Carnival: due navi in più in Cina e nuovo terminal a Barcellona

Carnival Corporation ha annunciato che aggiungerà due navi alla sua flotta presente in Cina nel 2016: diventa così la prima compagnia crocieristica con sei navi con homeport in Cina, con l’arrivo di Golden Princess e Costa Fortuna, aumentando del 58% la sua capacità complessiva in Cina.

Carnival: due navi in più in Cina e nuovo terminal a Barcellona

Carnival: due navi in più in Cina e nuovo terminal a Barcellona

Attraverso i due marchi, Princess e Costa, Carnival Corporation avrà tre navi che offrono crociere tutto l’anno e tre navi stagionali: i due marchi potenzialmente movimenteranno 4 milioni di passeggeri e questo consentirà di far fronte alla forte (ed in rapida crescita) domanda dei consumatori.

La Princess Cruises invierà la sua Golden Princess nel nord della Cina nel 2016, con homeport Tianjin su base stagionale, con una varietà di destinazioni ambite in Asia settentrionale .

Golden Princess si unisce così alla prima nave con sede in Cina del marchio, Sapphire Princess, che ha Shanghai come homeport dal 2014.

Carnival: due navi in più in Cina e nuovo terminal a Barcellona

Costa Fortuna debuterà nel mese di aprile 2016 e sarà la quarta nave della flotta con sede in Cina: Costa Fortuna si unisce infatti a Costa Serena, Costa Atlantica e Costa Victoria, aumentando la capacità disponibile totale del marchio in Cina del 43% nel 2016.

Carnival: due navi in più in Cina e nuovo terminal a Barcellona

“I nostri marchi, Costa e Princess, stanno lavorando molto bene in Cina, e queste nuove implementazioni rafforzeranno la nostra posizione di crescita e ci consentiranno di portare quasi un milione di passeggeri in più nel 2016, mentre continuiamo a trovare nuove soluzioni per soddisfare la crescente domanda dei consumatori per le crociera in Cina ” dichiara Alan Buckelew, COO per Carnival Corporation.

“Con questa richiesta in rapida accellerazione del mercato, abbiamo una significativa opportunità di aumentare la domanda di crociera tra la crescente classe media cinese e una nuova generazione di viaggiatori cinesi, che hanno fame di nuove esperienze di vacanza”.

“Il nostro obiettivo è quello di superare le aspettative dei clienti su tutte le navi e dobbiamo fare un ottimo lavoro di “sartoria” per cucire una crociera addosso alla clientela cinese, in base ai suoi gusti, perchè ciò aiuta a creare nuovi sostenitori e a diffondere la gioia per le vacanze in crociera in Cina attraverso i nostri marchi, permettendoci di espandere le nostre attività e potenziali joint venture. Siamo entusiasti di giocare un ruolo di primo piano nell’aiutare la Cina a diventare uno dei principali mercati di crociera di tutto il mondo”.

Carnival: due navi in più in Cina e nuovo terminal a Barcellona

Carnival Corporation inoltre ha annunciato che l’ultima nave in costruzione per il suo marchio Princess, avrà sede tutto l’anno in Cina, dall’estate del 2017. Con sede a Shanghai, la nave sarà la prima nave di lusso internazionale progettata e costruita appositamente per gli ospiti cinesi.

Ma le news per Carnival non finiscono qui: oggi ha anche annunciato che costruirà un nuovo terminal crociere a Barcellona.

Carnival: due navi in più in Cina e nuovo terminal a Barcellona

Proprio oggi è stato siglato un accordo con l’Autorità Portuale di Barcellona che permette alla Compagnia di investire più di 30 milioni di euro per costruire e gestire il suo secondo terminal crociere privato nel porto di Barcellona: il terminal verrà utilizzato da sette dei 10 marchi di Comapgnie di crociera della compagnia sia come destinazione che come homeport.

Come parte dell’accordo, l’Autorità Portuale ha rilasciato a Carnival Corporation concessioni amministrative per poter operare nel terminal crociere e per poter costruire un nuovo parcheggio presso il porto più grande d’Europa e il 4° più trafficato al mondo.

I lavori inizieranno nel 2016 e la previsione è che nel 2018 diventi uno dei più grandi Terminal Crociere d’Europa, coi suoi 11.500 mq di superficie.

Carnival: due navi in più in Cina e nuovo terminal a Barcellona

Inoltre, Carnival Corporation collaborerà con il Porto per costruire e aprire il primo parcheggio pubblico situato sul molo delle crociera, offrendo agli ospiti un imbarco con comodo accesso al terminal, con più di 300 posti auto.

Quando il nuovo terminal sarà pronto nel 2018, rappresenterà una significativa presenza della Carnival e Barcellona si unirà agli altro 4 porti gestiti dalla società, tra cui

  • Puerta Maya a Cozumel, Messico
  • Grand Turk Cruise Center nelle Isole Turks e Caicos
  • Mahogany Bay a Roatan, Honduras
  • Long Beach in California.

Carnival Corporation gestisce anche due destinazioni in un isola privata nei Caraibi, Princess Cays e Half Moon Cay.

 

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

E ricorda di inserire la tua mail per rimanere sempre connesso con il mondo Crazy, con notizie sempre aggiornate!

23/07/2015  ore 23.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.
Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite. Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità