Navi da crociera grandi o piccole: i pro e i contro

Nella scelta di quella che diventerà la vostra casa per almeno una settimana, la nave da crociera che ormai è il nostro chiodo fisso, fate caso o meno al fatto che sia troppo grande o troppo piccola quando prenotate?

Santorini: la mezza luna delle Cicladi

Navi da crociera grandi o piccole: i pro e i contro

Una volta passata la prima vacanza, quella in teoria indimenticabile, quella per cui in genere ci affidiamo al nostro agente di viaggio senza troppe domande, una volta scesi insomma, la voglia di ripartire è grande, enorme, difficile da tenere a bada: ma quale nave prendere? Una più grande o una più piccola? Questa è la domanda delle domande, quella per cui addirittura ci si scontra nei gruppi social, tra delatori ed amanti dell’una o dell’altra.

Certamente facendo una scelta superficiale potremo dire che a bordo delle mega-navi di ultima generazione troviamo una pletora incredibile di servizi, di ristoranti, di divertimento per tutti, di spettacoli in stile Broadway, mentre di contro, una nave piccola ha dalla sua un’esperienza di vacanza decisamente più intima, magari con divertimenti di bordo molto più limitati e meno complicati, destinazioni esclusive che mai una nave da crociera più grande potrà mai offrire.

Regent cancella la crociera del 2017 lungo il passaggio a Nord-Ovest

Varrebbe una sorta di regola generale, che potremmo così riassumere:

  • le grandi navi (dai 1.500/1.600 passeggeri in su) hanno più servizi e costano meno di crociera, attirando più le famiglie;
  • le navi più piccole (dai 1.600 in giù) tendono ad offrire un’atmosfera più accogliente, permettono di fare più ‘comunità’ ad un prezzo superiore, attirando una clientela generalmente più in là negli anni (con le dovute e molteplici eccezioni).

Ho scritto chiaramente varrebbe, perché ovviamente bisogna prendere in considerazione molte più variabili, che cercherò di mostrarvi nei dettagli. Divido le categorie in due e di ognuna vediamo i pro e i contro seguendo alcuni aspetti essenziali.

Quando nascono le crociere?

#1. Grandi navi da crociera

Opzione n°1: numero di passeggeri

PRO

Grandi folle dove è improbabile incontrare sempre le stesse persone

Grande ventaglio di età a bordo: dai più piccoli, ai giovani, alle famiglie, sino agli anziani

Non ci sono limiti di età per salire a bordo (a parte il limite dei 6 mesi d’età per i neonati) e per i bimbi e ragazzi ci sono spazi appositi

 

 

 

 

CONTRO

Pochi luoghi intimi

La nave sembra quasi un condominio di città

Difficoltà a trovare una sdraio in piscina

Numero molto alto di bambini

Avrete sicuramente bisogno di una mappa per trovare la strada o per individuare al primo colpo i luoghi che volete raggiungere

Tanti chilometri percorsi a bordo

 

 

Harmony of the Seas: guida ai ristoranti

Opzione n°2: i pasti

PRO

Numerose offerte ristorative, tanti bar e lounge dove passare serate sempre diverse

Offerte ristorative a pagamento di qualità superiore, spesso firmate da Chef stellati

Ristoranti a pagamento più intimi

Proposte ristorative gratuite spesso servite h24

Serate gastronomiche a tema

Non ci sono spesso orari prestabiliti per pranzi e cene

 

CONTRO

Affollamento nelle ore del pranzo o della cena

Potrebbe essere necessario un mappa per trovare tutti i locali nei quali poter mangiare perché sono dislocati in più piani

Linee a buffet, dove ci si serve da soli

Cene nei ristoranti assegnati in tavoli grandi in abbinamento con altri passeggeri sconosciuti

Almeno la metà dei ristoranti a pagamento

Alcune prenotazioni su ristoranti a pagamento esclusivi  sono da effettuare prima della partenza

Non essendoci spesso orari prestabiliti per i pasti, si rischia di mangiare a qualsiasi ora

Norwegian Escape: nuove proposte ristorative e nuovi spettacoli!

Opzione n°3: l’intrattenimento

PRO
Più opzioni di intrattenimento, sia in teatro che nei lounge bar

Più spettacoli in teatro

CONTRO

Scelta delle serate talmente varia che c’è il rischio di perdersi sempre qualcosa

Alcuni spettacoli sono a pagamento

Tutti i numeri di Harmony of the Seas

The Ultimate Abyss

Opzione n°4: le attività di bordo

PRO

Grande scelta di intrattenimenti, dal percorso di corde all’arrampicata, dai simulatori di F1 ai parchi acquatici etc.

Offerte studiate per multigenerazione

 

CONTRO

Troppa scelta può essere deleteria: cosa scegliere? Mi perderò qualcosa? La potrò recuperare in crociera?

#2. Piccole navi da crociera

Opzione n°1: numero di passeggeri

PRO
Meno passeggeri, meno folla
Si incontrano più facilmente le stesse facce
Si possono conoscere più facilmente gli ufficiali di bordo
CONTRO
Se si preferisce stare tranquilli, incontrare spesso le stesse persone può essere un problema

Navi da crociera grandi o piccole: i pro e i contro

©Giulia Mulè via Silversea

Opzione n°2: i pasti

PRO
E’ più facile pranzare e cenare ad orari prestabiliti e spesso in tavoli più piccoli
Spesso lo Chef di bordo è accompagnato nei mercati a scegliere prodotti freschi che i passeggeri ritroveranno a tavola la sera stessa
CONTRO
Le opzioni nei menù giornalieri potrebbero essere limitate per le dimensioni della nave
Non ci sono tantissimi ristoranti a bordo

Navi da crociera grandi o piccole: i pro e i contro

Opzione n°3: l’intrattenimento

PRO
Seminari di approfondimento sulle destinazioni

Serate semplici che terminano presto per permettere il giorno successivo una sveglia agevole

CONTRO
Se non si è interessati alla cultura ma solo al puro divertimento, si potrebbero avere delusioni
Tutto molto limitato, in alcune navi non c’è nemmeno il casinò

Spettacoli semplici, a volte con artisti ‘locali’ che salgono a bordo per la sola serata

Navi da crociera grandi o piccole: i pro e i contro

Opzione n°4: le attività di bordo

PRO
La destinazione è il fulcro della crociera, non la nave
Escursioni particolarmente curate nei dettagli, seguite da professionisti
Porti visitati insoliti, proprio grazie alle piccole dimensioni della nave
CONTRO
Se rimani a bordo preparati ad una giornata all’insegna del relax e basta

Se non ami la cultura o la natura, probabilmente in escursioni ti annoierai

Queste nei dettagli le diverse opzioni, ognuna con i suoi pro e i suoi contro: ora che hai tutto molto più chiaro, quale navi da crociera preferisci? Piccole o grandi?

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

15/09/2016 ore 16.00 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *