Holland America aumenta le quote di servizio

Anche Holland America Line si allinea agli aumenti decisi in quest’anno da varie Compagnie riguardo alle quote di servizio: dal 1 dicembre infatti, la quota parte in più da pagare, sarà equivalente quasi ad un 9%, arrivando alla cifra di $ 12,50 a persona al giorno, per la maggior parte delle categorie e a $ 13,50 a persona al giorno per gli occupanti le suites, con un aumento, in questo caso, del 13%.

MS Eurodam di Holland America Line - foto

Holland America aumenta le quote di servizio ©

Una crescita di prezzi che peserà sulle tasche dei passeggeri per almeno 87.50 dollari alla settimana a testa: una famiglia di 4 persone quindi, arriverà come minimo a pagare 350 dollari solo di quote di servizio, una cifra consistente.

Come anticipato in apertura di post, la Compagnia si è semplicemente allineata alle altre:

  • Norwegian ha aumentato a 13,50 dollari giornalieri minimo
  • Royal e Celebrity a 12.95 dollari
  • Princess Cruises aumenta a $ 11,50 per persona al giorno
  • Cunard idem, 11.50 dollari al giorno per gli oneri di servizio
  • Carnival Cruise Line arriva a 12 dollari giornalieri
  • Costa Crociere passerà da 8,50 a 9 euro
  • MSC Crociere 8,50 per il mediterraneo e altri itinerari, mentre variano per altri, come il Sud America 11,5 dollari e i Caraibi 12 dollari (seppure siano facoltative).
MS Eurodam di Holland America Line - foto

©

Le quote di servizio sono per i crocieristi una parte consistente (ormai) della quota crociera: nella maggior parte dei social dove si affronta l’argomento, si mette in evidenza come non sia ben chiaro il loro utilizzo effettivo e ci si chiede semplicemente perchè non vengano inseriti direttamente nel prezzo totale.

Considerando il loro peso totale sulla quota crociera, si apprezza sempre di più il fatto di poterle stornare, cosa che però non è possibile per determinate Compagnie di crociera, mentre per altre è previsto lo storno solo e soltanto dietro specifica dichiarazione del problema riscontrato e, per alcune, lo storno avviene una volta tornati a casa, con restituzione della quota che comunque deve essere pagata a bordo.

MS Eurodam di Holland America Line - foto

©

Le quote di servizio non esistono invece per le Compagnie all inclusive di lusso e per alcune Compagnie fluviali: Azamara, Crystal, Seabourn, per citarne alcune, non le prevedono e sono accettate invece mance individuali a discrezione del cliente.

 


Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

03/10/2015 ore 09.30
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e sarai sempre aggiornato sul mondo delle crociere!

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite. Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità