L’operazione Rinascimento di MSC è giunta in porto

Con l’arrivo a Genova della MSC Lirica si conclude oggi, dopo due anni, il programma Rinascimento che ha visto protagoniste le 4 navi di classe Lirica: MSC Armonia, Sinfonia, Opera e Lirica.

Il programma Rinascimento di MSC è giunto in porto

Il programma Rinascimento di MSC è giunto in porto

Il programma Rinascimento rientra nel piano industriale da 5 miliardi di euro che la compagnia ha stanziato per potenziare la flotta e che contempla anche la costruzione di 4 nuove navi, tra cui la MSC Meraviglia e la MSC Seatrade, che verranno costruite dai cantieri francesi STX e da Fincantieri e consegnate tra il 2017 e il 2019,
A questo si aggiunge un’opzione per la costruzione di altre tre navi entro il 2022.

Il programma Rinascimento di MSC è giunto in porto

Oggi a bordo di MSC Lirica nel porto di Genova, Gianni Onorato CEO di MSC Cruises e Giorgio Rizzo, Ship Repair & Conversion Director di Fincantieri, hanno presenziato a una conferenza stampa per la chiusura del programma Rinascimento.
Gianni Onorato ha affermato:

“Rinascimento è un piano industriale dal valore di 200 milioni di euro messo in campo in Italia da MSC Crociere, un progetto ingegneristico che ha visto l’allungamento di un troncone di ben 24 metri su 4 navi già in servizio della flotta MSC”.
Il programma Rinascimento ha interessato, in due anni le 4 navi di classe Lirica: MSC Armonia, MSC Sinfonia, MSC Opera e l’ultima MSC Lirica nave su cui siamo ospiti a bordo, consegnata, proprio oggi, 4 novembre a Genova”

Gianni Onorato intervistato dai Crazy Cruises

Giorgio Rizzo ha invece evidenziato l’aspetto tecnico:

“Si tratta di un’imponente opera affidata a Fincantieri per l’allungamento di quattro unità della flotta con l’aggiunta di nuovi spazi dedicati all’intrattenimento e l’ adozione di tecnologiche d’avanguardia. A livello pratico l’ impresa ingegneristica, è stata compiuta nei cantieri siciliani di Fincantieri a Palermo che hanno provveduto anche nell’allungamento della nave di 24 metri.

Le navi sono lunghe 251 metri ed in grado di trasportare fino a 2.200 passeggeri ciascuna, dopo i lavori sono lunghe 275 metri, grazie all ’inserimento di un troncone di 24 metri, hanno una stazza di circa 65mila tonnellate e sono in grado di ospitare 2.679 viaggiatori, grazie a 193 nuove cabine per nave e a 59 nuove cabine per i membri dell’equipaggio e a nuove possibilità per la ristorazione, aree dedicate ai giovani e spazi ancora più grandi”.

Il programma Rinascimento di MSC è giunto in porto

A celebrazione dell’evento è stata annunciata la pubblicazione del volume “Renaissance” (Rinascimento), a cura di Fiora Steinbach Palazzini edito dalla casa editrice Gribaudo. Il libro illustra attraverso un racconto fotografico tutte le fasi del programma e sarà disponibile a bordo delle quattro navi rinnovate a partire dal prossimo 26 novembre.

 Gianni Onorato, CEO di MSC Cruises ha così commentato:

“Questo volume è importante perché spiega la filosofia che sta dietro al progetto dando spazio non solo alle navi ma anche alle persone. Sono tanti quelli che hanno partecipato a questo intervento ed è bello che ne resti un ricordo”

Image credits: MSC Cruises

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo
04/11/2015 ore 15:45
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e sarai sempre aggiornato sul mondo delle crociere!

Cinzia Francesca Marchisio
Cinzia Francesca Marchisio

Cruise addict convinta, con la bellezza di oltre 300 giorni di crociera alle spalle, in passato ha collaborato per otto anni con il portale di ItalianSubs, utente molto attiva in Cruise Critic, è inoltre admin di Croceristi per la vita

More Posts

Pubblicità

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *