Alla scoperta di Malta

Malta è uno degli stati più piccoli e densamente popolati al mondo e negli itinarari crocieristici del Mediterraneo non manca quasi mai.

Ad accogliere le navi ci pensa il porto di La Valletta, la sua capitale: il fascino dell’entrata e dell’uscita dal porto è unico forse al mondo, con i suoi forti che con la loro bellezza ti incatenano al ponte sino a manovra terminata!

Alla scoperta di Malta

La Valletta è una città-fortezza il cui nome deriva dal Gran Maestro dell’Ordine di San Giovanni, Jean Parisot de la Valette.

Venne costruita sulla roccia della penisola del Monte Sceberras, a picco sul mare, con due profondi porti naturali, Marsamxett e Grand Harbour.

E’ un’isola che si può tranquillamente visitare da soli:

  • primo perchè, sebbene le lingue ufficiali siano il maltese e l’inglese, l’italiano è molto diffuso (era la lingua ufficiale sino al ’34) per cui si può chiedere informazioni ovunque senza problemi
  • secondo perchè appena scesi a terra ci accolgono i point turistici che ci dotano di cartine particolareggiate della città o ci suggeriscono itinerari alternativi
  • terzo perchè i bus turistici caratteristici fanno spola continua e alcune tratte permettono una visita non solo di Malta ma anche di Mdina (ad esempio), con fermate interessanti per poter fotografare, visitare, acquistare.

A due passi dal porto si trova un ascensore panoramico di 20 piani di altezza, che vi può trasportare direttamente dal porto fino alle mura fortificate della città.

barrakka barrakka_01.jpg

©arketipomagazine.it

E’ stato il modo più comodo per il Comune di Malta  di collegare il porto turistico con la città alta: si sale grazie a due imponenti ascensori panoramici Kone alti ben 58 metri e capaci di trasportare 21 persone ciascuno. La salita dura circa 25 secondi. Il biglietto si fa nelle macchinette e il costo è di 1€.

Cosa visitare a Malta

Valletta è quasi la memoria storica dei Cavalieri Crociati e certamente non potete perdervi una visita alla concattedrale di San Giovanni Battista, situata nell’omonima via: è stata costruita per volere dei Cavalieri Ospitalieri appena dopo il loro insediamento a Malta ed è stata realizzata da Girolamo Cassaro in 4 anni (1573-1577).

E’ concattedrale assieme a quella di San Paolo a Mdina.

Alla scoperta di Malta

Nonostante sia dal punto di vista dell’architettura una struttura molto semplice, all’interno è ricchissima, soprattutto di opere d’arte di valore storico e artistico di valore inestimabile, tra le altre si possono ammirare la Vita di San Giovanni Battista, la Decollazione del Caravaggio di San Giovanni e il San Girolamo scrivente di Caravaggio.

Ma ogni angolo è ricco di opere, perchè la cattedrale ha varie cappelle laterali, ognuna dedicata ad un differente Santo e contenente opere di rilievo.

Alla scoperta di Malta

La Decollazione di San Giovanni Battista – Caravaggio

Da non perdere il Palazzo del Gran Maestro, sede anche del Parlamento di Malta, con la sua aurea austera, senza eccessive decorazioni, che all’interno ospita diverse stanze interessanti:

  • la Stanza degli arazzi, decorata con 10 arazzi raffiguranti il nuovo mondo, realizzati sulla base di alcuni disegni in possesso di Luigi XIV
  • la Stanza di San Michele e San Giorgio, in cui si riunisce il Gran Consiglio
  • la Sala Gialla, utilizzata dai paggi dell’Ordine
  • la Stanza dell’Ambasciatore o Sala Rossa, utilizzata per ricevere gli ambasciatori.
Alla scoperta di Malta

La Sala Rossa nel Palazzo del Gran Maestro – Photocredit: Stefano Trezzi CC-BY-SA-3.0

Dato che il tempo a dispozione durante le escursioni non è mai molto, potete scegliere o di continuare a visitare a piedi la città, e ne vale la pena, oppure di spostarvi col bus turistico ad esempio a Mdina, la Silenziosa,  l’antica città murata e antica capitale dell’isola.

Alla scoperta di Malta

Si entra attraversando un fossato medioevale, e l’interno è di un fascino unico: una città senza auto, popolata ormai da poche centinaia di persone, girare a piedi nei suoi vicoli è un’esperienza straordinaria.

Il suo nome tradisce l’origine araba, di cui mantiene le austere mura, mentre nell’interno si possono ammirare meravigliosi palazzi delle maggiori famiglie nobiliari maltesi.

Alla scoperta di Malta

Fuori la città è possibile esplorare le catacombe di San Paolo, un labirinto di cimiteri romani sotterranei che sono stati utilizzati fino al IV secolo.

Ma l’isola di Malta non è solo ricca di storia dei Cavalieri ma è ricca anche di tanti siti presitorici molto interessanti. Ci sono megaliti, dolmen dell’età del bronzo, tombe puniche, resti di ville romane e tracce dell’uomo preistorico…

Vi faccio un piccolo elenco di ciò che ha attratto la mia curiosità, ma se volete una panoramica completa date un’occhiata al sito ufficiale maltese.

Fate una cernita ben precisa prima di scendere in escursione, perché le cose da vedere sono tante e conviene concentrarsi sempre su alcune in particolare e di lasciare le altre ad altre occasioni di visita, altrimenti si rischia di vedete tutto e non vedere niente:

  • Il Xaghra Stone Circle a Gozo

Alla scoperta di Malta

  • Ggantija, a Gozo. I templi di Ggantija risalgono circa al 3600-2800 a.C, sono le più antiche strutture del genere al mondo e rappresentano il gruppo più esteso dei Templi di Malta

Alla scoperta di Malta

  • l’Ipogeo di Hal Saflieni, una camera di sepoltura neolitica scolpita in pietra arenaria

Alla scoperta di Malta

  • Mnadjra sull’isolotto di Fifla, dove, durante l’equinozio (20 marzo e 22 settembre), il sole illumina il tempio in maniera spettacolare.

Alla scoperta di Malta

Come spostarsi a Malta

#1. Bus di linea

E’ il servizio di bus pubblico e ha un sito, Malta Public Transport, dal quale è possibile prendere nota di ogni percorso possibile e degli orari: basta cliccare su Routes & Timetables.

Sotto la mappa ufficiale dei percorsi bus, che potete anche scaricare in versione pdf ad alta risoluzione.

Alla scoperta di Malta

Il prezzo è davvero conveniente ed economico e vari a seconda delle stagioni, come mostrato nell’immagine. Prezzi dunque chiari e precisi, nessuna sorpresa: vi sconsiglio le card, anche perché convengono solamente se soggiornate più giorni.

Alla scoperta di Malta

I biglietti potrete farli a bordo e si pagano in contanti: valgono un singolo viaggio e hanno una durata di due ore, compresi eventuali cambi. Non sono validi come biglietti di ritorno.

Per estate si intende il periodo che va tra metà giugno e metà ottobre.

#2. Pullman turistici tipo Citysightseeing

Un modo pratico e comodo per godervi Malta è quello di salire su un pullman turistico, con audioguida. A Malta le due compagnie più conosciute sono City SightSeeing e Malta SightSeeing.

  1. Il City SightSeeing offre 5 rotte ma solo tre possono essere utili per i tempi ristretti dei crocieristi (cliccate sui link per l’elenco esatto delle località toccate e per prenotare online):

Itinerario Nord, costo 20€ adulto, 12€ bimbo

Alla scoperta di Malta

Itinerario Sud, costo 20€ adulto, 12€ bimbo

Alla scoperta di Malta

Isola di Gozo, costo 18€ adulto, 10€ bimbo.

2.  Il  Malta and Gozo Sightseeing Hop On Hop Off*, è l’altro servizio di bus turistico presente a Malta. Anche in questo caso tre sono gli itinerari utili nei tempi in cui la nave sta ferma in porto e in questo caso il prezzo è identico per tutti e tre gli itinerari: 20€ per persona adulti e 13€ bambino.

*Hop-on Hop-off, ossia “salta su, salta giù” , non è altro che un tour guidato della città su autobus, spesso a due piani,che vi permette di scendere ovunque vogliate, visitare monumenti o musei e risalire sul pullman successivo, continuando il giro previsto.

Partenza dallo Sliema Ferries Terminus, passa da Ta ‘Xbiex Harbour, Msida Yacht Marina, Valletta Bus Terminus, Birkirkara, San Anton Gardens, Ta’ Qali Crafts Village, Museo dell’Aviazione, Mosta, Mdina e Rabat, Bingemma, Mgarr, Golden Bay, Bugibba, San Giuliano, per terminare di nuovo a Sliema.

Orari: gli autobus partono dallo Sliema Ferries Terminal ogni mezz’ora dalle 09.00 alle ore 15.00 nei giorni feriali e dalle ore 09.00 alle ore 14.00 la domenica.

Alla scoperta di Malta

Partenza dallo Sliema Ferries Terminus, passa a Ta’Xbiex Harbour, Msida Yacht Marina, Valletta capolinea degli autobus, Valletta Upper Barrakka, Valletta Harbour, Valletta War Museum, Fort St Elmo, Mediterranean Conference Centre, Fort St. Angelo, Valletta Waterfront, Ipogei e Tarxien Temples , Senglea Point, Vittoriosa Waterfront, Bieb è-Sultan, Marsaxlokk , Torre San Lucjan , Ghar Dalam Cave e Museo, Grotta Azzurra, Hagar Qim e Mnajdra, Malta Falconry Centre, Limestone Heritage e di nuovo a Sliema.

Orari: gli autobus partono dallo Sliema Ferries Terminus ogni mezz’ora dalle ore 09.00 alle ore 15.00 nei giorni feriali e dalle ore 09.00 alle ore 14.00 la domenica

Partenza dal porto di Mgarr, si visitano nell’ordine il Museo Marittimo, Ramla Bay, Savina Creativity Centre, i templi di Ggantija e il mulino di Xaghra, la grotta di Calypso, Marsalforn Bay, Basilica di Ta ‘Pinu, il Crafts Village, Azure Window (Dwejra), Fontana Cottage, Xlendi Bay & Xewkija.

Alla scoperta di Malta

Il giro finisce di nuovo al porto di Mgarr e passa dalla stazione degli autobus di Victoria un certo numero di volte.

Orari: tutti i giorni dalle 09.40 ogni 45 minuti con l’ultima partenza alle ore 15.00.

La stessa Compagnia offre altri itinerari interessanti e verso specifiche destinazioni, che potete consultare a questo link.

#3. Traghetti

Gozo

Per il trasporto tra Malta e Gozo, si può utilizzare il servizio regolare di navi traghetto la cui traversata dura circa 30 minuti.

Per informazioni e orari contattare: La Gozo Channel Company

Comino

E’ l’isola più piccola, che si può raggiungere grazie ai collegamenti regolari verso e da Malta e Gozo. Il servizio traghetti da Cirkewwa viene sempre effettuato dalla Gozo Channel Company, che porta i passeggeri fino a Comino, ma anche dalle navetteUnited Comino Ferries e Ebsons Comino Ferries.

Alla scoperta di Malta

Insomma Malta devo ammettere che mi ha rubato il cuore, come non suggerirvi di non perdervi ogni sua meraviglia?

Ecco alcune delle migliaia di foto scattate durante una delle visite a Malta, tra il porto, il centro citta, Mdina

Anche voi vi siete innamorati di quest’isola in mezzo al Mediterraneo, ricca di storia e fascino? Raccontateci la vostra esperienza 🙂


Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

03/09/2015 ore 14.15 –  “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″

 

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite. Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Pubblicità

Pubblicità