Viking Orion battezzata a Livorno dall’astronauta NASA Anna Fisher

Viking Orion battezzata a Livorno dall'astronauta NASA Anna Fisher

Viking Orion battezzata a Livorno dall’astronauta NASA Anna Fisher

Viking Ocean Cruises ha battezzato la quinta nave, Viking Orion, nella città di Livorno: madrina l’astronauta della NASA (in pensione) Anna Fisher.

Il nome della nave è un omaggio alla costellazione di Orione ma anche al lavoro della Fisher – che è anche medico di pronto soccorso e chimico – sul progetto del veicolo di esplorazione Orion della NASA.

“Oggi è un giorno di cui essere orgogliosi per l’intera famiglia Viking. Solo tre anni fa abbiamo lanciato la nostra prima nave oceanica e ora stiamo dando il benvenuto alla nostra quinta nave, il cui nome è stato scelto per onorare sia gli esploratori vichinghi che hanno usato le costellazioni per la navigazione a lunga distanza, sia i grandi esploratori dello spazio dei nostri tempo “, ha detto il presidente di Viking Torstein Hagen.

Viking Orion battezzata a Livorno dall'astronauta NASA Anna Fisher

“Siamo grati per i numerosi contributi della Dr.ssa Fisher alla comunità scientifica, e per il fatto che sia madrina di Viking Orion“, ha continuato.

“Lo spirito di esplorazione è al centro del modo di viaggiare Viking e non vediamo l’ora di accogliere gli ospiti a bordo della nostra nuova nave, che è stata progettata per offrire opportunità di conoscere la grande storia dell’esplorazione spaziale.”

Giovedì mattina, dopo il suo arrivo a Livorno, durante il suo viaggio inaugurale, il Viking Orion è stato posizionato accanto alla storica Fortezza Vecchia costruita dai Medici: Livorno è porta d’accesso alla Toscana e nelle vicinanze, la città di Pisa è anche nota per essere il luogo natio di Galileo Galilei, “Il padre della scienza“, le cui teorie gravitazionali e l’invenzione del telescopio galileiano sono state fondamentali per i progressi nella navigazione oceanica.

Nel 1662 presso la Fortezza Vecchia, gli studenti di Galileo fecero un esperimento per testare la sua teoria del moto parabolico (o del proiettile): ecco perché la città di Livorno è stata scelta appositamente per la cerimonia di battesimo di Viking Orion, proprio per il richiamo ai collegamenti tra studi scientifici ed esplorazione.

Viking Orion battezzata a Livorno dall'astronauta NASA Anna Fisher

Durante la giornata del battesimo, i passeggeri di Viking Orion e i funzionari internazionali presenti, hanno potuto visitare una mostra interattiva all’interno della Fortezza Vecchia – mostra progettata appositamente per il battesimo – che racconta lo sviluppo storico della tecnologia di esplorazione, dalla bussola solare dei Vichinghi agli esperimenti sulla gravità e sul moto parabolico di Galileo.

Durante la serata si sono succeduti nelle esibizioni il Tenore Antonio Corianò, la musicista Sissel Morken Gullord, la cantante Sissel Kyrkjebø – che sarà la madrina di Viking Jupiter nel 2019 – che hanno reso omaggio alla mitologia nordica e allo spirito di esplorazione.

Il leggendario esploratore britannico Sir Ranulph ‘Ran’ Fiennes è stata la voce narrante dell’evento.

Viking Orion battezzata a Livorno dall'astronauta NASA Anna Fisher

Al momento clou, la Fisher per tagliare il nastro ha utilizzato una storica ascia vichinga: la tradizionale bottiglia di champagne in casa Viking si trasforma in una bottiglia di aquavite norvegese. Viking Orion ha poi ricevuto la benedizione di Monsignor Liberio Andreatta.

930 passeggeri e 4.700 tonnellate di stazza lorda circa, la Orion vanta un design moderno, con influenze scandinave, e le sue cabine sono più grandi rispetto agli standard delle navi da crociera. Anche le stanze più piccole offrono circa 25 metri quadrati di spazio. Inoltre, ogni cabina è dotata di un balcone.

Viking Orion è impegnata nella sua prima stagione di crociere nel Mediterraneo occidentale e orientale per tutta l’estate, prima di dirigersi verso est per percorrere i nuovi itinerari di Viking in Asia, Australia e Alaska.

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

15/06/2018 ore 15.30 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″
Licenza Creative Commons

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite. Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Pubblicità

Pubblicità