5 consigli di bon ton in crociera

Siete alla vostra prima crociera e non avete una minima idea del bon-ton in crociera?

5 consigli di bon ton in crociera

5 consigli di bon ton in crociera

Niente paura: partite dal presupposto che ormai anche il “prodotto” crociera è per la maggior parte dei casi ben lontano dagli ambienti romantici e sognanti che la serie “Love Boat” ci aveva convinto fosse!

Forse un tempo, diciamo sino a dieci anni fa era così: poi pian piano la stragrande maggioranza delle compagnie ha puntato su navi davvero molto grandi, capaci di trasportare l’equivalente del numero di abitanti del vostro paese (fino a 5000 persone) e addio a romanticismo, spazi solitari e quant’altro!

Cruise Ships A Romantic Getaway for Couples

Oltretutto la politica del low-cost fa assomigliare questi giganti a dei veri e propri villaggi turistici sul mare, con tutti i pro ma soprattutto i contro!

Esistono tuttavia dei trucchetti davvero semplici da utilizzare per evitarsi i mal di pancia quando si viaggia in crociera: posto che si sceglieranno, ferie permettendo, periodi dell’anno in cui non ci sia il tutto esaurito (con conseguenti ed ovvi disagi che non sto qui a spiegarvi) ecco a voi 5 regole d’oro per sentirvi realmente un vero crocierista doc, con un occhio al bon-ton:

1. Siete in vacanza ma le infradito non vanno bene ovunque!

Facciamo caso alle divisioni tra zona albergo e zona piscina; ciabatte e prendisole vanno bene solo in piscina, negli altri ambienti sono decisamente fuoriluogo, anche su quelle navi che applicano il freestyle cruising: volete mettere un bel vestito in teatro contro pantaloncini e ciabattine aperte magari col tocco di calzino bianco?? Per carità!

calze-sandali

2. Non rovinarti la vacanza lamentandoti di tutto!

Siete in vacanza: discutere per ogni cosa e lamentarsi con chiunque perché “io ho pagato salato e pretendo..” non esiste!

CONSIGLIO: state lontani dalle zone piscine negli orari di punta, quando son presenti orde di ragazzini senza controllo: vi eviterete mal di testa inutili; preferite gli orari vicini alla cena o al pranzo, sono i migliori e si gode di una relativa tranquillità e si evitano quelle discussioni sterili ed inutili con genitori che di tutto hanno voglia tranne che di tenere a bada i loro ragazzi!

Oasis_Kid_Pool2

3. Un vestito per ogni occasione!

Imponetevi la sera il cambio d’abito: in genere dalle 6 di pomeriggio in poi l’abbigliamento diventa formale e se c’è serata di gala è bellissimo presentarsi in abito da sera lungo per le signore, abito scuro per gli uomini!

formal1_598x368

4. Abbiate rispetto per chi lavora

Al Comandante e agli Ufficiali di bordo ci si rivolge dando del “Lei”, non è certo carino dare pacche sulle spalle e fare commenti decisamente fuori luogo!

Dai camerieri, ai cabinisti, agli addetti alla Reception, tutti lavorano duramente, spesso coprendo 12 ore lavorative: nonostante tutto hanno sempre il sorriso sulle labbra e, anche in caso di problemi, rivolgersi a loro con gentilezza, non può che ottenere un risultato positivo, non credete?

E’ sempre buona norma elargire una mancia extra al personale e rivolgersi nei loro confronti in maniera educata e gentile: non sono i nostri schiavetti solo perché abbiamo pagato (profumatamente o meno non ha importanza)!

5

5. Evitate di essere ridicoli

In tante crociere ne ho viste di cotte e di crude: dal bucato allegramente steso sul balcone della nave, al gentile omino che tranquillamente e senza problemi, mentre la nave è ferma al porto, esce sul suo balcone, ovviamente rivolto verso il porto, come mamma l’ha fatto, ovvero nudo!

Dalla signora in tuta da ginnastica al cocktail del Comandante, al signore in ciabatte e calzino bianco alla cena di gala, nonché allegro ometto che si toglie le scarpe evidentemente troppo strette e le sistema di fianco alla sua sedia, alla vista e all’olfatto di tutti mentre si cena.

Dalla scenata di gelosia con urla annesse in discoteca, alla signora che dentro la sala relax in Spa attacca un bottone infinito con la vicina di poltrona, più fastidiosa di una zanzara!

Da evitare come la peste!

5 consigli di bon ton in crociera

Le norme basilari sono queste: metterle in pratica non costa niente e ci fa vivere decisamente una crociera più rilassata.

E voi? Che regole d’oro seguite per una vacanza in crociera rilassata? Fatecelo sapere!

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

07/08/2014 ore 22.50
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.

 

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite. Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Pubblicità

Pubblicità