Ecco Harvest Caye, la nuova isola di Norwegian ai Caraibi!

Ecco Harvest Caye, la nuova isola di Norwegian ai Caraibi!

Ecco Harvest Caye, la nuova isola di Norwegian ai Caraibi!

Si chiama Harvest Caye, si trova in Belize e sarà la nuova isola privata di Norwegian Cruise Line nei Caraibi occidentali, pronta ad accogliere i suoi primi ospiti nel novembre del 2016, per la verità con un paio di mesi di ritardo sulla prima tabella di marcia.

Harvest Caye non solo accoglierà le navi della flotta Norwegian ma anche le navi delle controllate di Norwegian Cruise Line Holdings, ossia i marchi Regent Seven Seas e Oceania Cruises.

Ecco Harvest Caye, la nuova isola di Norwegian ai Caraibi!

L’isola sarà un vero e proprio paradiso che trasporterà i suoi ospiti in “un’autentica atmosfera Belizean“: situata a sud del Paese potrà ospitare una nave per volta, offrirà servizi di lusso, attività attente all’ecologia e un facile accesso come punto ideale per trasportare i passeggeri in terraferma per le eventuali escursioni ed immersioni nella cultura locale, tra le rovine Maya, attività di rafting, escursioni naturalistiche e altro ancora.

Ecco Harvest Caye, la nuova isola di Norwegian ai Caraibi!

“Il Belize è una delle gemme più ecologicamente e culturalmente ricca nei Caraibi, e Harvest Caye sarà la destinazione perfetta perchè gli ospiti possano sperimentare tutto ciò che il paese ha da offrire in maniera autentica” ha dichiarato Andy Stuart, Presidente e Chief Operating ufficiale per Norwegian Cruise Line.

“C’è così tanto da fare sull’isola dalla spettacolare spiaggia, dagli sport acquatici ai programmi interattivi alla scoperta della fauna selvatica.

Al di là di Harvest Caye, incoraggeremo fortemente i nostri ospiti a scoprire il Belize attraverso i tour spettacolari all’insegna dell’eco-avventura e della cultura che questa destinazione incredibile ha da offrire ai visitatori”.

Ecco Harvest Caye, la nuova isola di Norwegian ai Caraibi!

Harvest Caye avrà a disposizione per gli ospiti ben 3 ettari di spiaggia, dove ci sarà anche la possibilità di affittare una delle 11 ville sulla spiaggia dell’isola, che sono dotate di ogni comfort tra cui aria condizionata, salone dedicato e sale da pranzo, un bagno privato, doccia interna ed esterna, amache e esclusivi punti di ristoro e bevande, per non dimenticare il servizio di portineria dedicato.

Ecco Harvest Caye, la nuova isola di Norwegian ai Caraibi!

L’isola offrirà anche una piscina mozzafiato di quasi 1.400 metri quadri con un bar al centro e circondato da sedie a sdraio e ombrelloni, oltre a 15 cabanas con baldacchino.

Tra le altre attività ci sarà la possibilità di fare zipline, salti in caduta libera, ponti sospesi da attraversare: e quando vi verrà fame ci saranno una miriade tra ristoranti e bar nei quali poter mangiare, disponibili à la carte, tra i quali il ristorante a due piani sia interno che esterno, ampliamento della collaborazione con il Jimmy Buffet Margaritaville.

Ecco Harvest Caye, la nuova isola di Norwegian ai Caraibi!

Ad Harvest Caye i programmi di conservazione e gli sforzi di educazione natutalistica troveranno il loro must con l’esperto Tony Garel, capo naturalista della destinazione, che guiderà gli ospiti ai molti educational tour dell’isola per istruirli sulla fauna selvatica in Belize: inoltre ci saranno dei programmi specifici che prevedono il tentativo, tra le altre, di aumentare la popolazione di uccelli nativi.

Ecco Harvest Caye, la nuova isola di Norwegian ai Caraibi!

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

18/03/2016 ore 16.30
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.
Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità

Lascia il tuo commento al post