Imbarco rapido: 8 utili consigli

Il momento dell’imbarco, oltre ad essere il momento tanto desiderato di una vacanza che si è tanto sognata, è anche uno dei momenti più delicati che è bene superare senza troppi intoppi: quali?

Vi faccio una breve lista di consigli che vi permetteranno un imbarco che fila liscio e rapido, senza stress alcuno.

Imbarco rapido: 8 utili consigli

Imbarco rapido: 8 utili consigli

#1. Presentatevi al terminal crociere per tempo

La folle corsa al terminal crociere l’ho personalmente sperimentata alla mia ultima crociera, quando sono stata tra le ultime ad imbarcarmi, a causa di un ritardo del bus (anche in Danimarca i bus hanno ritardo) che mi ha fatto arrivare sottobordo poco meno di mezz’ora prima che fosse chiuso!

Purtroppo sono cose che capitano: può ritardare il volo, o un treno o un bus o la metro. Fatto sta che se arrivate con troppo ritardo potreste non essere accettati a bordo.

Prendetevi sempre il sicuro: se il vostro porto d’imbarco è dall’altra parte del mondo o prevede più aerei, calcolate una sorta di zona cuscinetto della durata di più ore, in modo che un ritardo non possa rovinarvi l’intera crociera, oppure addirittura prevedete l’arrivo con un giorno in anticipo.

Sempre meglio che arrivare tutti trafelati e guardare con mestizia la nave che si allontana dal molo, uno degli incubi prima della partenza più rincorrenti!

Imbarco rapido: 8 utili consigli

Image credit: vtp.it

#2. Tenete sempre a portata di mano i documenti

Pare una stupidata ma così non è , visto che molte volte si arriva al desk d’imbarco senza avere o un documento di identità valido, o un visto eventualmente necessario per gli ingressi nei paesi che lo richiedono, sia addiruttura la carta d’imbarco!

Credetemi nei vari social se ne legge di ogni: sono situazioni che capitano più che spesso e si possono tranquillamente evitare, cercando di preparare e di mettere tutti insieme i documenti che vi saranno necessari, in modo da non dover fare ricerche in mille borse diverse, specie se imbarcate con una famiglia numerosa!

Imbarco rapido: 8 utili consigli

#3. Foto foto foto!

Prima di chiudere dietro di voi la porta di casa, fotografate sempre i vostri bagagli: non è una stranezza ma potrebbe essere molto utile nel caso uno dei vostri colli non arrivi a destinazione. La foto può essere allegata alla denuncia di smarrimento, aiutando in maniera più rapida il suo riconoscimento e la sua riconsegna, proprio perchè state fornendo una descrizione dettagliata.

Fotografate o meglio fotocopiate anche tutti i documenti, perchè se per caso doveste smarrirne uno, con le fotocopie sarà più semplice dimostrare chi siete (anche se in molti casi non servono come documenti ufficiali, ma aiuteranno nelle eventuali denunce).

Imbarco rapido: 8 utili consigli

Se avete minori con voi, tenete sempre una fotografia nel portafoglio, non solo nel cellulare, che potrebbe andare smarrito o essere scarico proprio nel momento del bisogno: si spera sempre che i problemi non capitino mai, ma con i bambini è un attimo; se dovete cercarlo nei ponti e chiedete l’aiuto di un membro dell’equipaggio, che magari non capisce la vostra lingua, è più semplice se mostrate una sua foto no?

#4. Etichette bagagli 

Per evitare che le etichette bagagli vengano perdute o si rovinino durante un eventuale trasporto aereo, attaccatele poco prima dell’imbarco. Questo perchè ormai sono normali fogli A4 che dovete stampare a casa e piegare come indicato, mentre in passato veniva consegnato una sorta di blocchetto con etichette adesive plastificate.

Un suggerimento utile è di plastificarle voi a casa (io ho acquistato un plastificatore a pochi spiccioli al supermarket, anche se per altri motivi) o di farli plastificare in copisteria: in questo modo resisteranno sino all’arrivo in cabina, e si eviterà durante il “delicato” (a dir poco) tragitto, che si possano rompere e staccare, diventando causa di ritardi nella consegna.

Oppure acquistate i porta etichette in plastica: sono resistenti e costano davvero poco (le trovate anche su Amazon)

Imbarco rapido: 8 utili consigli

#5. Bagaglio furbo! 

Ormai lo sanno anche i muri: nelle valigie o nello zaino o altro bagaglio a mano, non vanno inseriti oggetti pericolosi o atti ad offendere, alcool e tutta una serie di amenità, come tavole da surf, skateboard, pattini a rotelle, ferri da stiro, coltelli artigianali, per dirne solo alcuni!

Se evitate di inserirli perdete meno tempo voi e gli addetti alla sicurezza: non avete idea delle cose più assurde che vengono sequestrate all’imbarco (e restituite allo sbarco, altra fila da affrontare nel caso): se avete dubbi o siete curiosi di scoprire gli oggetti più strani sequestrati, date uno sguardo a questo articolo.

Imbarco rapido: 8 utili consigli

#6. Imbarco prioritario

Se siete alla vostra prima crociera, non andate in escandescenze perchè il signore arrivato all’ultimo momento imbarca prima di voi: semplicemente ha un imbarco prioritario. E’ cioè un possessore di una carta fedeltà che da diritto a questo privilegio.

Inutile sgranare il vostro rosario di parolacce: portate pazienza e aspettate che il numero che vi hanno consegnato dopo aver consegnato il bagaglio, venga chiamato all’imbarco. State per iniziare una bellissima vacanza, rilassatevi e non fatevi venire la mosca al naso per piccolezze!

Imbarco rapido: 8 utili consigli

#7. Tessera personale/ Cruise card

Quando venite chiamati per salire a bordo, vi viene scattata una foto dall’addetto alla sicurezza , che verrà abbinata alla vostra carta di crociera, la tesserina che sarà la porta della camera, la carta di pagamento e di riconoscimento a bordo (o il braccialetto, dipende dalla Compagnia): abbiatene cura sino al momento della sbarco. Sarà necessario presentarla anche quando scendete e risalite per le escursioni: un sistema automatico gestisce la lista di chi è presente o meno a bordo e di quando risale.

Se la perdete dovrete chiederne subito un duplicato alla Reception, dove un addetto provvederà a smagnetizzare la precedente e ad attivarne una nuova.

Imbarco rapido: 8 utili consigli

Cruise card

#8. Conto di bordo

Una volta saliti a bordo, vi conviene attivare immediatamente il conto di bordo, così da poter usufruire subito dei servizi a disposizione!

Basta trovare uno dei molteplici totem automatici distribuiti in più punti della nave, dove in maniera autonoma e semplice, potrete registrare la vostra carta di credito (in alcuni casi è consentito registrare anche la Postpay): se non riuscite, nessuna paura. Recatevi alla Reception e lo faranno loro per voi.

Imbarco rapido: 8 utili consigliImbarco rapido: 8 utili consigli

Questi sono i principali punti da tenere in considerazione per un imbarco rapido e senza pensieri: voi ne avete altri da suggerirmi? Aspetto i vostri commenti qui o sui social 🙂


Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

05/10/2015 ore 11.40
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e sarai sempre aggiornato sul mondo delle crociere!

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *