News: AIDA e Carnival, rinvio debutto in Cina e 5 nuove navi?

Strano ma vero, per una volta una Compagnia di crociera, AIDA Cruises, fa un passo indietro e rinvia di un anno la sua stagione inaugurale in Cina: AIDAbella, la nave designata a fare il suo debutto in terra cinese, cambia programma e passerà l’estate 2017 in Europa, navigando nel Mediterraneo occidentale.

News: AIDA e Carnival, rinvio debutto in Cina e 5 nuove navi?

News: AIDA e Carnival, rinvio debutto in Cina e 5 nuove navi?

Il comunicato ufficiale del 15 Settembre non lascia dubbi: AIDAbella navigherà seguendo l’itinerario denominato Perle del Mediterraneo.

In precedenza, AIDA era destinata ad offrire vacanze in crociera Made in Germany da Shanghai, come un nuovo prodotto premium per il mercato cinese in forte espansione: ora bisognerà attendere i nuovi sviluppi dalla galassia Carnival Corporation.

La situazione in Asia è di forte espansione e questi rimandi al 2018 fanno pensare ad uno studio più ponderato: sicuramente la concorrenza sta spingendo verso il mar cinese navi nuove, appena uscite dai cantieri; che sia una mossa che indichi che nuove navi in progetto prendano direttamente la strada asiatica?

News brevi: Costa Crociere, Aida, NCL

Il dubbio è legittimo se pensiamo che ieri Cruise Industry News, ha pubblicato una news che indica come Carnival stia per annunciare l’ordine di ulteriori navi ma non nei soliti cantieri europei ma in quelli…cinesi!

Già in passato si era parlato di firme d’intesa con la China State Shipbuilding Corporation (CSSC) che ora paiono diventare realtà: l’annuncio potrebbe avvenire proprio oggi a Tianjin, con la Carnival Corporation che potrebbe annunciare un nuovo mega ordine per ben 5 nuove navi da crociera, sebbene non si conoscano ancora le Compagnie destinatarie.

Secondo voci di corridoio, le navi avrebbero una stazza lorda che si aggira sulle 130.000 tonnellate, in grado di trasportare circa 5.000 passeggeri: prime consegne previste nel 2020.

News: AIDA e Carnival, rinvio debutto in Cina e 5 nuove navi?

Ma come potrebbero i cantieri cinesi mantenere un simile carico? A luglio, Fincantieri e CSSC avevano firmato un accordo per lo sviluppo di una joint venture volta a sviluppare e sostenere la crescita del settore delle crociere cinese. In soldoni che significa? Che le navi saranno costruite in uno dei cantieri cinesi di proprietà della CSSC da Fincantieri, che ha tutto il know-how e supporto tecnico necessario.

Inoltre, emerge che nell’accordo sarebbero previste non solo le nuove navi ma anche la ristrutturazione di altre esistenti, prima che siano destinate al mercato cinese.

News: AIDA e Carnival, rinvio debutto in Cina e 5 nuove navi?

Ecco allora che il debutto posticipato di AIDAbella avrebbe un senso, considerando che la nave dovrebbe subite un restyling prima di iniziare la sua stagione asiatica.

Sarà la giusta chiave di lettura? Dobbiamo aspettare il prossimo fine settimana a Tianjin, dove si svolgerà il China Cruise Shipping,  per verificare se tutte le voci trovino o meno conferma.

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

16/09/2016 ore 13.00 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *