Oliviero Toscani in mostra a Genova per i 70 anni di Costa Crociere

 Oliviero Toscani in mostra a Genova per i 70 anni di Costa Crociere

Oliviero Toscani in mostra a Genova per i 70 anni di Costa Crociere – ©Oliviero Toscani

Costa Crociere festeggia i suoi 70 anni di storia a Genova, con un progetto speciale che il 6 luglio debutta a Palazzo Ducale: una mostra dedicata alla felicità, a cura del grande fotografo italiano Oliviero Toscani.

Con il patrocinio della Regione Liguria e del Comune di Genova, la mostra ha come titolo “Oliviero Toscani. Ladro di Felicitಔ poiché si tratta di oltre 100 fotografie “rubate” da Toscani a bordo di Costa Pacifica, nel corso di una crociera di una settimana ai Caraibi partita lo scorso 31 marzo.

È una data significativa perché la storia di Costa è iniziata proprio il 31 marzo 1948 con il primo viaggio della nave passeggeri Anna C.

Il progetto si avvale della collaborazione di Canon Italia come digital imaging
partner.

Le fotografie hanno come tema la felicità vissuta dagli ospiti a bordo delle navi Costa. Come suggerisce il titolo della mostra, sono state scattate per cogliere al meglio le emozioni nella loro spontaneità e naturalezza.

“Si dice che in teatro, al cinema o in televisione, sia più facile far piangere che far ridere. La
stessa cosa in fotografia, è più facile fotografare gli orrori, le guerre, le carestie, l’infelicità che la pace, l’amore, la concordia, la felicità! Avere la Felicità come tema da fotografare è un grande privilegio e una grande sfida” – ha dichiarato a riguardo Oliviero Toscani.

Luca Casaura, Senior Vice President Global & Strategic Marketing di Costa Crociere:

“Dal 1948, anno della fondazione di Costa, sono cambiate molte cose, ma continuiamo a lavorare sempre con un unico obiettivo: fare felici i nostri ospiti.” – ha commentato .

“Per questo abbiamo pensato ad una mostra sulla felicità per festeggiare i nostri 70 anni, affidandoci a un maestro della fotografia come Oliviero Toscani, che ha saputo catturare la vera essenza di una crociera firmata Costa. È un progetto davvero speciale, che abbiamo voluto regalare a Genova, la nostra città, grazie alla collaborazione con le istituzioni locali”.

Alla scoperta di Costa Pacifica

La mostra “Oliviero Toscani. Ladro di Felicitಔ, a ingresso gratuito, rimarrà in esposizione a Palazzo Ducale sino al 14 ottobre e sarà curata da Flavio Arensi, con un allestimento di Peter Bottazzi unico nel suo genere, che regalerà ai visitatori un’esperienza coinvolgente ed immersiva.

Il catalogo della mostra, edito da Mondadori Electa, sarà arricchito da una prefazione di Philippe Daverio.

A partire da maggio, una selezione di 10 foto realizzate da Oliviero Toscani sarà esposta in anteprima a bordo delle navi Costa, diventando una vera e propria “floating exhibition”, che viaggerà in tutto il mondo. Le foto saranno stampate su tele di grandi dimensioni e fluttueranno letteralmente nell’atrio di ogni nave, creando un allestimento verticale di grande impatto visivo.

La mostra di Palazzo Ducale comprenderà anche alcune immagini realizzate dagli ospiti di Costa Pacifica che hanno partecipato a una serie di workshop tematici condotti da Toscani e dai suoi collaboratori durante la loro permanenza a bordo, con il contributo di un docente di Canon Academy.

Per mettere in pratica le lezioni teoriche con sessioni di fotografia sul campo sono state messe a disposizione degli ospiti 50 macchine fotografiche della gamma EOS.

Alla scoperta di Costa Pacifica

Le foto a corredo del post, a parte la prima, sono di ©crazycruises.it

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

10/05/2018 ore 17.40 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″
Licenza Creative Commons

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite. Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità