Ecco le 3 madrine finaliste per Harmony of the Seas!

La ‘battaglia’ delle madrine è giunta alla fase finale: Royal Caribbean ha scelto le 3 finaliste che sarete proprio voi a scegliere! Chi di loro sarà la madrina ufficiale della Harmony of the Seas?

Ecco le 3 madrine finaliste per Harmony of the Seas!

Certamente la scelta è dura: si tratta di tre donne davvero straordinarie, tutte impegnate nel settore istruzione, come vi avevo raccontato in un altro post in merito.

Intanto ecco i video delle tre finaliste rilasciati da Royal Caribbean nei suoi canali ufficiali, che vi aiuteranno nella scelta finale, se vorrete partecipare anche voi al voto.

Anike Sakariyawo

Insegnante di fisica alla Miami Norland Senior High School

Katherine O’Fallon

Magnete Coordinator alla New River Middle School

Bretagna Affolter

Manager, Teacher Leadership Development, per la America Miami-Dade

Una volta che vi siete fatti un’idea, potrete votare la vostra insegnante preferita o meglio, quella che ritenete possa avere più influenza positiva sui giovani del sud della Florida.

La vincitrice avrà una borsa di studio da 25.000 dollari per l’organizzazione no-profit per la quale lavorano, e l’onore di essere la madrina ufficiale della Harmony of the Seas il 10 novembre 2016.

Ecco le 3 madrine finaliste per Harmony of the Seas!

Ecco le 3 madrine finaliste per Harmony of the Seas!

Inoltre riceverà un certificato che attesta la vittoria di una crociera di 7 giorni ai Caraibi a bordo della Harmony of the Seas, valida per due persone, in cabina con balcone doppia.

Potete contribuire alla scelta votando nella pagina ufficiale sino alla mezzanotte (ora locale) del 14 ottobre.

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

12/10/2016 ore 13.00 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *