Royal Caribbean cancella il Brasile dalla prossima stagione

Secondo alcuni media brasiliani Royal Caribbean avrebbe deciso la chiusura delle attività in Brasile per la stagione 2016/2017.

Royal Caribbean cancella il Brasile dalla prossima stagione

Royal Caribbean cancella il Brasile dalla prossima stagione

In un comunicato stampa RCCL conferma che la decisone è ormai presa: gli elevati costi operativi in Brasile e la crescita dei mercati asiatici e australiani sono i motivi ufficiali.

La prossima stagione vedrà un pesante investimento verso il mercato asiatico a causa della crescente domanda nel mercato delle crociere e ai numerosi investimenti infrastrutturali.

L’ultima data utile per Royal Caribbean dunque è il 13/04/2016 quando la nave da crociera Rhapsody of the Seas effettuerà l’ultima crociera da Salvador de Bahia, in Brasile.

Royal Caribbean cancella il Brasile dalla prossima stagione

Questa decisione nell’immediato non intaccherà nè il business locale, nè vedrà cambiamenti per il personale, ma è anche ovvio che se la situazione non subirà ripensamenti, comunque molto difficili e lunghi nel tempo, dato che ogni stagione viene presentata almeno due anni prima ormai, ci saranno sconvolgimenti in questi settori.

“Quest’anno Rhapsody of the Seas navigherà verso la costa brasiliana, ma per la prossima stagione Royal Caribbean ha deciso di non schierare navi da crociera in Brasile” ha detto Ricardo Amaral, vice presidente di Royal Caribbean per l’America Latina e i Caraibi.

“Questa decisione strategica di Royal Caribbean è dovuta a problemi aeroportuali, delle infrastrutture e dei costi operativi.

E’ importante ricordare che questa scelta non è limitato a Royal, ma è parte di una tendenza generale di tutte le Compagnie che, a partire dal 2011, hanno rallentato il settore brasiliano (preferenzo altre mete)” dichiara Fernanda Dominicis, Marketing Manager Royal Caribbean in Brasile.

Royal Caribbean cancella il Brasile dalla prossima stagione

E’ dunque ovvio che la concorrenza di destinazioni più appettibili per varie ragioni, come l’Asia e i Caraibi, con la nuova apertura anche di Cuba, per il mercato delle crociere brasiliane, che come detto risente di vari problemi infrastrutturali, di cambio sfavorevole, di situazione dell’economia non proprio florida, di obbligo di impiegare il 25% dell’equipaggio brasiliano e costi fiscali più onerosi, diventa per le Compagnie davvero poco appettibile.

La stessa fonte cita un esempio fatto da un dirigente locale che preferisce mantenere l’anonimato e che è emblematico dei costi onerosi: il “pilota” che deve obbligatoriamente essere assunto per portare la nave in sicurezza nel porto, negli altri paesi ha un costo ad ormeggio di 100.000 real brasiliani, circa 23.500 €, mentre negli altri porti si parla di una cifra di 19.000 real, all’incirca 4.500 €.

Royal Caribbean cancella il Brasile dalla prossima stagione

E questo è solo uno dei costi a sfavore: a quanto pare ci sono un’infinità di cavilli, che messi uno dietro l’altro, fanno preferire altri lidi.

Nella stagione 2010 erano ben 20 le navi che proponevano itinerari brasiliani, mentre quest’anno sono solo 10 e nei prossimi tre anni, gli economisti locali prevedono un’ulteriore dimezzamento. Passi indietro saranno molto difficili alle attuali condizioni.

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

12/12/2015 ore 18.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail e sarai sempre aggiornato sul mondo delle crociere!

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite. Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità