Come raggiungere il porto di Genova

Genova la Superba, capoluogo ricco di storia, arte, musica, letteratura: affacciata sul Mar Ligure ma con i monti subito alle spalle, è indiscutibilmente una città affascinante con una storia legata a doppio filo alla marineria e al commercio, antica Repubblica Marinara e il più grande porto italiano per estensione.

Come raggiungere il porto di Genova

Come raggiungere il porto di Genova – Image credit by stazionimarittimegenova.com

Da sempre è crocevia di traffici commerciali marittimi nazionali e internazionali: è anche uno dei porti crocieristici più comodi per le regioni del nord Italia.

A Genova è possibile imbarcare anche verso i principali porti del Mediterraneo: Olbia, Porto Torres, Palermo, Barcellona, i porti della Corsica, Tunisi, Tangeri.

Quello che a noi interessa è la zona dedicata alle crociere e le zone riservate a questo traffico sono quelle di Ponte dei Mille e Ponte Andrea Doria.

Entrambe si trovano a pochi minuti sia dalla Stazione ferroviaria di Genova Principe sia dal Porto Antico, principale area turistica della città, proprio a ridosso del centro storico, da dove è possibile visitare la zona dell’Acquario per intenderci.

Decisamente il centro città si trova a pochi passi, poche centinaia di metri dal porto: si può raggiungere sia a piedi, che in bus, che in metro.

Il centro della città di Genova si trova a poche centinaia di metri dal porto ed è raggiungibile direttamente a piedi oppure con gli autobus e con la metropolitana.

Autobus e collegamenti ferroviari

La stazione ferroviaria di Brignole è distante circa 3 km se si procede a piedi, mentre in auto è distante circa 5,6 km dalla Stazione Marittima, ma è ben collegata e si può raggiungere o con i bus o con un mix tra bus e metro (percorso di circa 15/20 minuti).

Una volta usciti dalla stazione, basta attraversare la strada e si trovano tutte le pensiline dove prendere il bus corretto: a breve distanza è presente anche un punti info dell’AMT, l’azienda di trasporto.

Come raggiungere il porto di Genova

Stazione di Brignole

La stazione di Principe è sicuramente la più vicina, meno di 700 metri dalle banchine e facilmente raggiungibile anche a piedi.

Auto

Genova è ben collegata da autostrade:

  • A10 per chi arriva da Ponente e dalla Francia
  • A7 e A26 per chi arriva da Nord e dalla pianura Padana
  • A12 per chi arriva da Est.

Per arrivare al Terminal in maniera rapida si può uscire al casello di Genova Ovest, si prosegue dritti sotto un tunnel seguendo la segnaletica a terra per il porto e al primo svincolo si va ancora dritti sulla sopraelevata. Si va avanti per soli 100 mt prima di svoltare a sinistra seguendo il cartello Terminal Crociere – Terminal Traghetti: da qui proseguire seguendo i cartelli con l’indicazione Terminal crociere.

Come raggiungere il porto di Genova

Image credit by Roberto Merlo

Aeroporto

L’aeroporto Cristoforo Colombo dista solo 8 km dal Terminal crociere ed è molto ben collegato con la Stazione Marittima, raggiungibile in vari modi:

  • con un taxi, il cui costo fisso e stabilito è di 25€ (+2€ nei giorni festivi) e può risultare molto utile in caso di molti bagagli
Come raggiungere il porto di Genova

Image credit by porto.genova.it

  • con i bus della linea Volabus, bus navetta pubblico, che collega l’aeroporto alle stazioni ferroviarie di Genova Brignole e Genova Piazza Principe, passando per il centro cittá, con partenza ogni 45 minuti.

Di seguito il nuovo orario della linea Volabus valido tutti i giorni dal lunedì alla domenica, in vigore dal 1/9/2015 e consultabile anche nel sito ufficiale:

Aeroporto Arrivi  – Brignole (piazza Verdi) -fermate intermedie anche a Principe
05.50 06.25 07.00 07.40 08.20  09.05  09.45 10.25 11.05  11.50  12.30 13.15 13.50 14.35 15.15 15.55 16.45 17.25 18.10 18.45 19.30 20.15 21.10 22.05 23.05

Il biglietto costa 6 euro e permette di effettuare una corsa su Volabus e di viaggiare per altri 60 minuti su bus, metro, ascensori e funicolari della rete Amt, nell’ambito dello stesso giorno.
I biglietti sono acquistabili:

  1. direttamente a bordo del Volabus;
  2. in aeroporto presso l’emettitrice automatica Amt;
  3. presso le emettitrici automatiche Amt (tra cui le stazioni Fs Brignole e Principe);
  4. presso alcune rivendite autorizzate in prossimitá delle fermate e dei capolinea;
  5. on line
  • con l’auto, tramite la SS1 oppure percorrendo un breve tratto dell’autostrada A10 (a seconda del traffico ci si può impiegare dai 5/10 minuti nei giorni festivi ai 20/30 nei giorni feriali, a seconda dell’orario)
Come raggiungere il porto di Genova

Image credit by genoaportcenter.it

I terminal crociere

Il Terminal Crociere di Ponte dei Mille è situato nelle antiche sale passeggeri della storica Stazione Marittima fondata nel 1930 e ristrutturata nel 1991: sviluppato su tre piani collegati con scale mobili ed ascensori, copre una superficie totale di circa 18.000 mq, comprensiva di 4.500 mq di terrazze d’imbarco dotate di passerelle mobili elettromeccaniche per il collegamento con la nave.

Al suo interno si trovano le sale check-in, tutte le postazioni di controllo, sia doganale che di polizia, le sale di attesa e le sale dedicate allo sbarco, dove vengono posizionate le valigie sbarcate.

Come raggiungere il porto di Genova

Sbarco ed imbarco seguono percorsi differenti grazie a percorsi dedicati: nell’attesa gli ospiti in transito possono usufruire delle attività commerciali a disposizione.

Questo Terminal in particolare può ospitare contemporaneamente tre navi da crociera, all’incirco 12.ooo passeggeri al giorno.

La costruzione di una Stazione Marittima sul Ponte Andrea Doria è stata decisa quando il Terminal Ponte dei Mille non era più in grado di gestire un traffico passeggeri in aumento e soprattutto per sopperire alle mancanze prettamente tecniche, come l’accoglienza delle grandi navi che necessitavano di pescaggio adeguato e di banchine più lunghe.

Come raggiungere il porto di Genova

Image credit by genova.repubblica.it

Oggi Ponte Andrea Doria è dotato di un terminal moderno, funzionale ed attrezzato, che si estende per circa 10.000 mq su due piani: all’interno si trovano le sale check-in, grandi saloni doganali di raccolta bagaglio, percorsi dedicati e distinti per i flussi di sbarco ed imbarco, terrazze con passerelle mobili per il collegamento con la nave.

I due accosti, per caratteristiche di lunghezza e di pescaggio, possono ospitare navi di ultima generazione in totale sicurezza e supportare un movimento complessivo fino a 10.000 passeggeri.


Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

19/11/2015 ore 19.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e sarai sempre aggiornato sul mondo delle crociere!

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite. Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità