Turista si butta in mare con la valigia per raggiungere la nave

Il fatto curioso e per fortuna risolto in positivo, è accaduto la vigilia di Pasqua: una pensionata di 65 anni, Susan Brown, è stata salvata dalle acque gelide dell’Atlantico intorno alla mezzanotte, in uno stato grave di ipotermia, dopo aver passato ben 4 ore in mare, nel tentativo di raggiungere a nuoto la nave da crociera Marco Polo.

Turista si butta in mare con la valigia per raggiungere la nave

Turista si butta in mare con la valigia per raggiungere la nave

In un primo tempo si è creduto che la donna fosse ‘caduta‘ dalla nave da crociera ma con il passare delle ore il quadro si è fatto più chiaro, sebbene tutta la storia abbia dell’incredibile!

La donna infatti, si sarebbe buttata in acqua con la valigia pensando che il marito Michael fosse tornato a bordo: la coppia aveva prenotato una crociera della durata di 32 giorni con itinerario dalle Indie occidentali ma pare abbia deciso di terminarla 4 giorni prima, tanto che la Compagnia Cruise & Maritime Voyages ha offerto loro il volo di rientro dall’isola di Madeira, dove si trovava in porto la Marco Polo, verso Bristol.

Ed è qui che in effetti inizia tutto, la signora perde di vista il marito e pensa che sia tornato in nave: secondo il quotidiano portoghese Correio da Manha, quando la pensionata si rende conto che la nave è partita, decide d’impeto di buttarsi in mare con la valigia, ma la nave è troppo veloce per essere raggiunta a nuoto. Tuttavia la donna percorre circa 500 metri dalla riva e rimane ore in alto mare gridando aiuto, aggrappata solo alla valigia che, per sua fortuna, le ha fatto da salvagente.

Turista aggrappata alla valigia si butta in mare per raggiungere la nave

Questo sino al passaggio di alcuni pescatori che hanno sentito le sue urla di aiuto e l’hanno salvata: secondo i media locali, la signora non avrebbe potuto sopravvivere un’altra ora nell’acqua fredda, tanto che al momento del salvataggio appariva appena cosciente. Il passaggio fortuito del peschereccio, il mare calmo e la luna piena, sono un’insieme di coincidenze che le hanno salvato la vita!

Nel frattempo le indagini delle autorità locali hanno stabilito che la donna avrebbe avuto un litigio molto forte con il marito, tanto che la coppia decide di cancellare la parte restante della crociera: una volta in porto, avrebbero preso un taxi per farsi trasportare in aeroporto ma la donna ad un certo punto avrebbe perso di vista il marito.

Anche la Capitaneria di porto di Funchal ha confermato alla stampa locale che la signora risultava nella lista d’imbarco della nave, mentre la polizia portoghese ha dichiarato che il signor Brown era tornato in Gran Bretagna da solo lo stesso sabato.

Turista aggrappata alla valigia si butta in mare per raggiungere la nave

La signora Brown è stata ricoverata in ospedale nelle prime ore di domenica con una diagnosi di ipotermia, ma una volta stabilizzate le sue condizioni, è stata trasferita in un ospedale psichiatrico.

La Compagnia Cruise & Maritime Voyages ha dichiarato che i due passeggeri hanno lasciato la crociera per motivi personali nella giornata di sabato, a seguito di una loro diretta richiesta,assistendoli nel prenotare il volo di rientro in Patria e il trasferimento in taxi, dalla nave all’aeroporto di Madeira.

CMV ha anche mantenuto i contatti con il Ministero degli Esteri che, dopo il recupero della signora Brown in un ospedale di Funchal, prenderà accordi per il rimpatrio’.

Un portavoce del Ministero ha confermato di essere in contatto con l’ospedale dove la donna è ricoverata.

Fonti: JM MadeiraDaily Mail, The Guardian

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

29/03/2016 ore 11.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.
Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite. Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità