Costa Fortuna è arrivata a Shanghai

E’ arrivata stamattina al Wusongkou International Cruise Terminal di Shanghai la quarta nave Costa Crociere destinata al mercato crocieristico cinese (la quinta sarà neoRomantica, come annunciato pochi giorni fa).

Costa Fortuna è arrivata a Shanghai

© Emirates News Agency, WAM

 

Alla cerimonia del viaggio inaugurale ha partecipato anche Michael Thamm, AD del gruppo Costa, che ha disertato il primo ingresso della nuova ammiragli AIDAprima ad Amburgo per presenziare alla cerimonia a Shanghai: insieme a lui Buhdy Bok, Presidente del Costa Group Asia, Michael Ungerer, COO di Carnival in Asia.

“L’arrivo di Costa Fortuna è una ricompensa per un magnifico decennio di crescita in Cina, che ha rafforzato la posizione di leadership di Costa Crociere in Cina e in Asia.

Nel prossimo decennio, Costa Crociere continuerà a concentrarsi su innovazione ed eccellenza, per portare ai passeggeri cinesi prodotti crocieristici più creativi e di alta qualità” ha sottolineato il presidente Costa Group Asia Buhdy Bok.

Costa Fortuna è arrivata a Shanghai

Costa Fortuna è arrivata a Shanghai – Michael Thamm, AD di Costa Group

L’anno scorso sono state 688 le navi da crociera che hanno fatto scalo nel porto di Shanghai, che segna una crescita del 26,9% rispetto all’anno precedente e le previsioni per quest’anno parlano di circa 2,8 milioni di passeggeri in transito nel porto cinese.

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

22/04/2016 ore 15.40
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.
Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità

Lascia il tuo commento al post