Aurora Australis si incaglia in Antartide, tutti salvi i 68 a bordo

Il rompighiaccio Aurora Australis durante una bufera di neve particolarmente violenta, ha rotto gli ormeggi ed è rimasto incagliato nelle rocce nei pressi della vicina stazione Mawson, in Antartide.

Aurora Australis si incaglia in Antartide, tutti salvi i 68 a bordo

Aurora Australis si incaglia in Antartide, tutti salvi i 68 a bordo

Il suo equipaggio (30) e gli spedizioneri a bordo (38) sono stati trasferiti a terra (a parte un piccolo gruppo facente parte dell’equipaggio) in tre viaggi separati, così come comunicato dalla Compagnia e dal comunicato del Governo Australiano (Divisione Antartica).

L’equipaggio della Australis continuerà a monitorare lo scafo che pare abbia riportato un piccolo danno che tuttavia non pare destare particolari preoccupazioni: nessuna perdita di carburante o ulteriori danni sono stati evidenziati durante l’ultima ispezione odierna, dopo che la nave è stata finalmente disincagliata.

 

Tuttavia la Compagnia si riserva il diritto di stabilire se far continuare o meno il viaggio: P & O Maritime, proprietario e gestore, prevede di portarla in un’altra posizione per valutare le sue effettive condizioni.

P & O Maritime conferma che Aurora Australis è stata rimessa a galla con successo e sarà trasferita da Horseshoe Harbour verso una zona riparata nelle vicinanze per una prima valutazione dei danni e per garantire che non ci sia nessuna perdita di carburante in corso.

La nave rimarrà in prossimità della stazione di ricerca Mawson sinchè l’esame di valutazione danni non è completato. Questa operazione prevede un minimo di tre giorni” ha detto la P & O in un comunicato.

Secondo il programma originale la Australis doveva trasportare 30 scienziati alla stazione di ricerca Davis dopo la sua sosta per il rifornimento a Mawson. Dopo la bufera, la Compagnia ha preso accordi affinchè i passeggeri vengano trasportati con un LC-130  americano alla stazione di Casey, da dove poi saranno portati in patria.

L’Australis si è incagliata la mattina del 24 febbraio a West Arm, il porto a forma di ferro di cavallo dove si trova la stazione di Mawson, avamposto scientifico nel settore australiano dell’Antartide orientale, durante una missione oceanografica nella regione del Kerguelen Plateau.

Aurora Australis si incaglia in Antartide, tutti salvi i 68 a bordo

Australis è classificato come un rompighiacchio classe LR 1A Super, con uno scafo rinforzato per rompere il ghiaccio fino ad un metro e mezzo di spessore: nel dicembre 2013 fu protagonista del salvataggio dei passeggeri della nave da spedizione MV Akademik Shokalskiy.

Normalmente utilizzato per crociere di spedizione, alla scoperta delle meraviglie dell’Antartide.

Image by Aurora Australis Division

Fonti: AAD, Australian Government news

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

26/02/2016 ore 20.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.
Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite. Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità