5 piccoli trucchetti per avere il wi-fi gratis a bordo

Che la rete wi-fi di bordo sia lenta e costosa direi che ormai lo sanno anche le pietre: a parte pochissime eccezioni, acquistare ore a bordo molto spesso equivale a perderle quasi tutte nel solo tentativo di connessione!

5 piccoli trucchetti per avere il wi-fi gratis a bordo

5 piccoli trucchetti per avere il wi-fi gratis a bordo

Ci sono tuttavia alcuni piccoli trucchetti nemmeno tanto segreti per avere la possibilità di avere un tot di ore in maniera gratuita o perlomeno soluzioni che possono adattarsi a noi: quali?

#1. Piani di fedeltà alla Compagnia

Ci sono parecchie Compagnie che, all’interno dei propri programmi di fedeltà includono pacchetti di minuti gratuiti a bordo: la loro durata dipende sempre dal vostro status, cioè più siete in alto più possibilità avete di avere un pacchetto illimitato.

5 piccoli trucchetti per avere il wi-fi gratis a bordo

Spesso il numero di minuti a disposizione varia anche in funzione della lunghezza della vostra crociera: più è lunga più minuti gratuiti guadagnerete.

Non sto qui a sottolineare che non tutte le Compagnie lo prevedono, non datelo sempre per scontato ma informatevi per bene prima, nel sito ufficiale della compagnia o presso il vostro agente di viaggio di fiducia!

#2. Compagnie all inclusive

Ho più spesso detto che scegliere una crociera d’elite, per esempio su una compagnia come Regent Seven Seas Cruises o Silversea o le Compagnie fluviali, ha sì un costo elevato rispetto alle Compagnie tradizionali e certamente in alcuni casi, non propriamente accessibile, tuttavia a conti fatti, considerando che è tutto ma proprio tutto compreso, su alcuni itinerari val realmente la pena prenotare.

Wi-fi in crociera: connettersi risparmiando

Internet, escursioni, mance, tasse, bere illimitato (compreso champagne), caviale, viaggi aerei di trasferimento: son tutte voci che generalmente voi aggiungete al vostro prezzo di base, mentre per queste Compagnie sono compresi (i viaggi aerei per la maggior parte delle volte), insieme ad un trattamento a 6 stelle!

Chiedete un preventivo al vostro agente di viaggi di fiducia e fate un po’ di conti con una crociera tradizionale, aggiungendo tutte ma proprio tutte le voci di spesa e poi ditemi se qualche volta il gioco non valga la candela!

#3. Compagnie a tutto social!

Ci sono anche Compagnie che si stanno adeguando ai tempi: ad esempio su Carnival e Norwegian è possibile acquistare ad un prezzo direi simbolico, rispetto al pacchetto intero (intorno ai 5 dollari al giorno), la possibilità di collegarsi ai maggiori social come Facebook, Twitter, Instagram, Snapchat, LinkedIn etc., ma solo a quelli.

Ciò vi da la possibilità di collegarvi con casa, lasciando foto e messaggi che dimostrino come procede la vacanza, un modo non gratuito ma certamente più leggero per il portafoglio.

Per le Compagnie tra parentesi, questa nuova “concessione” è anche un ottimo veicolo pubblicitario per far desiderare, a chi è rimasto a casa, di partire anche lui per una vacanza in crociera!

Spesso questi pacchetti sono acquistabili anche tramite app dedicata della Compagnia, che potrete utilizzare anche per programmare escursioni, scegliere spettacoli a teatro e tanto altro.

#4. Promo WiFi

Le Compagnie spesso offrono incentivi gratuiti già in fase di prenotazione: si possono scegliere ad esempio gratuità di minuti internet, oppure cene ai ristoranti di specialità o ancora escursioni in omaggio, per fare solo pochi esempi.

Se siete dei patiti dei collegamenti sempre e dovunque, allora tenete d’occhio queste promo, perché potrete accapparrarvi sicuramente il pacchetto gratuito di minuti che vi salverà connessione e, soprattutto, portafoglio!

#5. Fatevi furbi

Se non potete rinunciare a collegarvi in mare aperto, fatevi furbi: acquistate il pacchetto minimo di minuti e utilizzatelo solo quando siete in mezzo al mare. La maggior parte dei porti infatti, offre un collegamento wi-fi gratuito e spesso, quando la nave naviga vicino alla costa, potete collegarvi a terra senza nessun problema (al limite un po’ di lentezza).

E quando salite a bordo date un’occhiata alle promo offerte: le trovate nell’ufficio apposito oppure nel Daily consegnato in cabina. Alcune volte sono veramente molto convenienti!

Una precisazione doverosa, che in tanti mi avete chiesto: a bordo delle navi ci si può collegare anche con il cellulare o il tablet o il phablet, non è necessario portarsi dietro il pc.

Se tuttavia avete necessità di utilizzarlo, potrete recarvi presso l’Internet Point e collegarvi utilizzando tranquillamente i vostri dati di accesso che vi sono stati consegnati quando avete acquistato il pacchetto. Non tutti i PC presenti nell’Internet Point hanno porte che vi permettono di attaccare unità esterne: informatevi prima, per prevenire problemi quando già siete a bordo.

E ancora: a bordo sicuramente avrete notato i cartelli con la scritta wi-fi zone. Qui il segnale è sicuramente più forte delle altre zone della nave e vi permetterà di collegarvi più facilmente.

Ovviamente la qualità del segnale non è sempre ottima, perché dipende se la zona è o meno coperta dal segnale del satellite: vi potrà capitare dunque una zona d’ombra che vi impedirà di collegarvi.

Per esempio a me è capitato tra i fiordi di Geiranger, opportunamente comunicato via Daily: la zona d’ombra ha quindi interessato anche la TV a bordo che non ha funzionato sino a che non si è usciti dalla famigerata zona non coperta.

Questi sono solo 5 piccoli trucchetti: voi ne avete altri da suggerirci? Aspetto un vostro commento e la vostra esperienza qui sotto nei commenti o nei social 🙂

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

25/01/2016 ore 11.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.
Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite. Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità