Imprevisti in Crociera: come evitare che ci rovinino la vacanza

Quando pianifichiamo una crociera quello che sogniamo è la vacanza perfetta, quella attesa con ansia, fatta di countdown sul cellulare, per non perdere di vista quanti giorni, ore e minuti manchino alla partenza!

Imprevisti in Crociera: come evitare che ci rovinino la vacanza

Imprevisti in Crociera: come evitare che ci rovinino la vacanza

Certamente l’obiettivo per noi rimane passare una vacanza perfetta e, per la compagnia di crociera e i membri dello staff, soddisfare le aspettative e garantirmi un viaggio sicuro e ricco di emozioni. Quello che non ci si augura mai è che piccoli o grandi problemi possano rovinarla ma purtroppo, vuoi per sfortuna, vuoi per pura statistica (dopo millemila crociere perfette prima o poi qualcuna non lo è) a volte capita!

Ma vediamo quali sono i più comuni problemi che potrebbero rovinare le nostre vacanze in crociera e come risolverli.

#1. Bagaglio smarrito

A parte disperarsi, chiamare ‘Chi l’ha visto!”, urlare come ossessi, se il nostro bagaglio non è in cabina per le ore 22.00 e invece tutti i nostri vicini l’hanno ricevuto, la cosa migliore è rivolgersi alla Reception e chiedere lumi.

Capita che le etichette in cui sono indicate tutte le informazioni si rovinino, si stacchino, impedendo al personale di consegnarle. In questi casi la valigia verrà messa da parte fino a quando il proprietario non venga individuato.

Ci sono rari casi in cui le valigie vengono consegnate alla nave sbagliata (raro ma può capitare) o rimanere per errore nel terminal crociere. In questi casi, verrà fatto di tutto per far recapitare le valigie a primo porto di scalo utile.

La cosa migliore, nel caso rimaniate senza valigie e in attesa di riceverle, è richiedere credito di bordo da poter utilizzare nelle boutique della nave e, se possibile, il servizio lavanderia gratuito che possa consegnarvi perlomeno puliti gli unici vestiti che avete addosso. Ecco che in queste occasioni torna utile il suggerimento di inserire nel bagaglio a mano almeno un cambio per le urgenze.

Bagaglio a mano perfetto: cosa non deve MAI mancare!

Un consiglio: oltre all’etichetta che ci viene inviata insieme ai biglietti, aggiungetene una vostra, nella quale siano indicati sempre il vostro nome, cognome e cellulare. Se si dovesse smarrire, sarà possibile recapitarvela senza problemi di sorta.

Inoltre fotografate sempre le valigie: in caso appunto di smarrimento o furto, sarà più semplice dimostrare che sono proprio le vostre. Buona regola è anche fotografarle a lato di una sedia, in modo che si possano capire le dimensioni.

#2. Cabina invivibile

Cabina interna si o no? Le più particolari!

Se sorgono problemi con la cabina, come ad esempio uno scarico che non funziona e ha necessità di intervento che però non è risolutivo, potreste chiedere di essere trasferiti in una cabina simile alla vostra: certo è che non in tutti i casi è possibile, vedi nave a pieno carico.

Se nel cambio ci perdete, cioè vi viene assegnata una cabina di categoria inferiore a ciò che avete prenotato, state ricevendo un downgrade e ciò che vi dovreste aspettare è un completo risarcimento.

Tutto ciò non si applica ad un fatto meramente estetico: se la cabina non è di vostro gradimento ma in sé non ha nessun tipo di problema e risponde alle caratteristiche sottoscritte nel contratto di crociera, non avete diritto ad un cambio in corsa (può tuttavia accadere in casi rari, ad esempio se la nave conta tante cabine vuote e a discrezione dell’HD).

#3. Ristorazione, che problema!

Harmony of the Seas: guida ai ristoranti

E’ forse uno dei problemi più comuni: ci si ritrova in un turno cena non congeniale alle proprie abitudini. Ad esempio siete abituati a cenare tardi e vi danno il primo turno, oppure viaggiate coi bimbi piccoli e preferite il primo turno e vi mettono nel secondo, durante il quale i vostri bimbi crollano sul tavolo! O ancora, siete in viaggio di nozze e preferireste un tavolo a due e vi inseriscono in una tavolata di famiglie: chi risolve questi problemi?

In questi casi ci si rivolge al Maître che sarà disponibile il giorno dell’imbarco ad appianare eventuali problemi. Certamente comunicare subito le eventuali criticità permette al personale di sala di trovare nel più breve tempo possibile una soluzione.

#4. Cambi d’itinerario!

Holland America Line: incidente in escursione, 9 morti

I cambi di itinerario dipendono il 90% da avverse condizioni meteorologiche o da problemi meccanici, motivo per cui per la sicurezza di nave, passeggeri ed equipaggio e per garantire il minimo del disagio, si salta un porto di scalo – sfortuna volle che fosse quello tanto agognato!

Questo è un problema che è specificato anche nel contratto di crociera: è facoltà della Compagnia modificare l’itinerario per giusta causa. Perché, anche se leggo tra i commenti le fantasie più grandi, nessuna Compagnia cancella un porto di scalo per un capriccio!

Ecco perché farsi venire un’ulcera per la rabbia è inutile. Le escursioni prenotate con la Compagnia vengono annullate e rimborsate. Se avete invece prenotato in autonomia, dovrete rivolgervi all’azienda (sia telefonicamente che per e-mail, in modo da documentare) che avete scelto per il tour e richiedere direttamente un rimborso: se sono corretti e seri lo otterrete senza problemi, al netto di eventuali trattenute.

#5. Aiuto, mi sono ammalata a bordo!

Il caso: falso medico di bordo arrestato dopo 5 anni

Abbiamo parlato tanto in precedenza dei problemi legati alla salute a bordo di una nave da crociera: è un argomento lungo da sviscerare in poche parole, vi basti sapere che il consiglio più giusto per evitare problemi a volte anche grossi, è non rinunciare mai all’assicurazione di viaggio. Sotto i dettagli

Cure mediche a bordo di una nave da crociera: un salasso, senza assicurazione adeguata!

Ovviamente ricordate sempre che per tutti questi consigli vale la regola generale che ogni Compagnia ha policy diverse che è sempre buona norma leggerle nei minimi particolari prima della partenza.

Un buon consiglio è anche di informarvi presso la vostra assicurazione poiché tanti di questi problemi vengono coperti dalla polizza viaggi.

A voi è mai capitato uno di questi imprevisti?

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

28/11/2017 ore 15.00 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″
Licenza Creative Commons

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite.
Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità