Casa Batlló come non l’avete mai vista prima!

Barcellona, tappa classica ed amatissima per le crociere che affrontano il giro del Mediterraneo Occidentale: di cosa vedere e come muoversi con il fai da te, ne abbiamo già parlato in un altro post, nel quale abbiamo anche suggerito alcuni punti della città che non si possono non visitare. Uno tra questi è tra il punto 3 e si tratta di Casa Batlló, una delle grandi opere realizzare dall’architetto catalano Antoni Gaudí.

Casa Batlló come non l'avete mai vista prima!

Casa Batlló come non l’avete mai vista prima!

Un’opera bellissima che dal 2005 è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco: per riuscire a capire meglio, giusto due dritte storiche.

Questa casa, che pare un sogno ad occhi aperti, era stata commissionata a Gaudì da Joseph Batllò nel lontano 1905: lo potete trovare nel Passeig de Gràcia, nel quartiere moderno dell’Eixample.

Casa Batlló come non l'avete mai vista prima!

L’intera casa è un’opera d’arte, frutto della creatività onirica del grande architetto, che vi ha voluto rappresentare l’allegoria della leggenda di Sant Jordi: e no, non state sognando! Realmente il tetto pare la schiena ricoperta di squame di un drago che da un momento all’altro potrebbe aprire i suoi occhi e mostrarsi al mondo in tutta la sua grandiosità!

La facciata originale fu sostituita e riprogettata per darle una forma ondulata: fu poi intonacata con malta di calce e ricoperta da un mosaico di frammenti di vetro colorato e dischi in ceramica, che le danno quell’atmosfera caratteristica che fa sognare ogni persona che la osserva.

Casa Batlló come non l'avete mai vista prima!

C’è un video realizzato nel 2004 che ha anche vinto il Gran Premio al Festival Internazionale dei Film turistici a Riga e il premio per il miglior film del turismo culturale, che fa diventare queste fantasie in realtà: quella aumentata e virtuale del 3D.

Nel video, della durata 2,34 minuti e denominato Love Casa Batlló, la casa prende vita e si mostra in tutta la sua bellezza onirica ad una novella ‘Alice nel Paese delle Meraviglie‘ che vede animarsi scale, sottotetti, coorti interne nelle quali vive come un sogno, con un finale a sorpresa.

Il cortometraggio è stato prodotto da Nueveojos, lo stesso che ha ‘mappato’ il drago nell’ottobre 2012 sulla facciata del palazzo (potete osservarlo nel video qui sopra), per festeggiare i 10 anni di visite culturali con le porte aperte pubblico.

Il concorso vinto da Love Casa Batlló invece, nasce nel 2008 ed è organizzato dal Comune di Riga, capitale della Lettonia: nasce per riconoscere e stimolare il turismo globale attraverso audiovisivi (film o cortometraggi), che si dividono in diverse categorie, tra cui turismo culturale, avventura, ecoturismo e turismo commerciale.

Qui sotto potete ammirarne la bellezza unica e il grande lavoro di grafica in 3D che è alla base di questo ‘sogno‘ che diventa realtà…almeno sullo schermo! Casa Batlló come non l’avete mai vista prima!

Come arrivare a Casa Batlló

Autobus
  • Linee: H10, V15, 7, 22 e 24
  • Bus Turistico Barcellona (nord e sud) Casa Batlló – Fundació Antoni Tàpies
  • City Tours (Barcelona Tours) – Fermata 3 A, Passeig de Gràcia-Casa Batlló
  • Barcelona Guide Bureau
Metropolitana
  • Passeig de Gràcia: L2, L3 e L4

 

 

Treno
  • RENFE: Stazione Passeig de Gràcia
  • FGC: Stazione Provença

 

(fonte: casabatllo.es)

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

20/09/2016 ore 15.00 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità

Lascia il tuo commento al post