Coin Ceremony per Costa Venezia a Monfalcone

Il cantiere navale di Fincantieri a Monfalcone ha ospitato oggi la tradizionale cerimonia della moneta per Costa Venezia, nuova nave di Costa Crociere, che entrerà in servizio nel 2019 e che sarà progettata e costruita appositamente per il mercato cinese.

Coin Ceremony per Costa Venezia a Monfalcone

Coin Ceremony per Costa Venezia a Monfalcone

Sulla chiglia della nave è stata posata una moneta commemorativa, tradizionale simbolo di buon augurio per i membri dell’equipaggio, i passeggeri e i viaggi futuri.

Un evento che è stato vissuto in collegamento con la Cina dove ad assistere erano presenti funzionari governativi, partner commerciali e alcuni dei massimi dirigenti di Costa Crociere.

“Siamo particolarmente emozionati per il progetto di questa nuova nave, studiata per offrire la miglior esperienza possibile ai clienti cinesi.

Costa Venezia rappresenta il simbolo del forte impegno e della fiducia che riponiamo nel mercato cinese, il mercato che sta crescendo più rapidamente al mondo nel settore delle crociere.

“L’arrivo della nave nel 2019 ci consentirà di incrementare l’offerta dedicata agli ospiti cinesi, rafforzando la nostra posizione di leader nel Paese”, ha commentato Michael Thamm, CEO del Gruppo Costa e di Carnival Asia.

Costa Venezia avrà una stazza lorda di 135.500 tonnellate: i suoi 5.260 passeggeri saranno sopitati nelle 2.116 cabine.

Il design della nave, come si evince dal nome, è ispirato alla città di Venezia: i clienti cinesi potranno lasciarsi conquistare dal cibo, dall’arte, dalla musica e dall’intrattenimento italiani in un viaggio “virtuale” e multisensoriale a Venezia.

E per non lasciare nulla al caso, la sera sarà possibile anche ricreare l’atmosfera del Carnevale veneziano durante il ballo in maschera.

“Con Costa Venezia, Costa Crociere è fiera di poter far scoprire ai propri clienti cinesi il fascino di una delle città italiane più famose e ricche dal punto di vista culturale.

“Questa nuova nave destinata al mercato asiatico testimonia il nostro impegno continuo verso l’innovazione, con l’obiettivo di superare le aspettative dei nostri ospiti e di far vivere loro esperienze italiane autentiche e indimenticabili”, ha affermato Mario Zanetti, Direttore Generale Asia del Gruppo Costa.

La crociera inaugurale, lungo una rotta ispirata ai famosi viaggi di Marco Polo, partirà da Trieste all’inizio di marzo 2019 e i biglietti per la crociera inaugurale saranno disponibili anche per gli ospiti europei. Costa Venezia raggiungerà Shanghai, toccando diversi paesi, come:

  • Grecia
  • Israele
  • Emirati Arabi
  • Malesia
  • Vietnam
  • Giappone.

Costa Venezia sarà seguita da una seconda unità gemella progettata per il mercato cinese e sarà consegnata da Fincantieri nel 2020.

Grecia, fra mare e storia a bordo di Costa Deliziosa

Queste due nuove navi per l’Asia porteranno a 14 il numero totale di navi Costa costruite da Fincantieri in Italia, per un investimento complessivo di oltre 6 miliardi di euro. I progetti per la costruzione delle nuove navi coinvolgeranno migliaia di lavoratori dei cantieri e dipendenti dell’indotto. I benefici per l’occupazione non riguarderanno solo i cantieri ma, soprattutto per l’allestimento degli interni, anche imprese esterne, la maggior parte della quali sono italiane.

Oltre a queste due navi per l’Asia, il Gruppo Costa ha altre quattro nuove navi (due per il marchio tedesco Aida Cruises e due per Costa Crociere) in consegna entro il 2021, costruite dai cantieri navali Meyer a Turku (Finlandia) e Papenburg (Germania). Saranno le prime navi da crociera al mondo alimentate a gas naturale liquefatto.

Con l’arrivo di Costa Venezia nel 2019, Costa Crociere riposizionerà nel Mediterraneo Costa Fortuna, una delle cinque navi che operano attualmente in Asia, per rafforzare la propria offerta in quest’area strategica.

Costa Serena tra due giorni in Cina: festeggiamenti e madrina speciale

Nel 2006 Costa Crociere è stata la prima compagnia di crociere internazionale ad entrare nel mercato cinese, di cui è diventata leader. Con l’inizio del “Nuovo Decennio” di Costa in Cina la compagnia rafforzerà il suo impegno per superare le aspettative degli ospiti cinesi, innovando costantemente il proprio prodotto per offrire le migliori esperienze possibili a bordo delle proprie navi.

Le crociere Costa sono conosciute in Cina come “Italy at sea” (Italia sul mare), perché offrono agli ospiti locali un’esperienza di vacanza in stile italiano ed europeo, caratterizzata da cucina, intrattenimento e ospitalità di alta qualità

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

04/08/2017 ore 14.00 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″
Licenza Creative Commons

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite. Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Pubblicità

Pubblicità