolare, delle crociere. mi attendo una revisione del calcolo del punteggio acquisito. cordiali saluti m.bianco

    Rispondi
    1. admincrazyadmincrazy

      Grazie della tua testimonianza Maurizio! Per quanto riguarda la tua domanda, credo proprio che la premiazione del traguardo di più crociere continuerà ad esserci, è una bella e sentita tradizione e non è legata solo al punteggio. Se il giro del mondo l’hai fatto quest’anno, i tuoi punti non subiranno nessun cambiamento, anzi credo si incrementino, dato che si prendono in considerazione anche un sacco di altri fattori, come la spesa effettuata a bordo, anche quella per le escursioni! Quindi tu sei uno dei fortunati che anzi vedrà incrementare il punteggio 🙂

      Rispondi
  8. Roberto

    Buona sera,
    anche io ho appreso con un certo stupore il metodo di ricalcolo dei punti accumulati.
    Non credo sia una grande campagna di fidelizzazione il fatto che un crocierista, come nel mio caso, fede a Costa da ormai 13 anni, perda tutto ciò che ha acquisito fino agli ultimi 3 anni antecedenti il 2016. E’ chiaro che il nuovo sistema punta a spingere le persone a incrementare il numero delle crociere e a spendere di più a bordo. Scelta sicuramente legittima, ma a ciò corrisponderà un allontanamento di coloro che fino ad oggi (come il sottoscritto) hanno usufruito di alcuni privilegi legati al proprio club di appartenenza e che dai prossimi anni, se non avranno la possibilità (per i motivi più disparati) di mantenere il loro status effettuando le crociere necessarie, saranno retrocessi o al club inferiore o addirittura se non effettueranno crociere per 3 anni dovranno iniziare da capo. Sicuramente questo non consoliderà il rapporto con la Costa, ma spingerà i crocieristi a “provare” altre compagnie.
    Spero vivamente che Costa ritorni sui suoi passi e trovi una sorta di compromesso per far sì che i club acquisiti, possano almeno rimanere tali.
    Un cordiale saluto
    Roberto

    Rispondi
  9. annamaria

    Ciao ciao Costa !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Da sempre usa il sistema di penalizzare i clienti migliori, ma con il nuovo sistema punti Club ha superato tutti i limiti.
    20 crociere non valgono niente????????????????????
    allora evviva MSC ho gia’ scaricato i moduli per diventare Black.
    Annamaria

    Rispondi
    1. admincrazyadmincrazy

      Ciao Annamaria, il nuovo sistema non piace a tanti però per onestà suggerisco di aspettare a gennaio. .primo per sapere gli effettivi punti e poi per capire come in effetti staranno le cose…certo, se non si sono effettuate crociere negli ultimi 3 anni è dura perdere il livello (non i punti che rimangono nel loro sistema e sta cosa mi dà da pensare che qualche margine forse ci sia). In ogni caso grazie della tua testimonianza. Buon sabato!

      Rispondi
  10. Pietro

    forse è il caso di dire ciao ciao Costa. Mi sono trovato bene fino ad oggi. Sono club perla, ma mio malgrado negli ultimi tre anni ho effettuato 4 crociere di cui due risparmia subito senza accumulo punti. Da un calcolo passerei dagli attuali 6450 punti a 4460 (escluso i punti per i voli che non si capisce come li conteggeranno). In oggni caso con questo sistema, non solo invogliano a viaggiare ogni anno, ma a prendere cabine esterne con balconi e considerando che conteggiano sempre gli ultimi tre anni sarà come le assicurazioni entri con una tariffa e nonostante non fai incidenti paghi sempre la stessa cifra. Peccato dopo 10 crociere cambiare ma non tutto rimane eterno

    Rispondi
  11. Roberto

    Viaggio con costa dal 2006. Ho effettuato 7 crociere tutte “mirate” negli angoli del mondo tra cui 3 crociere in 1anno e mezzo fino a singapore nel gennaio 2015…..ora sono gold con mio orgoglio a 17520 pt….hsnno rivalutato gli ultimi tre anni e sto a 15922 salvandomi in extremis il gold. Non ho capito pero se non potendo partire in tutto il 2016, ma nel gennaio 2017 caraibi si, perdo il perla oro per la pausa forzata…grazie e….viaggiate sempre godendovi i soldi

    Rispondi
    1. admincrazyadmincrazy

      Grazie per il tuo contributo Roberto. Se ho ben inteso non dovresti perdere nulla. Nel 2017 fai comunque una crociera e tra costi puri+aereo+spesa a bordo non credo ci siano problemi!

      Rispondi
    2. Giovanni

      Anche il ricalcolo dei miei punti sembra maggiore, ma, sopratutto, è la scadenza che è variata, non più gli ultimi tre anni, ma tre anni dall’ultima crociera. In questo modo i punti potranno sopravvivere di volta in volta e non c’è decadenza dello status, a meno che, tu non smetta di viaggiare per più di tre anni. La conferma sta nel fatto che i punti della crociera del 2009 ci sono ancora e valgono.

      Forse con questa soluzione possiamo calmare gli animi.

      Rispondi
      1. admincrazyadmincrazy

        Caspita sarebbe una soluzione si! Ma ad altre persone non è capitato e sono comunque tornate indietro…sarebbe da approfondire, grazie mille per la segnalazione!

        Rispondi
        1. Giovanni

          ATTENZIONE! ritiro tutto, non è cambiato nulla, si tratta di una modifica nella pagina del sito riguardo al VECCHIO costa club. Prima non compariva l’estratto conto ma solo il totale, adesso appare anche il dettaglio crociera per crociera. Ma si tratta del vecchio club quindi nessuna modifica alle date o altro.
          Ecco la mia situazione: al 13 maggio 2016 si cancellerà la crociera fatta nel maggio 2013 e quindi verrò declassato per ben 59 punti!. Allora declasso io loro. O alla prossima prenotazione sono di nuovo al livello raggiunto o non mi vedranno mai più sulle loro navi. Che facciano una modifica manuale, io non mi faccio insultare da chi ho difeso e pubblicizzato per anni.

          Rispondi
          1. Daniela PisanoDaniela Pisano Autore articolo

            Giovanni mi sembrava molto strano in effetti! 59 punti non sono poi così tanti a meno che siano proprio quelli che ti servono per mantenere un livello specifico. E, se non ci sono errori di calcolo, non credo che tornino indietro, lo dovrebbero fare con tutti. Ti auguro di risolvere. Buon fine settimana 🙂

  12. ANDREA

    Sono ritornato da pochi giorni da una crociera, finalmente mia moglie ha raggiunto il livello club perla oro, e quest’anno faremo probabilmente anche la seconda crociera per approfittare della suites, il punteggio CostaClub è aumentato di 2mila punti con il nuovo sistema, perciò è rimasta perla oro, ma il problema è che noi abbiamo iniziato a viaggiare nel 2013 e tra il 2013 e il 2014 mia moglie ha accumulato 10mila punti, il prossimo anno invece, compresi i punti che otterremo con la prossima crociera, tornerà perla nonostante 4 crociere in tre anni. Probabilmente una volta provata la suites prevista al prezzo dell’interna, sarà la nostra ultima crociera costa. A gennaio a bordo della nave la metà delle persone con cui ho parlato facevano le stesse valutazioni, e si apprestavano a passare a msc con il status match, seppure dispiaciuti perché affezionati a una compagnia che non è affezionata ai suoi clienti.

    Rispondi
    1. Daniela PisanoDaniela Pisano

      Ciao Andrea, grazie per aver raccontato la tua esperienza. Siete in tanti ad avermi scritto ponendo le stesse domande perplesse: non credo che la Compagnia faccia un passo indietro, è una considerazione personale, ma che nasce dal fatto che ormai non si riusciva più a dare alcun privilegio (come ad esempio l’imbarco prioritario) perchè i membri di una determinato Club erano troppi. In ogni caso la Compagnia legge le vostre considerazioni ovunque, anche qui nel blog, e ne trarrà le sue considerazioni. Ancora grazie.

