La rinnovata MSC Lirica prende forma

Procedono senza sosta presso i cantieri di Palermo, i lavori di allungamento dell’ultima unità di classe Lirica della flotta MSC Crociere: ecco le ultime foto inviate da Antonino Corso di MSC Lirica, ripresa in una magnifica giornata di sole.

La rinnovata MSC Lirica prende forma

La rinnovata MSC Lirica prende forma

L’unità era giunta la notte del 1 settembre in Fincantieri, per essere sottoposta, come le altre tre unità, ai lavori di allungamento, grazie all’inserimento di un troncone di 24 metri nel corpo centrale della nave.

L’ultima fase del programma Rinascimento terminerà il 2 novembre 2015: costato 200 milioni di euro, l’allungamento delle 4 unità ha fatto allungare le navi fino a circa 270 metri. Ciò ha permesso la creazione di 193 nuove cabine e il raggiungimento di una stazza lorda di 65 mila.

La rinnovata MSC Lirica prende forma

Inoltre le navi hanno subito un trattamento per minimizzare la resistenza all’avanzamento e diminuire la resistenza idrodinamica, il che riduce il consumo di carburante: interventi anche sull’illuminazione, ora sostituita coi LED, ed installato un “inverter”, un sistema di risparmio energetico che riduce i consumi elettrici in base alle condizioni operative.

La rinnovata MSC Lirica prende forma

Inoltre riviste e rivitalizzate le aree comuni della nave ed inserito nel ponte lido, un nuovo Aqua Park per i più piccoli.

Image credit: Antonino Corso, all right reserved


Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

12/10/2015 ore 10.30
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e sarai sempre aggiornato sul mondo delle crociere!

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità

Lascia il tuo commento al post