5 consigli insoliti a 5 insolite domande!

Tra le tante domande che mi giungono via mail oppure nei vari social, spesso c’è la richiesta di sapere piccoli trucchetti per affrontare in tutta serenità una crociera.

Quelli seguenti sono solo alcune delle soluzioni più comuni a cui proverò a dare una risposta: i link ad Amazon (ove presenti) sono solo esempi esplicativi, ognuno di noi è giustamente libero di acquistare, se interessato, ovunque desideri.

5 consigli insoliti a 5 insolite domande!

5 consigli insoliti a 5 insolite domande!

#1. La cruise-card si smagnetizza di continuo

Uno dei motivi principali per cui spesso e volentieri la cruise card si smagnetizza è perchè, per comodità nostra, la teniamo a contatto con il cellulare, magari sistemata all’interno della custodia.

Se non abbiamo voglia di tenere al collo un porta-tutto con laccetto, la soluzione per non smettere con le proprie abitudini c’è e si chiama Qimius WalletPortafogli Adesivo per Cellulare ed è prodotto da Qimius: dotato di un nastro 3M resistentissimo, promette (e mantiene!) di

mettere al sicuro le carte di credito e le cruise card senza che si smagnetizzino

tenere gli auricolari e fino ad 5 carte senza problemi

essere durevole in quanto il tessuto elastico tiene con fermezza i contenuti anche se rivoltato e scosso violentemente

essere di qualità perchè è fatto di un materiale elastico rinforzato che non si allenta mai

un ottimo attacco, grazie al nastro 3M oltrettutto non lascia segni se rimosso

5 consigli insoliti a 5 insolite domande!

Un’ottima soluzione per avere tutto sottomano!

Una valida alternativa, sempre resistente ma questa volta in tanti più colori la offre la RoyTory, con questo portacarte di credito adesivi in nylon, da aggiungere a custodie smartphone ed offerto in 5 pezzi nei colori  carne, rosa acceso, grigio, blu e nero.

5 consigli insoliti a 5 insolite domande!

In questo caso il portacarte può contenere facilmente un documento d’identità e 2 carte di credito (o anche la cruise card): unico particolare non ci stanno le cuffiette per le orecchie e non è un tessuto elastico come il precedente, ma qui dipende tutto dal motivo per cui potreste usarlo!

Eccovi i link se desiderate dare un’occhiata più da vicino:

#2. Non c’è una presa europea!

Capita molto spesso di non trovare in nave una presa che si adatta ai nostri dispositivi elettronici, siano essi caricabatterie del cellulare o prese per notebook o pc. Nell’ultima crociera ad esempio, una collega blogger non ha potuto utilizzare il suo pc perchè aveva la presa a tre fori che in cabina non era disponibile!

Per ovviare a tutti questi inconvenienti la soluzione giusta può essere portarsi dietro un caricatore da muro portatile, se possibile completo di tutto, anche di più prese usb!

La mia soluzione è questo caricabatterie internazionale con spine di connessione rimovibili di Syncwire: si adatta alle prese europee, inglesi e statunitensi (le più comuni insomma), semplici da montare sul caricatore a muro.

5 consigli insoliti a 5 insolite domande!

Le sue caratteristiche?

Ricarica ultra veloce – le 4 porte (2×2.4A + 2×1A) possono arrivare ad un massimo di 34W/6.8A, caricando a massima velocità fino a quattro dispositivi e adattando automaticamente il flusso di corrente in base al dispositivo connesso.

Tascabile – non ingombrante, lo porti ovunque; leggermente più piccolo dei caricatori a muro Samsung & Apple, perfetto per viaggiare e per essere portato comodamente in giro.

Certificazione avanzata UL-GS-CE – compatibile con qualsiasi dispositivo tramite USB.

Alta Affidabilità – massima protezione da surriscaldamento e sovraccarica grazie al rivestimento resistente in Policarbonato, al dispositivo “smart IC” integrato e al design in materiale termico.

Si adatta perfettamente ad una lunga serie di dispositivi tra i più comunemente usati, come  Apple iPhone 6 Plus, 6, 5S, 5C, 5, 4S; Samsung Galaxy S6 Edge, S6, S5, S4, S3, Note 3, 2; iPad 5, 4, 3, 2, Air, Mini; iPod Touch, Nano; HTC One X V S M8 M9; LG G2, Optimus F3; Nexus 5, 6, 7, 9, 10; Motorola Droid RAZR MAXX; Blackberry; PSP, PS4 Controller; Bluetooth Speaker/Cuffie; Power Bank e altri.