      Rispondi
    2. luca

      Costa è libera di fare le proprie strategie. La cosa vergognosa è che abbia con un colpo di spugna cancellato tutti i punti accumulati negli anni ai propri soci club che ne andavano fieri. Ha ignorato quindi tanti anni di fedeltà obbligando i soci ad effettuare più crociere per non vedersi ulteriormente retrocedere. Questo è un atteggiamento poco serio e non tanto per i mancati gadget e qualche buono spesa, ma una questione di principio, ci è stato tolto ciò che ci eravamo guadagnati in tanti anni. Siamo un gruppo di trenta persone di Capoliveri, isola d’Elba che da undici anni almeno una volta l’anno viaggiamo con costa, ignorando a priori tutte le altre compagnie, da oggi inizieremo a guardarci intorno. Siamo veramente molto delusi

      Rispondi
      1. Daniela PisanoDaniela Pisano

        Grazie per il tuo contributo Luca. Purtroppo non siete gli unici in questa situazione…leggendo nei vari gruppi e forum in ogni caso le critiche (ma anche ad onor del vero le cose positive) vengono anche da chi il suo punteggio l’ha mantenuto ma si è visto togliere qualche privilegio precedente. Quando si cambiano certe regole è impossibile accontentare tutti e questo credo sia stato tenuto in considerazione e fatto presente da tutte le parti (soci, gruppi, forum, blog) alla Compagnia che tuttavia ha ritenuto che fosse ora di mettere ordine su un Club che troppo ha concesso, rendendo impossibile continuare su quella riga. Per l’entusiasmo di qualcuno e la delusione di altri. Grazie del tuo contributo

        Rispondi
  13. Carlo Tortora

    non ho ben capito come si fa per recuperare i punti della crociera che ho fatto ad ottobre del 2015 con costa pacifica,ho letto che valgono i punti nel triennio precedente ma io ho fatto 11 giorni di crociera e mi ritrovo con un saldo di un solo punto come e’ possibile?
    Carlo Tortora Ascea(Salerno).

    Rispondi
  14. Andrea

    Ciao, sono Andrea avevo già commentato il 1 febbraio, avevo pensato anche io che il club era andato fuori controllo, ma ci sarebbero state altre soluzioni meno drastiche. Ora ho già fatto la seconda crociera di quest’anno, mia moglie è Diamante e abbiamo viaggiato in Gran Suite pagando l’interna, quindi perché lamentarmi? alla fine per ora tutto di guadagnato…o no….? La questione è di principio, prima c’era già il perla oro che dovevi mantenere con tre crociere in tre anni, retrocedevi a perla ma mantenevi i punti invece così ti senti preso in giro. Con i punti della seconda crociera del 2016, 21 giorni, manterremo cmq il perla oro per tre anni, ma per questioni personali per un anno non new potremo più fare e poi dovremo ripartire con piccole crociere di pochi giorni che daranno quindi pochi punti.
    Volevo segnalare che, anche se pure io penso non possa tornare indietro, la Costa forse sta iniziando a mangiare la foglia sul possibile danno autoarrecatosi, sta mandando dei questionari ai clienti dove chiede pareri sul nuovo programma costaclub, se si è viaggiato con altre compagnie e si conoscono/si è iscritti a programmi di altre compagnie ma, soprattutto, il questionario termina inspiegabilmente con le domande sul programma Status Match della MSC crociere…
    Non potrà tornare indietro, ma forse qualcosa potrà cambiare. Dopotutto, dalle piccole cose come l’immangiabile menù dello chef barberini, al programma costaclub, sta facendo troppi errori, seppure posso assicurare che anche le ultime due crociere siano state, nell’insieme, assolutamente fantastiche.

    Rispondi
    1. Daniela PisanoDaniela Pisano

      Grazie Andrea per aver raccontato anche la tua ultima esperienza. Per quanto riguarda il programma vedremo…per ora direi che sono irremovibili ma miglioramenti, anche piccoli, secondo me aggiusterebbero il tiro. Staremo a vedere!

      Rispondi
    2. glm

      Non tutti posssono fare tre crociere in tre anni, figuriamoci due all’anno. C’è anche chi lavora e vuole comunque essere cliente Costa. Così vale solo per chi vive di rendita o è pensionato. Lo ritengo squalificante e degradante.

      Rispondi
      1. Daniela PisanoDaniela Pisano

        Grazie Glm per il tuo contributo. C’è da dire che anche se si fanno poche crociere, valgono anche i punti di ciò che si è speso a bordo, di eventuali voli prenotati tramite loro e anche i punti per le escursioni (ad esempio). Forse è più facile in questo modo accumulare punteggio, ma in ogni caso i dubbi fin qui sollevati rimangono tutti e soprattutto, rimane la delusione di vedere sparire in un lampo punti accumulati in una vita, nella maggior parte dei casi da persone assolutamente fedeli alla Compagnia.

        Rispondi

Lascia il tuo commento al post