Il debutto di Norwegian Bliss, la nave da crociera dedicata all’Alaska

Il debutto di Norwegian Bliss, la nave da crociera dedicata all'Alaska

Il debutto di Norwegian Bliss, la nave da crociera dedicata all’Alaska

A 18 mesi dall’inizio della sua costruzione, Norwegian Cruise Line ha preso in consegna giovedì scorso la Norwegian Bliss, sedicesima unità della flotta e terza nave di classe Breakaway-Plus  – la classe di maggior successo nella storia della flotta Norwegian Cruise Line – che arriva al debutto dopo le ‘sorelle’ Norwegian Escape (165.157 tsl) e Norwegian Joy (167.725 tsl).

Un nuovo gigante dei mari che è appena all’inizio del suo viaggio inaugurale, attraverso l’Atlantico fino a New York: con le 168.028 tonnellate di stazza lorda, la Norwegian Bliss è la nave più grande della Compagnia ed entra di diritto tra la TOP 10 delle più grandi navi da crociera di tutti i tempi.

Ho avuto il piacere di essere a bordo di Bliss durante la prima tratta da Bremerhaven, dove la nave è stata consegnata all’armatore, sino a Southampton.

Per arrivare nel porto tedesco dai cantieri della MEYER WERFT di Papenburg, dove è stata costruita, la Norwegian Bliss ha affrontato un lungo e spettacolare viaggio lungo il fiume Ems, superando chiuse, ponti ferroviari, strette anse.

Il debutto di Norwegian Bliss, la nave da crociera dedicata all'Alaska

Alla cerimonia di consegna hanno presenziato i dirigenti di Norwegian Cruise Line, tra cui:

  • Andy Stuart, President e Chief Executive Officer
  • Harry Sommer, Executive Vice President of International Business Development
  • Kevin Bubolz, Managing Director Continental Europe
  • Robin Lindsay, Executive Vice President of Vessel Operations.
Il debutto di Norwegian Bliss, la nave da crociera dedicata all'Alaska

Bernard Meyer, Captain Karl Staffan Bengtsson, Andy Stuart

“La Norwegian Bliss è stata una delle navi Norwegian Cruise Line più attese fino ad oggi. Oggi segniamo un altro importante traguardo per la nave più recente e innovativa della nostra giovane e moderna flotta”, afferma Andy Stuart, President e Chief Executive Officer di Norwegian Cruise Line.

“Il team Meyer Werft, insieme alle nostre squadre operative, agli ufficiali della nave e ai membri dell’equipaggio, ha fatto un lavoro incredibile per realizzare la Norwegian Bliss, quindi non vediamo l’ora che gli ospiti sperimentino tutto ciò che questa nave ha da offrire”, conclude Stuart.

Lunga 333,4 metri, larga 41,4 metri, la Bliss può trasportare sino a 4.004 passeggeri in occupazione doppia e mette a disposizione dei suoi ospiti ben 20 ponti ed una innovativa pista da go-kart per un divertimento sul mare senza eguali!

Il debutto di Norwegian Bliss, la nave da crociera dedicata all'Alaska

La linea di partenza

È inoltre la prima nave da crociera specificamente progettata per offrire la migliore esperienza di navigazione nei territori dell’Alaska.

Dall’Observation Lounge di poppa al ponte 15 infatti, si gode di un panorama verso l’esterno mozzafiato e a tutta altezza, grazie all’ampia superficie vetrata.

Il debutto di Norwegian Bliss, la nave da crociera dedicata all'Alaska

Norwegian Bliss in pochi punti? Difficile fare una scelta…

  • The Waterfront ospita 13 ristoranti e bar; come godere di un’esperienza unica seduti in una sorta di ‘lungomare’ a bordo!

Il debutto di Norwegian Bliss, la nave da crociera dedicata all'Alaska

  • una pista di go-kart su più livelli e che garantisce il piacere di sfide dense di agonismo, ma in piena sicurezza grazie ai kart elettrici;
Il debutto di Norwegian Bliss, la nave da crociera dedicata all'Alaska

Colleghi ‘all’opera’…chi avrà vinto?

  • un circuito tag laser
  • parco acquatico con scivoli adrenalinici, tra cui spicca quello a picco sul mare, decisamente non adatto ai deboli di cuore!

Il debutto di Norwegian Bliss, la nave da crociera dedicata all'Alaska

Il debutto di Norwegian Bliss, la nave da crociera dedicata all'Alaska

  • l’Observation Lounge di 1.860 metri quadrati con vista a 180° per godere di panorami mozzafiato, anche con tempo esterno inclemente, come nei più lussuosi yacht d’esplorazione!

Ma andiamo per gradi e scopriamo punto per punto l’ultima ‘creatura’ della flotta Norwegian Cruise Line.

Ristorazione

Come per tutte le altre navi della flotta, a bordo di Norwegian Bliss c’è sempre l’imbarazzo della scelta quando si tratta di scegliere dove mangiare: ampia è infatti la scelta tra ristorazione inclusa e ‘alternativa’, con posti a sedere anche all’aperto nel The Waterfront (ristoranti La Cucina, Cagney’s Steakhouse, Los Lobos, Ocean Blue).

Liberi di scegliere gratuitamente

  • The Manhattan Room (Deck 7, 512 posti a sedere), Taste (Deck 6, 284 posti a sedere) e Savor (Deck 6, 282 posti a sedere): sono i ristoranti principali di Norwegian Bliss inclusi nel prezzo della crociera.

Eleganti e dall’atmosfera sobria, promettono una cena luculliana, nel nostro caso arricchita anche di una buonissima aragosta, cotta a puntino e deliziosa!

  • Garden Cafe (Ponte 16), 668 posti a sedere:  è il luogo in cui mangiare liberamente per eccellenza. Un buffet ricco di proposte, ampio, gradevolissimo e con tanti angoli intimi con affaccio sul mare davvero notevoli!

Segnalo la ricchissima offerta di dolci e gelati, nonché il buonissimo angolo di bontà come i torroni (quello al cioccolato e nocciole non ve lo racconto nemmeno!), tempio perfetto – sigh!- per chi è a dieta perenne come me.

Ironia a parte, il bellissimo Garden Cafe offre posti a sedere, sia all’interno che all’esterno, e mi ha colpito per la pulita e raffinata eleganza. Nella parte a tutta prua, troverete un ampio bar dove ordinare anche un ristretto (non un espresso che è invece servito su tazza grande – lo strano concetto del servire il caffè americano!) per non perdere la nostra abitudine di un caffè subito dopo il pasto.

Proprio questa zona è situata sopra la Observation Lounge e gode anch’essa dell’ampia finestratura per un panorama mozzafiato anche ai pasti!

  • The Local Bar & Grill (Deck 7), 195 posti a sedere: va a sostituire l’ O’Sheehan’s Neighborhood Bar & Grill. Non vi nascondo che è stato il nostro punto di ritrovo preferito la notte!

Nel menù potete trovare ali di pollo piccanti, servite in tante varianti di salse – ve le raccomando alle 2 del mattino dopo abbondanti giri della nave e… bevute tra amici – fish&chips, patatine fritte etc.

La meraviglia è che è aperto 24/24, dunque quando sentite un leggero languorino, non esitate a visitarlo!

Chi soggiorna nelle cabine della zona Studio, in caso di languorino trova stuzzichini allo Studio Lounge, mentre chi invece alloggia nella zona Haven, ha a disposizione il The Haven Lounge (dove vengono serviti cocktail insieme a stuzzichini) e il The Haven Restaurant, il raffinato ristorante dedicato a questa zona definita ‘nave nella nave‘ (104 posti a sedere).

Il debutto di Norwegian Bliss, la nave da crociera dedicata all'Alaska

Ristoranti alternativi

  • Texas Smokehouse Q (Deck 6, 223 posti a sedere): chiamatela pure semplicemente “Q” questa nuova offerta ristorativa firmata Norwegian! Perfetta per godere di un’autentica esperienza bbq texana. Il tutto servito in un ambiente elegante e raffinato, ovviamente condito dall’immancabile musica country.
Il debutto di Norwegian Bliss, la nave da crociera dedicata all'Alaska

Il Q

  • Los Lobos (Deck 8, 142 posti a sedere): in questo raffinato ristorante messicano abbiamo testato con mano la qualità dei prodotti durante una cena; il menu offre i tipici piatti della cucina messicana. Notevole la carne e il queso blanco!

Squisito tutto, mentre il margarita (notoriamente non proprio il mio cocktail preferito), è rimasto quasi intatto! Mi perdonerà il favoloso cameriere del nostro tavolo, di una simpatia unica!

  • Cagney’s Steakhouse (Deck 8, 142 posti a sedere): è forse la più famosa steakhouse sul mare! Possibilità di sedere al coperto oppure all’aperto sul lungomare (The Waterfront).
  • Teppanyaki (Deck 6, 104 posti a sedere ): ottima cucina giapponese cucinata davanti ai nostri occhi dalle mani di esperti e simpaticissimi cuochi che improvvisano piccoli show, utilizzando il cibo e gli strumenti da cucina!

Il debutto di Norwegian Bliss, la nave da crociera dedicata all'Alaska

  • Le Bistro (Deck 17, 119 posti a sedere): anche su Bliss è presente il famoso bistrot francese, l’unico luogo della nave dove è gradito un abbigliamento formale (Norwegian è famosa per il suo #FeelFree, ossia sentiti libero di vestirti come vuoi, sei in vacanza!).
  • Margaritaville at Sea di Jimmy Buffett (Deck 17, 158 posti a sedere): continua la fortunata partnership di Norwegian con Jimmy Buffett.
  • Ocean Blue (Ponte 8, 119 posti a sedere): se amate il pesce non potete non provare questo raffinato ristorante. Bellissimo poter cenare anche all’aperto, lungo il The Waterfront.
  • La Cucina (Ponte 8, 152 posti a sedere): se appartenete a coloro che ‘un piatto italiano non deve mai mancare in vacanza‘, La Cucina è perfetta per voi! Posti sia al chiuso che all’aperto lungo il The Waterfront.

Il debutto di Norwegian Bliss, la nave da crociera dedicata all'Alaska

  • Food Republic (Deck 8, 90 posti a sedere): questo ristorante è il risultato della partnership di Norwegian con The Pubbelly Restaurant Group.

Testato personalmente su Norwegian Escape, la sua introduzione nella flotta è stata un grande successo. Qui si servono piatti provenienti da tutto il mondo, in piccole porzioni deliziose alla vista e devo ammetterlo, anche al palato! I migliori hamburger a bordo di una nave da crociera, succosi e gustosissimi, li ho mangiati qui.

  • Coco’s (Deck 6, 28 posti a sedere): è stato puntato dalle nostre ‘gole’ dal primo momento! Il Coco’s offre deliziosi dolci sapientemente presentati, frullati serviti in mega coppe, gelati, una selezione di praline, crepes. Il Paradiso dei golosi!
  • The Bake Shop (Deck 8, 16 posti a sedere): se ancora non siete sazi con i dolci del Coco’s, allora The Bake Shop saprà colmare ogni vostro dolce desiderio. Con buona pace della dieta.
  • Dolce Gelato (Deck 8, 16 posti a sedere): è proprio accanto al The Bake Shop. Insomma, una tentazione dietro l’altra!!!

Il debutto di Norwegian Bliss, la nave da crociera dedicata all'Alaska

  • Starbucks (Deck 6): è il paradiso di tutti coloro che amano una selezione davvero ampia di caffè e tè di questa famosa catena.

Il debutto di Norwegian Bliss, la nave da crociera dedicata all'Alaska

Manca ancora tanto da raccontare di questa bella signora dei mari dedicata all’Alaska e questo è solo il primo ‘capitolo’ di un’emozionante esperienza! Solo una piccola parte dedicata ad un’esperienza direi godereccia, legata al buon cibo: perché anche a bordo si può mangiare divinamente, grazie a materie di prima qualità e a sapienti mani che trasformano il tutto in piatti golosi e belli da vedere!

Il debutto di Norwegian Bliss, la nave da crociera dedicata all'Alaska

Nel darvi appuntamento alla seconda parte, vi ricordo che per avere ulteriori informazioni o per prenotare una crociera Norwegian Cruise Line, basta contattare il vostro agente di viaggi di fiducia, oppure chiamare il numero 010 897 65 19 o ancora, visitare il sito ufficiale della Compagnia.

Ringrazio Norwegian Cruise Line per avermi permesso di essere presente alla mini crociera inaugurale di Norwegian Bliss: è stato sinceramente uno dei viaggi dedicati alla ‘stampa’ più belli fatti sinora!

Assistiti da un tempo stupendo e a dir poco estivo, è una bellissima opportunità di rivedere colleghi e per conoscerne tanti altri, con cui abbiamo legato tantissimo e a cui mando un abbraccio virtuale!

Un grazie immenso, enooooooorme, va a Valentina Gazzola, superblondegirl dai poteri speciali, soprattutto nell’avermi sopportato e supportato, sempre 🙂

Pics by crazycruises.it by Daniela Pisano, Stefano&Fabrizio Volpini – all right reserved

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

23/04/2018 ore 16.20 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite. Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Pubblicità

Pubblicità