#3. Ho rovinato il cellulare con l’acqua dello scivolo!

L’ho trovata una cosa buffa, per me è normale che il cellulare non debba essere portato in luoghi dove potrebbe fare un tuffo indesiderato ma evidentemente a volte ci si scorda!

La soluzione migliore è proteggerlo con una custodia impermeabile e super-resistente: se inoltre è garantita l’impearmeabilità anche a 30 metri, allora anche i bagni in mare sono salvi!

E’ il caso della custodia impermeabile prodotta da FRiEQ: compatibile con Apple iPhone 5, Galaxy S3, HTC One X, Galaxy Note 2, ha la certificazione IPX8 di impermeabilità fino a una profondità di 30 metri appunto!

5 consigli insoliti a 5 insolite domande!

Nessun problema dunque nel custodire e portare con noi il cellulare durante i tuffi o mentre utilizziamo gli scivoli a bordo: anzi è un’ottima occasione per fare un bel filmato senza rischiare di perdere il telefono!

Queste le sue caratteristiche:

Custodia impermeabile compatibile con ogni tipo di smartphone, fotocamera digitale e lettore MP3 fino a 6”.

Schermo protettivo trasparente sui due lati, è possibile scattare fotografie e registrare video.

Protegge lo smartphone dall’acqua e allo stesso tempo ne preserva inalterate la funzionalità del touch screen.

Cerniera dal design semplice e di facile utilizzo per dare ai propri dispositivi elettronici tutta la protezione della quale hanno bisogno.

Certificazione IPX8 di impermeabilità fino a una profondità di 30 metri.

#4. Ho paura di perdere il bagaglio o che venga caricato su un altro aereo!

Capita spesso e volentieri che il bagaglio si perda proprio nel delicato momento del trasferimento in aereo!

Per evitare inutili palpitazioni, GlobaTrac ha inventato il Trakdot Luggage, un sistema pratico per tenere sotto controllo la propria valigia (un dispositivo per bagaglio): il sistema è molto semplice da usare ed impostare.

5 consigli insoliti a 5 insolite domande!

Inoltre funziona con tutti i marchi di telefonini (si può collegare a più dispositivi) e con la maggior parte dei bagagli: permette di controllare il percorso online al sito di riferimento.

All’arrivo in aeroporto, Trakdot Luggage invia 1 SMS e1 e-Mail di conferma sul luogo di arrivo del bagaglio, utilizzando l’UMTS e non il GPS per la localizzazione del bagaglio.

Per tutte le info complete sul prodotto, basta cliccare sul link sottostante: se proprio voglio trovarne un difetto, questo è la tassa di 19.90 dollari da pagare dopo il secondo anno per continuare ad utilizzare il servizio. Per il resto la comodità, per chi ha ovviamente questo problema, è indubbia!

#5. Vorrei una valigia da tenere sotto controllo sempre!

La prima volta che lessi questa richiesta pensai subito (da burlona quale sono) “E io vorrei 10.000 € per fare una vacanza subito“! Però in effetti non è stata una richiesta isolata e dunque mi sono messa alla ricerca di qualcosa che facesse al vostro caso!

5 consigli insoliti a 5 insolite domande!

Questa valigia. prodotta da Bluesmart, ha vinto tre prestigiosi premi e ha tutto ciò che possiate desiderare, come potete osservare dall’immagine sottostante:

  • vi carica il telefonino o il tablet fino a 6 volte
  • vi permette di seguirne il percorso grazie ad una semplice app
  • ha una pratica tasca porta computer che permette di accedervi in maniera semplice senza doverla nè aprire nè disfare la valigia

5 consigli insoliti a 5 insolite domande!

Il prezzo non è ovviamente quello di una comune valigia, perchè comune non lo è per niente! Si aggira sui 399€: se siete curiosi di saperne di più cliccate direttamente sul sito della Bluesmart dove potrete anche acquistarla se fa al vostro caso!

Questi sono solo i miei suggerimenti, sicuramente ne avrete altri da condividere con tutti noi: aspetto i vostri commenti qui sotto nel blog oppure sui social!

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

10/02/2016 ore 16.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.
Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite. Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità

  • Ciao Dany!
    Ottimi e utili consigli, sopratutto per i neo croceristi che si apprestano per la prima volta a questa tipologia di viaggio, di sicuro leggendo l’articolo, (e consiglio tutti di farlo), non avranno sorprese a bordo!
    Complimenti, un abbraccio. 🙂

    • Daniela Pisano

      Grazie mille Rita per il tuo commento e per i compliementi! Alla prossima, di nuovo insieme 🙂