Lo strano caso del Falcon che ‘sfiora’ la Norwegian Breakaway

Ai passeggeri di Norwegian Breakaway son sembrati più che strani i 4 giri ravvicinati di un aereo che ha letteralmente sfiorato la nave che in quel momento navigava al largo di St. George, nelle Bermuda.

Lo strano caso del Falcon che 'sfiora' la Norwegian Breakaway

Lo strano caso del Falcon che ‘sfiora’ la Norwegian Breakaway

Con tutto ciò che succede nel mondo di questi tempi a più d’un passeggero è venuto in mente un attacco terroristico, talmente basso e vicino alla nave abbia volato l’aereo: si è poi saputo solo successivamente che si trattava di un aeromobile di sorveglianza Dassault Falcon 50 “Surmar”  della Marina francese in addestramento militare.

Lo strano caso del Falcon che 'sfiora' la Norwegian Breakaway

Un sorvolo che ha creato evidentemente imbarazzi tanto che la Marina francese ha dovuto scusarsi pubblicamente pubblicamente per l’inconveniente (secondo Direct Matin).

Il passaggio così radente ha causato come detto parecchie preoccupazioni ai passeggeri a bordo di Norwegian Breakaway, che hanno visto l’aereo per ben 4 volte virare e quasi prendere di mira la nave.

Lo strano caso del Falcon che 'sfiora' la Norwegian Breakaway

Richard OgleI, un passeggero che ha girato il video che mostriamo, ha ammesso di non avere avuto la minima idea di cosa stesse accadendo:

“Non avevo idea di quelle che erano le intenzioni del jet ma vi garantisco che non tutti hanno vissuto quel momento in maniera tranquilla. Nessuno è rimasto ferito, ma la maggior parte erano completamente terrorizzati”.

Il video è stato girato alle 16:30 del 24 giugno 2016 sul ponte 18 Sundeck della Norwegian Breakaway.

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

03/07/2016 ore 13.00 – 18/05/2016 ore 14.00 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *