MSC Crociere: 4 milioni di euro per l’Unicef e le altre novità ad EXPO’

MSC Crociere ha raggiunto il traguardo di 4.000.000 € per l’UNICEF, raccolti a bordo delle sue navi da crociera in tutto il mondo.

MSC Crociere: 4 milioni di euro per l'Unicef e le altre novità ad EXPO'

MSC Crociere: 4 milioni di euro per l’Unicef e le altre novità ad EXPO’

Un considerevole traguardo che è stato festeggiato nell’Auditorium di Expo Milano 2015, dove Daniela Picco, Head of Strategic Partnership di MSC Cruises, durante la cerimonia ufficiale, ha consegnato un assegno simbolico di 4 milioni di euro a Philippe Baud, Deputy Director di Unicef Svizzera: il tutto è avvenuto alla presenza dei dirigenti di MSC Crociere e di Unicef, oltra a rappresentanti di altri Enti, di centinaia di bambini e dei tantissimi visitatori dell’Esposizione Universale provenienti da tutto il mondo.

MSC Crociere e UNICEF collaborano dal 2009, sotto l’iniziativa “Get on Board for Children”: li ospiti a bordo delle navi della flotta MSC Crociere, bengono infatti invitati a lasciare un contributo per l’UNICEF, il Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia, che si batte per i diritti dei bambini in tutto il mondo ed è attiva in più di 190 paesi e territori.

 

Pierfrancesco Vago, Executive Chairman di MSC Cruises, commenta così l’importante traguardo:

MSC Crociere e UNICEF hanno oramai consolidato una duratura relazione avendo lavorato a stretto contatto, a partire dal 2009, su un programma che ha l’obiettivo di migliorare la vita di migliaia di bambini in tutto il mondo.

Siamo pertanto molto orgogliosi di aver raggiunto il traguardo di 4 milioni di euro e desideriamo ringraziare i nostri ospiti per la loro incessante generosità a sostegno dell’UNICEF e del nostro programma comune”.

Elsbeth Müller, Executive Director del Comitato svizzero per l’UNICEF:

“Con il Ready-to-Use Therapeutic Food (RUTF), ovvero cibo terapeutico pronto all’uso, sovvenzionato dalle donazioni degli ospiti di MSC Crociere, siamo stati in grado di salvare la vita di migliaia di bambini e li abbiamo aiutati ad avviarsi ad una vita più sana”.

Vago sottolinea che il gruppo, che comprende anche i cargo e tutte le altre attività sotto l’egida di MSC in tutto il mondo, ora organizza anche la logistica e il trasporto via mare per consegnare proprio questi beni salvavita, raggiungendo, grazie alla loro portata globale delle attività, letteralmente tutti i quattro angoli del mondo.

Taglio della lamiera per MSC Meraviglia, la prima nave di nuova generazione!

Daniela Picco sottolinea come Expo Milano 2015, il cui tema è ‘Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita’, sia il luogo perfetto per MSC Crociere per realizzare questo evento e questo, a sua volta, consentirà una maggiore sensibilizzazione rispetto allo straordinario lavoro dell’UNICEF a favore dei bambini di tutto il mondo.

Il coinvolgimento di MSC nel supporto logistico hanno permesso ad UNICEF di portare assistenza salva-vita già a 10.000 bambini solo negli ultimi sei mesi.

Paolo Rozera, Direttore generale dell’UNICEF Italia: “Ringrazio MSC Crociere per il grande contributo dato ai progetti dell’UNICEF in tutti questi anni; un risultato importante, reso possibile anche dai clienti che hanno scelto di sostenere l’UNICEF a beneficio di tanti bambini vulnerabili”.

MSC Crociere, Official Cruise Carrier di EXPO Milano 2015, ha dunque organizzato un pomeriggio di festa, allegria, magia e musica, interamente dedicato ai più piccini e alle loro famiglie, con la partecipazione straordinaria del Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano di Bologna diretto da Sabrina Simoni, in concerto con i brani più famosi dello Zecchino d’Oro, che ha eseguito dal vivo il brano “I Can Believe“, colonna sonora della campagna di raccolta fondi promossa da MSC Crociere a bordo delle sue navi e da un medley delle loro più belle canzoni ispirate a tematiche legate all’alimentazione e alla solidarietà.

MSC Crociere: 4 milioni di euro per l'Unicef e le altre novità ad EXPO'

Ma il pomeriggio ha riservato altre sorprese, come la performance speciale di Cristina D’Avena, famosa interprete di sigle di molti cartoni animati amatissimi dai bambini, che si è esibita insieme ai bambini dell’Antoniano, seguito dallo spettacolo di magia di Stefano Bronzato, meglio conosciuto come Steven, giovane promessa dello spettacolo e mago del programma televisivo “Steven-Street of Magic”, uno dei volti più noti di DeA Kids, sito per bambini e canale televisivo dedicato ai cartoni animati e alle storie fantastiche.

Nel corso della serata inoltre MSC Crociere ha anche lanciato la sua ultima novità: il cartone animato DOREMI’, dedicato alla Mascotte di MSC.

MSC Crociere è la prima compagnia di navi da crociera al mondo a produrre un cartone animato per i bimbi, dedicato alla sua Mascotte.

Il cartone è realizzato in collaborazione con DeAKids, racconta la storia di Doremì e della sua famiglia a bordo di una delle navi della flotta, sulle note della “Doremi Dance”, brano realizzato dal Piccolo Coro dell’Antoniano di Bologna e utilizzato come sigla d’apertura di tutte le attività per bambini a bordo delle navi di MSC Crociere.

MSC Crociere: 4 milioni di euro per l'Unicef e le altre novità ad EXPO'

Il cartone è stato immaginato esclusivamente con effetti audio e musica per consentire a tutti i Paesi e a tutti i bambini del mondo di fruirne allo stesso modo e trarne il medesimo divertimento.

I bimbi potranno vivere i personaggi della Doremì Family direttamente a bordo, e continuare a divertirsi da casa guardando il cartone animato su Youtube.

Tra gli sviluppi più recenti relativi al programma “Get on Board for Children“, all’inizio del 2014 la collaborazione tra MSC Crociere e UNICEF è stata ampliata con una nuova iniziativa “salvavita” per fornire assistenza ai bambini malnutriti grazie al “Ready-to-Use Therapeutic Food (RUTF)” – cibo terapeutico pronto all’uso come Plumpy’Nut® – per il trattamento della grave malnutrizione nei paesi in via di sviluppo e in quelli colpiti da situazioni di crisi.

Grazie a questo impegno, ad oggi, più di 1,3 milioni di euro sono stati messi a disposizione per aiutare i bambini e le loro famiglie in Etiopia, Sud Sudan, Somalia e Nepal.

Tra le varie iniziative, a bordo delle sue navi MSC Crociere organizza attività di intrattenimento educativo per i bambini e per i loro genitori, con l’intento di accrescere la consapevolezza del lavoro dell’UNICEF e le esigenze dei bambini di tutto il mondo. Ogni settimana c’è a bordo una giornata dedicata all’UNICEF, che prevede giochi divertenti e sfilate per i bimbi, oltre che la distribuzione di un opuscoletto ad ogni bambino sulla malnutrizione nel mondo, e di un passaporto UNICEF – Cittadino del Mondo (UNICEF World Citizen) che viene timbrato al termine di ogni attività educativa, rendendoli ambasciatori dei diritti dell’infanzia nel mondo.

MSC Crociere: 4 milioni di euro per l'Unicef e le altre novità ad EXPO'

MSC Crociere ha fornito inq uesti anni, i fondi a numerosi progetti UNICEF, per combattere la povertà e le disuguaglianze, così come, dal 2009 al 2013, la malaria in alcune parti del mondo.

Quasi 2,6 milioni di euro, poi, sono stati utilizzati in diversi progetti in Brasile per aiutare i bambini di 126 comunità a rischio di Rio de Janeiro e San Paolo ad avere accesso ad una istruzione di qualità. Le donazioni degli ospiti di MSC Crociere sono state utilizzate anche per combattere la malaria in alcuni paesi, tra questi la Mauritania, la Repubblica Centrafricana, la Repubblica Democratica del Congo e le Comore.

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

29/09/2015 ore 14.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e sarai sempre aggiornato sul mondo delle crociere!

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite. Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità