A Sir Bani Yas con MSC Fantasia

Una crociera negli Emirati Arabi permette di visitare porti che evocano nel nostro immaginario atmosfere da mille e una notte; città futuristiche dove il lusso raggiunge picchi inimmaginabili e scenari da sogno con colori che difficilmente si possono trovare in altri luoghi.

A Sir Bani Was con MSC Fantasia

A Sir Bani Was con MSC Fantasia

Se poi a questo itinerario si aggiunge anche l’isola incontaminata con tanto di spiaggia paradisiaca, la nostra crociera può rivelarsi davvero la scelta più azzeccata mai fatta.

Sono partita alla volta degli Emirati all’inizio di dicembre, due settimane passate a bordo di MSC Fantasia, alla scoperta di paesi che visitavo per la prima volta. A incuriosirmi, oltre all’itinerario differenziato su due crociere di una settimana ciascuna, anche la nuovissima e tanto pubblicizzata meta, l’isola di Sir Bani Yas.

A Sir Bani Was con MSC Fantasia

MSC Fantasia è stata la prima nave da crociera a toccare questo scalo e non sarà l’unica nei mesi a venire, dato che anche Costa Crociere e altre compagnie hanno inserito questa località nei loro itinerari agli Emirati.

Voglio spiegarvi in modo dettagliato cosa è possibile fare in questa tappa e come godersi al meglio la giornata.

Innanzi tutto la nave non attracca in porto, ma resta in rada e quindi si sbarca a terra tramite i tender. Questo può comportare problemi in caso di forte vento o altri eventi atmosferici avversi. E’ possibile infatti, anche se si spera avvenga raramente, che le condizioni del mare non consentano il trasbordo in tender. A me è successo la seconda settimana di crociera agli Emirati; dovevamo ripetere lo scalo, ma a causa forte vento il comandante ha preferito cancellarlo e siamo quindi rimasti in nave. Questo naturalmente ha causato malcontento tra i passeggeri a bordo, ma fatti simili sono all’ordine del giorno e nelle settimane successive un’altra nave ha dovuto posporre lo scalo a causa nebbia.

A Sir Bani Was con MSC Fantasia

Per sbarcare con i tender è necessario recarsi nel punto di ritrovo indicato dal giornale di bordo, che trovate in cabina la sera precedente, all’orario fissato e ritirare un talloncino con indicato un numero. A seconda del numero assegnato avrete un diverso orario di sbarco. I soci gold e black usufruiscono in questo caso di un vantaggio davvero utile, non devono ritirare il talloncino, ma lo trovano direttamente in cabina la sera prima e hanno diritto allo sbarco privilegiato, come gli ospiti della zona Yacht Club e quelli in esperienza aurea.

A Sir Bani Was con MSC Fantasia

Il mio consiglio è di sbarcare il prima possibile, in questo modo potrete scegliere i posti spiaggia migliori, ma se siete pigri non preoccupatevi, in ogni caso non ci sono problemi di posti e troverete sempre sdraio e ombrellone.

A Sir Bani Was con MSC Fantasia

Una volta sbarcati la prima sorpresa, sull’isola c’è il wifi gratis. Cercate il cartello che vi indica la password da utilizzare e iniziate a scattare foto e a postarle su tutti i social per scatenare l’invidia di parenti e amici; potrete infatti utilizzarlo per l’intera giornata.

A Sir Bani Was con MSC Fantasia

Dopo aver settato il vostro device, non vi resta che scegliervi il posto in una delle spiagge, le standard o quelle della zona aurea se avete una cabina che contempla questa esperienza. Se invece siete tra i fortunati con la formula Yacht Club avrete tanto di spiaggia dedicata e vi porteranno direttamente nella vostra zona separata tramite vetture apposite.

A Sir Bani Was con MSC Fantasia
Per tutti gli ospiti esistono due spiagge completamente attrezzate e disponibili.
Si trovano una di fronte all’altra; la prima è davanti alla nave, nella cartina è indicata come Standard Beach; qui l’ingresso in mare è un pochino più difficoltoso essendo una spiaggia corallina e consiglio l’uso di scarpe apposite o una attenzione particolare quando camminate nell’acqua onde evitare di ferirvi i piedi.

A Sir Bani Was con MSC Fantasia

La spiaggia dall’altro lato, la Mangrove Beach, offre invece un fondo più sabbioso e un accesso in acqua più facile, al contrario l’acqua è meno limpida e inoltre è bassa e potrete camminare nell’acqua fino ad arrivare agli alberi di mangrovia che si trovano di fronte.
Ovunque scegliate di andare, sappiate che sia sdraio che ombrelloni sono a vostra completa disposizione e non si paga nulla per l’occupazione; piazzate i teli mare che vi sarete portati dalla nave e iniziate a godervi la giornata.

A Sir Bani Was con MSC Fantasia

Potrete rilassarvi e immergervi in bagni di mare e sole, ma se avete paura di annoiarvi non preoccupatevi, sono infatti previste numerose attività sportive e di animazione che troverete nel programma apposito.

A Sir Bani Was con MSC Fantasia

Se invece non vi soddisfa pienamente una giornata di sole e mare, potete prendere parte a una delle tante escursioni a pagamento che MSC organizza; dal tour dell’isola al safari in jeep per non dimenticare la possibilità di fare snorkeling o di noleggiare i materassini galleggianti.

A Sir Bani Was con MSC Fantasia

Per pranzo vi aspetta un buffet attrezzato che vi offrirà una vasta scelta di piatti, il tutto gratuito, come se foste a bordo nave e quindi se avete fatto dei pacchetti bevande potrete utilizzarli anche qui.

A Sir Bani Was con MSC Fantasia

In pratica è come se la nave con tutte le sue comodità e intrattenimenti si spostasse per un giorno su questa stupenda isola, pronta ad offrirvi ancora di più di quello che potete già normalmente trovare a bordo.

A Sir Bani Was con MSC Fantasia

Io mi sono goduta il mare in prima fila sulla spiaggia delle Mangrovie; è stata una piacevole giornata di completo relax dopo le frenetiche visite delle moderne metropoli del mondo arabo.

A Sir Bani Was con MSC Fantasia

A voi decidere se seguire il mio esempio o avventurarvi alla scoperta di questo lembo di terra; ma mi raccomando qualunque sia la vostra scelta, rispettate la natura che vi circonda ed evitate di raccogliere le conchiglie e la sabbia; oltre a essere vietato è un vero e proprio delitto deturpare questo angolo di paradiso.

Image credits: Cinzia Marchisio, all rights reserved

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

28/12/2016 ore 18:00 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″

Cinzia Francesca Marchisio
Cinzia Francesca Marchisio

Cruise addict convinta, con la bellezza di oltre 430 giorni di crociera alle spalle, in passato ha collaborato per otto anni con il portale di ItalianSubs, utente molto attiva in Cruise Critic, è inoltre admin di Croceristi per la vita

More Posts - Facebook

Pubblicità

Pubblicità

3 pensieri su “A Sir Bani Yas con MSC Fantasia

  1. Pingback: Tutte le ultime novità di MSC Crociere

Lascia il tuo commento al post