Come su un grande yacht: scopriamo Le Lyrial

Siete mai saliti su uno yacht? Avete mai navigato in un ambiente intimo, a misura d’uomo, ma estremamente curato ed elegante? Pensate se, oltre ad unire tutto questo, potreste passare dai fiordi cileni all’Antartide, così come dal Sudafrica alle Maldive, o all’Oriente, sino al Giappone.

Esterni

La giovane flotta di Ponant sembra voler proprio cogliere gli aspetti più interessanti delle navi piccole, quasi degli yacht privati, unendovi però il comfort ed i servizi di una nave da crociera di ultima generazione.

Salire su Le Lyrial, unità del 2015 costruita da Fincantieri, trasmette immediatamente grande relax ed accoglienza. Sorprende lo stile elegante e moderno, con ambienti molto chiari e sempre luminosi, che conservano la sensazione di contatto con il mare, spesso trascurata dai grandi giganti da crociera.

Tutto si concentra su 6 ponti, 4 dei quali dedicati in parte alle cabine, e, come di tendenza su navi di lusso, molti spazi comuni si trovano nelle sezioni di poppa.

I 264 passeggeri che Le Lyrial può ospitare hanno a disposizione molteplici categorie di cabine. Tutte le sistemazioni sono esterne e gran parte, salvo alcune con finestra, hanno balcone privato. Lo stile, in linea con la nave, è moderno, luminoso ed elegante.

Le Balcony Staterooms, categoria di base, mettono a disposizione un’ampia gamma di dotazioni e servizi, in 18 metri quadrati, con bagno e Wc separato. Più spazio si ha nelle Prestige Balcony Staterooms, 27 metri quadrati. Entrambe possono essere ampliate a Two-Room Balcony Suite, con soggiorno, grande guardaroba/armadio, bagno con vasca idromassaggio.

Da sogno sono le sistemazioni di livello ancora superiore: Grand Deluxe Two-Room Balcony Suite (45 m2), Grand Privilege Three-Room Balcony Suite e la faraonica Owner’s Balcony Suite (52 m2 più un balcone da 12 m2).

Qualunque sia il proprio alloggio, tutto sarà semplicemente raggiungibile. A bordo si respira aria di familiarità, Le Lyrial sa mettere sin dai primi minuti a bordo tutti a proprio agio.

L’accesso alla nave si ha dal ponte 3 dove si trovano l’Ufficio escursioni e la Reception. Muovendo verso poppa di trova un negozio, con abbigliamento e souvenir, ed il Club Lounge, bellissimo salone di poppa con bar e schermi Tv. Qui si può stare ad ogni ora del giorno a prendere un caffè, leggere o semplicemente ascoltando musica, i cui generi troverete in un apposito “menu” sui tavolini, con gli orari della vostra melodia preferita. Ci sono anche poltrone all’esterno per godere della scia della nave od osservare il mare.

Sotto al lounge, al ponte 2, si ha il ristorante principale, sempre aperto e a disposizione degli ospiti. Colpisce subito la mise en place, l’atmosfera rilassata e la serie di bottiglie di vino esposte in teche trasparenti. Il pranzo ha rappresentato una pausa davvero piacevole durante la visita nave!

Al ponte 4 si trova il teatro, dai colori chiari anch’esso e piacevolmente essenziale. Può ospitare a sedere tutti i passeggeri della nave ed è, oltre che palcoscenico di vari spettacoli e proiezioni cinematografiche, anche il punto di riunione privilegiato durante la preparazione delle escursioni più impegnative.

Non dimentichiamo infatti che Ponant è celebre per le Expedition Cruises, grazie alle proprie dimensioni e alla varietà degli itinerari, accede dall’Antartide alle Isole del Pacifico, spesso sbarcando i passeggeri con i propri gommoni ed ospitando guide qualificate.

E’ stato piacevole sentirsi raccontare che il Teatro ospita tavolta anche alcune persone delle popolazioni incontrate nelle isole più sperdute, cordialmente invitate a bordo.

Al ponte superiore si trova l’area wellness, con la piccola Spa dotata di salottini trattamenti, sauna e Hammam, e l’altrettanto piccola palestra, dotata pressoché esclusivamente di attrezzatura aerobica.

Nella Leisure Area si trovano invece le fotografie scattate a bordo, comodamente consultabili sui monitor, ed uno spazio per i bambini.

Rimanendo nella zona di poppa, al ponte 6 si ha la piscina e la zona solarium, non grande ma probabilmente a misura della capacità della nave. Tutto contribuisce ad avere la piacevole sensazione di intimità e di riservatezza.

Alle spalle della piscina si ha il ristorante Compass Grill, molto colorato e vivace, con tavoli anche all’esterno.

Dalla parte opposta, a prua, si trova invece il Panoramic Lounge. Come seduti nel vostro salotto di casa, potete qui godere di una bibita o di un cocktail con affaccio sulla prua. Sul lato dritto si ha una piccola ma interessante biblioteca e due computer a disposizione per connessioni internet.

La Panoramic Terrace esterna permette di osservare da vicino la prora e già immagino lo spettacolo di una navigazione particolare proprio da questo punto strategico.

Al ponte 7 infine si ha l’Open-air Bar a poppa, con affaccio sulla piscina e comode poltrone accessibili anche ai fumatori. A prua invece un secondo Solarium a disposizione degli ospiti.

Open-air Bar

Ciò che più colpisce di Le Lyrial, e di Ponant in genere, è l’eleganza interpretata in chiave estremamente moderna, e l’intimità di bordo, che regala in ogni momento ed in ogni circostanza la sensazione di essere su una piccola nave privata dove tutto ruota attorno al passeggero. Unite a ciò un servizio a 5 stelle ed una gastronomia curata e ricercata, e, soprattutto, l’esclusività degli itinerari proposti in tutto il mondo e sarà difficile non mettersi a sfogliare i cataloghi, già disponibili sino al 2019.

Da segnalare, la disponibilità del personale di bordo nell’assistenza a passeggeri di qualsiasi nazionalità, sebbene le lingue di bordo siano soltanto il francese e l’inglese.

E’ poi davvero interessante, l’espansione prevista dalla compagnia che già dal prossimo anno vedrà impegnate due nuove unità con una caratteristica unica al mondo: un lounge sottomarino con vista e ascolto degli abissi marini…

Ponant è rappresentata in Italia da Gioco Viaggi che, assieme ai responsabili del mercato italiano, sapranno trovare il miglior itinerario e la partenza più adatta per un’esperienza veramente da non perdere.

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

10/10/2017 ore 19.00 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″
Licenza Creative Commons

Gabriele Bassi
Gabriele Bassi

A Siena mi occupo di turismo, ricettività alberghiera e ristorazione. Appassionato di vino e cucina, sono sommelier ed adoro la fotografia. Ricercatore in storia contemporanea, alterno il contatto con i clienti alla ricerca d’archivio. Dal 2002 ho sviluppato la passione per le navi e le crociere e da allora fuggo appena possibile da una parte all’altra del mondo su varie flotte. 15 finora le compagnie provate.

More Posts - Facebook

Pubblicità

Pubblicità