Alla scoperta delle cabine di Costa Smeralda

Sono passate nemmeno due settimane dalla cerimonia che segna la costruzione della Costa Smeralda, nuova unità Costa Crociere alimentata a GNL (gas naturale liquido), il cui nome è un omaggio alla mia terra.

Inizia la costruzione di Costa Smeralda, la nuova unità di Costa Crociere alimentata a GNL

Alla scoperta delle cabine di Costa Smeralda

L’evento ha catalizzato, come da previsioni, l’attenzione degli amanti della Compagnia italiana che attendevano con trepidazione una nuova unità nella flotta: a margine dell’evento sono anche state presentate le cabine della Costa Smeralda, che offriranno un radicale cambiamento rispetto a ciò che oggi si può trovare nelle altre navi della flotta.

A progettarle nientemeno che lo studio milanese Dordoni Architetti, sotto la responsabilità del progettista newyorkese Adam Tihany, che delle nuove navi Costa è il direttore della creazione.

Inizia la costruzione di Costa Smeralda, la nuova unità di Costa Crociere alimentata a GNL

Adam Thiany

Il design delle cabine della Smeralda, così come di tutta la nuova unità, è un chiaro omaggio alla cultura italiana: ad esempio ognuno degli undici ponti sarà dedicato ad una città della penisola (Capri, Roma, Venezia, Palermo, Firenze, Milano etc.).

Il design delle 2.612 cabine dunque, è una sorta di rottura con lo stile precedente: colpisce la grande parete con stampa dedicata ai vari panorami italiani, in cui è integrato il televisore lcd, che rispecchia i colori, il carattere e lo spirito di ogni città riprodotta.

E colpiscono anche i tanti elementi di design inseriti, sobri ed eleganti, che danno un tocco di vintage, mescolato perfettamente con lo stile moderno della cabina stessa: certamente il risultato sorprende e fa discutere ma è davvero originale: sarà curioso vederlo a lavori ultimati per rendersi perfettamente conto di come la luce esterna giochi con i colori e i toni scelti.

Le cabine soprendono per gli elementi aggiuntivi, come ad esempio i letti, ben integrati e che lasciano ampie manovre di movimento quando chiusi.

Cabine interne

Cabine esterne

Cabine con balcone

Cabine con balcone e loggia

Alcune delle tradizionali cabine con balcone, dove trovano collocazione sedie e tavolino, saranno dotate di una loggia, uno spazio più grande in cui sono sistemate due comodissime chaise-longue per rilassarsi.

Un gran passo in avanti rispetto al sorpassato stile Farcus del resto della flotta: eleganza e tocchi di design ricercati, trasformano completamente gli ambienti, rendendo Costa Smeralda un nuovo traguardo di stile da cui cominciare una ‘nuova era’.

Oltre a Dordoni Architetti che si è occupato del design di cabine, corridoi e scale, palestra e ristorante giapponese, Adam Tihany si affida ad altri nomi eccellenti:

  • David Rockwell, americano, che si occuperà delle aree di intrattenimento, con una strizzatina d’occhio alle linee di AIDA con grandi spazi panoramici e palco centrale;
  • Jeffrey Beers International, sempre americana, è responsabile del casinò, nonché di numerosi ristoranti, bar e lounge;
  • Partner Ship Design, i tedeschi di Amburgo, responsabile della progettazione di due ristoranti e diversi bar, nonché dei ponti esterni.

I numeri di Costa Smeralda

  • Numero di nuove navi: 2 in consegna tra il 2019 e il 2021
  • Cantiere: Meyer Turku Oy (Finlandia)
  • Classificazione: RINA
  • Bandiera: italiana
  • Stazza: 183.900 TSL
  • Lunghezza totale (circa): 337 metri
  • Larghezza tutto fuori: 42 metri
  • Pescaggio: 8,8 metri
  • Passeggeri: 6.554
  • Cabine: 2.612
  • Crew: 1.682
  • Percentuale cabine con balcone: 63,7%
  • Velocità massima: 17 nodi

Inizia la costruzione di Costa Smeralda, la nuova unità di Costa Crociere alimentata a GNL

Pics ©Costa Crociere & Meyer Turku

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

24/09/2017 ore 13.00 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″
Licenza Creative Commons

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite. Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Pubblicità

Pubblicità