Come non prendere chili in crociera: mission impossible?

I crocieristi navigati lo sanno: non c’è verso di non prendere nemmeno un chilo in crociera!

Come non prendere chili in crociera: mission impossible?

Come non prendere chili in crociera: mission impossible?

Ogni volta che si torna, quasi tutti raccontano di aver messo su almeno 4 chili! Ricordo ancora ciò che disse la direttrice di crociera nell’incontro informativo del primo giorno in teatro: “non preoccupatevi, qui potete fare ciò che volete, unico neo è che tornerete a casa con almeno 5 chili in più“! E non aveva torto: a bordo c’è talmente tanto cibo disponibile a quasi tutte le ore, che davvero è impossibile resistere!

Ma sarà realmente una mission impossible non aumentare nemmeno di un etto? E’ possibilissimo! Vediamo come:

#1. Fate le scale

Un modo furbo per consumare le calorie ingurgitate a bordo è prendere sempre le scale invece che gli ascensori.

MSC Preziosa: a Cagliari visita nave per il blog

© Ideaslab

Non avete idea di quanto possa essere utile: immaginate il corridoio che porta alla vostra cabina. Lunghissimo da qualsiasi parte lo vediate: fate come me, sbagliate “inconsciamente” (io sono un caso patologico ma ho deciso di dare la “colpa” del mio non orientamento al mio cervello che mi costringe, appunto in maniera non conscia, a fare chilometri su e giù) e prendete il corridoio dalla parte sbagliata.

Saranno almeno 250 metri all’andata e altrettanti al ritorno che, fatti soprattutto dopo aver mangiato, vi aiuteranno a consumare con più semplicità le calorie ingerite.

Certamente gli ascensori sono pratici ma fare le scale su e giù per la nave aiuta sicuramente a consumare ma soprattutto male non ci fa!

#2. Utilizzate le palestre a bordo

Personalmente preferisco fare chilometri sbagliando ascensore piuttosto che fare palestra in crociera: tuttavia mi rendo conto che la sua presenza a bordo sia utilissima a tenere sotto controllo le calorie. Fare almeno 30/40 minuti di allenamento ogni giorno, aiuta tantissimo a tenere il fiato e a mantenersi in forma.

Le palestre delle nuove navi e di quelle che hanno ricevuto un buon restyling, hanno attrezzature davvero moderne, alcune macchine son dotate di schermi interattivi che, mentre vi allenate, vi permettono di guardare la tv o di vedere video musicali. Ma se anche non avete a disposizione tali macchinari, basta una buona playlist pre-caricata nel vostro smartphone per passare in serenità questa mezz’oretta, con di fronte un panorama spesso fantastico. Le palestre infatti, molto spesso sono sistemate verso prua, con ampie vetrate che offrono una vista sul mare davvero fantastica.

Conosciamo Norwegian Jade

Se  siete come me e non amate particolarmente la palestra, potete fare lunghe passeggiate veloci sul ponte utilizzando la pista da jogging che circumnaviga la nave. Sicuramente il panorama sarà unico (tempo permettendo)!

#3. Date una regolata ai pasti

Generalmente io non riesco a mangiare tutto il giorno, a ciclo continuo: se mangio a pranzo e a cena, vi posso assicurare che non riesco a mandare giù nient’altro durante la giornata, anche se mi presentate davanti un dolce buonissimo!

Capisco che tantissimi davanti a tante bontà non sappiano resistere: ma se riuscite a fare una buona colazione, anche con i dolci, e poi vi limitate a pranzo e a cena, vedrete che i risultati si vedranno.

Conosciamo Norwegian Jade

Ma se proprio non sapete resistere alla tentazione di mangiare sempre, approfittate del punto seguente…

#4. Scegliete escursioni che prevedono una buona attività fisica

Se scegliete escursioni con una buona percentuale di attività che prevedono movimento fisico, riuscirete a consumare una bella quantità di calorie.

Per esempio potete scegliere lo snorkeling o il nuoto in un posto di mare, o lunghe passeggiate o del trekking. Evitate invece le lunghe ore in pullman seduti, che certamente non aiutano a bruciare.

Crociere a Bari: escursione a Castellana Grotte e Alberobello

#5. Partecipate alle lezioni di fitness o di zumba all’aperto

Ecco un suggerimento divertente: spesso e volentieri durante le ore pomeridiane o appena prima di pranzo, nel ponte piscine è sempre possibile seguire lezioni di fitness, risveglio muscolare, balli di gruppo o zumba.

Muoversi, consumare calorie a ritmo di musica è divertente: provare per credere!

#6. Nel piatto usate la regola del meno uno

Me l’ha insegnata il mio medico: quando riempio un piatto, specie al buffet, mettere sempre qualcosa in meno. In effetti quante volte vediamo i piatti pieni, delle vere e proprie piramidi di cibo? Sempre, non c’è crociera dove non accada: e la cosa assurda è che la metà di quello che c’è nel piatto lì rimane!

Crociera ai fiordi: per molti ma non per tutti

Uno spreco di cibo assurdo: con la regola del meno uno, posso star sicura di mettere solo ciò che riesco realmente a mangiare e non quello che i miei occhi vorrebbero ci fosse per ritenermi appagata!

Ricapitolando, se si fa un minimo, ma proprio minimo d’attenzione, seguendo anche solo uno di questi piccoli consigli, di sicuro riuscirete a tenere a freno la bilancia e di chili in più non ne vedrete nemmeno uno!

In fondo è una cosa semplicissima: più vi muovete, meno assimilate.

E voi che consigli o trucchi utilizzate per tenere a freno la bilancia? Fatemelo sapere, qui o sui nostri social 🙂

 


Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

26/09/2015 ore 23.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e sarai sempre aggiornato sul mondo delle crociere!

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità

Lascia il tuo commento al post