Incendio sulla Black Watch della Fred Olsen danneggia 3 motori ausiliari

E’ stata la stessa Fred Olsen Cruise Line a confermarla in un comunicato stampa sul suo sito: venerdì 1° luglio un incendio è scoppiato a bordo della Black Watch. Per fortuna non si registrano feriti né tra gli ospiti né tra l’equipaggio.

Incendio sulla Black Watch della Fred Olsen danneggia 3 motori ausiliari

Incendio sulla Black Watch della Fred Olsen danneggia 3 motori ausiliari

Il fuoco è stato tenuto a bada dall’equipaggio e si è sviluppato nella sala macchine destinata ai motori ausiliari che generano energia elettrica a bordo: 3 motori su sette sono stati danneggiati ma l’energia elettrica è stato ripristinata grazie ai motori non toccati dal fuoco, sebbene non i tutti i settori della nave.

I quattro motori principali non sembra siano danneggiati dal fuoco, ma avranno bisogno di ulteriori indagini per motivi di sicurezza: le riparazioni verranno effettuate nel frattempo che la nave raggiunge Madeira, dove rimarrà fino al 7 luglio, per permettere di terminare le riparazioni.

Incendio sulla Black Watch della Fred Olsen danneggia 3 motori ausiliari

Fred. Olsen Cruise Lines ha informato del problema le autorità competenti ed è ancora in corso d’opera la valutazione effettiva dei danni.

A bordo di Black Watch ci sono 696 ospiti e 365 membri dell’equipaggio a bordo, la maggioranza dei quali cittadini britannici: la compagnia ha previsto un risarcimento danni per gli inconvenienti causati dalla mancanza di corrente elettrica a bordo.

Incendio sulla Black Watch della Fred Olsen danneggia 3 motori ausiliari

La Black Watch è partita da Dover, in Inghilterra, sabato 25 giugno per una crociera di 13 giorni tra Azzorre, Madeira e Portogallo.

La sua storia

La nave è stata costruita presso i cantieri Wärtsilä di Helsinki per la Royal Viking Line, e il suo primo nome è stato Royal Viking Star, entrata in servizio nel lontano 1972. Successivamente ha navigato sotto la bandiera di Norwegian Cruise Lines, con la quale prende il nome di Westward e sotto la Royal Cruise Line, come Star Odyssey.

La nave è entrata nella flotta Fred Olsen il 15 novembre 1996 con il suo attuale nome, Black Watch.

Incendio sulla Black Watch della Fred Olsen danneggia 3 motori ausiliari

I numeri di Black Watch

Stazza lorda: 28,613 GT – dopo il refit del 2005
Potenza installata:
  • 4 × MAN 7L32 / 40
  • 14.000 kW (combinato)
Velocità: 22 nodi (41 km / h; 25 mph)
Capacità: 820 passeggeri
Ponti: 10 di cui 8 per gli ospiti

Image credit ©Fred Olsen Cruises

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

02/06/2016 ore 14.00 – 18/05/2016 ore 14.00 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *