Royal Princess, una Lady very british e molto chic

La Royal Princess l’ho incontrata la prima volta ai Caraibi, stava passando vicino a me e non ho potuto fare a meno di notarla: una vera Lady, elegante e al tempo stesso imponente, al cui cospetto tutti si giravano.

Royal Princess

Royal Princess, una Lady very british e molto chic

Quando l’ho vista partire e ho ascoltato le note della sua inconfondibile sirena ho sperato di poter un giorno approfondire questa conoscenza e grazie a Gioco Viaggi il mio desiderio si è avverato e ho potuto salire a bordo di Royal Princess.

Royal Princess, è la prima delle tre navi Princess Cruises di classe Royal, la cui ultima nata è la gemella Majestic Princess, dal taglio molto più orientaleggiante in quanto destinata, in primis, al mercato asiatico.

Majestic Princess: i segreti della Principessa con gli occhi a mandorla

E’ stata varata nel 2013, ha una stazza di 141.000 tonnellate e può ospitare fino a 3.600 passeggeri.

La sua madrina è La Duchessa di Cambridge, Kate Middleton, all’epoca incinta del principino George e non poteva esserci madrina migliore per incarnare alla perfezione lo spirito di questa nave aristocratica, ma al tempo stesso moderna.

Royal Princess ci accoglie a Genova in una splendida giornata di sole e, ultimate le minuziose procedure di imbarco, saliamo a bordo e a stupirci da subito la immensa hall, dai toni caldi e dalle luci sfavillanti, che la rendono vibrante, ma al contempo le conferiscono un’eleganza sobria e raffinata che contraddistingue tutta la nave.

L’Atrium, con le sue luci e gli spazi immensi che si protendono verso il cielo, rappresenta il cuore sociale di tutta la nave ed è il perfetto punto di partenza per addentrarsi negli ambienti interni sapientemente disposti in modo da renderli facilmente fruibili.

Royal Princess, una Lady very british e molto chic

I bar e i punti di ristoro all’interno della nave sono molteplici e offrono scelte infinite, da un classico english tea a soluzioni più veloci come uno spuntino o un gelato o ancora la possibilità di sedersi a sorseggiare un cocktail accompagnati dalla note di un pianoforte in sottofondo.

Royal Princess, una Lady very british e molto chic

Immaginate di entrare in un club inglese e di essere accettati immediatamente quali soci VIP, questa è l’atmosfera che si vive in ogni momento a bordo di Royal Princess.

La scelta di ristorazione è molto ampia: tre i ristoranti principali in cui è possibile cenare con i due classici turni fissi, oppure optare per il comodo turno flessibile, il my time dining.

Royal Princess, una Lady very british e molto chic

A questi si affianca il buffet, l’Horizon Court caffè che praticamente è sempre aperto con scelte gastronomiche molteplici e una carrellata di dolci da far girare la testa ai più golosi e non solo.

Vari punti ristoro gratuiti in cui consumare uno snack o un hamburger e inoltre una vera e propria pizzeria, sempre gratuita, Alfredo, dove è possibile farsi servire la pizza comodamente seduti al tavolo.

Se non bastasse a questo si aggiunge una vasta gamma di ristoranti specialità, dall’italiano Sabatini’s alla steakhouse Crown Grill, dove per cenare è richiesto un supplemento di 29 dollari a persona e considerando la qualità del cibo servito e la raffinatezza dell’ambiente, accompagnata al servizio a cinque stelle, è veramente un prezzo irrisorio.

A completare il tutto una gelateria artigianale, un Wine Bar fornitissimo, un Bellini Bar e un Seafood Bar.

Royal Princess, una Lady very british e molto chic

Il teatro è suddiviso in spazi interni che consentono una sorta di separazione, quasi fossero dei palchi all’interno della platea e garantiscono di godersi in tutta tranquillità gli spettacoli che si alternano tutte le sere e che culminano con le produzioni stile Broadway studiate appositamente per Princess Cruises.

Royal Princess, una Lady very british e molto chic

Le cabine hanno toni caldi, arredamento funzionale e materiali all’avanguardia per quanto riguarda i materassi e i tessili. Una nota meno positiva, secondo me, i balconi che non sono molto ampi, ma consentono in ogni caso di godersi la brezza marina nella privacy della propria zona notte.

Royal Princess, come le altre navi di questa classe non ha cabine con oblò, ma solamente tipologia interna o con balcone.

I ponti esterni della nave sono veramente splendidi

  • La piscina centrale su cui domina il grande maxi schermo dove di sera viene proiettato il cinema sotto le stelle, uno degli highlight di Princess Cruises.

The Retreat Pool & Bar è una zona piscina solo per adulti, con accesso gratuito, più tranquilla e raccolta della precedente e nella quale dominano le eleganti cabanas che possono essere noleggiate a pagamento per una intera o mezza giornata.

Il fiore all’occhiello della zona solarium esterna è sicuramente The Sanctuary, dove è possibile accedere solo a pagamento, una zona in cui la sensazione di relax raggiunge l’apice, qui si è viziati all’inverosimile e si può oziare sulle lussuose chaise lounge.

Inserite in questo spazio due grandi cabanas in cui si possono fare, sempre a pagamento, massaggi singoli o di coppia curati dalla prestigiosa SPA Lotus che è invece situata al ponte 5.

Stupenda la pista da jogging, per tenersi in forma passeggiando o correndo sull’oceano e incredibile la passerella sospesa sul mare, la Seawalk, caratteristica di questa classe.

Royal Princess, una Lady very british e molto chic

L’impressione generale che mi ha dato Royal Princess è stata quella di un lusso discreto, molto British Style; un’oasi di pace dove trascorrere giornate rilassanti, ma con un’offerta di svaghi davvero vasta.

Royal Princess, una Lady very british e molto chic

La consiglio soprattutto a chi non ha paura di un ambiente in cui la lingua maggiormente parlata è l’inglese, anche se è facilissimo trovare personale italiano o parlante italiano a bordo.

Ideale per chi ama gli ambienti rilassati, non superaffollati o con animazione invadente.

Il rapporto tra spazio e numero di passeggeri è molto alto su questa nave, e quindi non si ha mai l’idea che sia piena e non si hanno problemi a trovare lettini, posti a sedere o altro.

Royal Princess, una Lady very british e molto chic

Altro punto importante è che i bambini sono ammessi, ma il numero è limitato, cioè non verrà mai superata una certa percentuale di minori in proporzione agli adulti e questo, per chi ricerca la garanzia di un ambiente tranquillo, è sicuramente importante.

Io sono rimasta affascinata da questa Lady British Style e sono certa che una crociera su Royal Princess possa rappresentare un viaggio romantico e indimenticabile, che rimarrà per sempre nei ricordi e non vedo l’ora di sperimentarlo.

Royal Princess, una Lady very british e molto chic

Ringrazio ancora la Gioco Viaggi e Princess Cruises per avermi ospitata a bordo e avermi permesso di visitare questa elegante nave.

Se, come me, siete rimasti affascinati da questa nave e volete prenotare una crociera Princess, potete rivolgervi direttamente ai rappresentanti di Gioco Viaggi, agente ufficiale di Princess Cruises per l’Italia, basta andare sul sito e troverete tutti i riferimenti.

Image Credits: Cinzia Marchisio, all rights reserved

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

14/06/2017 ore 13.00 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″Licenza Creative Commons.

Cinzia Francesca Marchisio
Cinzia Francesca Marchisio

Cruise addict convinta, con la bellezza di 490 giorni di crociera alle spalle, in passato ha collaborato per otto anni con il portale di ItalianSubs, utente molto attiva in Cruise Critic, è inoltre admin di Croceristi per la vita

More Posts

Follow Me:
Facebook

Pubblicità

Pubblicità