La Carnival Corporation punta tutto sulla Cina

La Carnival Corporation ha annunciato oggi a Londra alla presenza del Primo Ministro britannico, David Cameron, del Presidente cinese Xi Jinping e del CEO della Carnival, Arnold Donald, che sta per lanciare una nuova compagnia di crociera totalmente cinese.

Sarà la undicesima compagnia del gruppo che affiancherà altri nomi prestigiosi come Carnival Cruise Line, Costa Crociere e Princess Cruises.

La Carnival Corporation punta tutto sulla Cina

La Carnival Corporation punta tutto sulla Cina

La cerimonia per la firma dell’accordo con cui la Carnival Corporation & plc e gli altri partner hanno formalizzato la joint venture si è svolta alla Mansion House di Londra.
La presenza di personalità di così alto livello ha voluto sottolineare l’importanza di questa joint venture e il ruolo primario che l’economia cinese si appresta a giocare nell’industria del turismo.

Con questa joint venture la Carnival Corporation & plc e la CSSC, il maggiore cantiere navale cinese, hanno pianificato la nascita di questa nuova flotta da crociera che sarà la prima a vantare un brand crocieristico cinese.

Le specifiche della flotta saranno rese note in seguito, ma è possibile che venga effettuata l’acquisizione di navi già varate in contemporanea alla costruzione di nuove navi che avranno il proprio homeport in Cina.

Costa Crociere: 2 nuove navi LNG nel futuro della Compagnia

Uno dei maggiori investitori in questa operazione di joint venture sarà il CIC un fondo sovrano che vanta oltre 40 bilioni di dollari di capitale.

La presenza di questo investitore quale partner strategico, evidenzia l’impegno cinese a sviluppare il mercato turistico e nello specifico quello delle crociere in Cina, che viene considerato un elemento chiave a lungo termine per lo sviluppo economico cinese.

Carnival pronta a cambiare nome?

Alan Buckelew, global chief operations officer della Carnival Corporation & plc ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Questa joint venture è un passo in avanti notevole per l’industria crocieristica cinese e per noi una fantastica opportunità di lavorare con la CSSC e la CIC e di far crescere l’interesse e la richiesta nel mercato cinese delle crociere.Le crociere sono un’esperienza di vacanza abbastanza nuova in Cina, e crediamo che una cooperazione con i nostri partner sia fondamentale, non solo per lo sviluppo del mercato nazionale del turismo crocieristico, ma anche per l’obiettivo cinese di diventare uno dei paesi leader in tale mercato negli anni a venire.Siamo davvero entusiasti di poter mettere a disposizione la nostra esperienza di maggior compagnia a livello mondiale per aiutare la nascita di una flotta gestita da una compagnia nazionale che farà sì che milioni di turisti cinesi si appassionino al mondo delle crociere”

Costa Victoria soccorre peschereccio in fiamme: 12 sopravvissuti

L’annuncio di oggi si aggiunge a quelli dei giorni scorsi relativi all’espansione di altre compagnie della Carnival Corporation nel mercato cinese per il 2016 e 2017, tra le quali la Carnival Cruise Line, la Costa Crociere e la Princess Cruises.

Image credit: Costa crociere, Carnival Cruise Line

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo
22/10/2015 ore 00.18
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e sarai sempre aggiornato sul mondo delle crociere!

Cinzia Francesca Marchisio
Cinzia Francesca Marchisio

Cruise addict convinta, con la bellezza di oltre 300 giorni di crociera alle spalle, in passato ha collaborato per otto anni con il portale di ItalianSubs, utente molto attiva in Cruise Critic, è inoltre admin di Croceristi per la vita

More Posts

Pubblicità

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *