Costa Fascinosa, prove tecniche di home port a Catania

Costa Fascinosa, prove tecniche di home port a Catania

Ultima toccata di stagione quella di Costa Fascinosa ieri nel porto di Catania: bisognerà aspettare sino ad aprile del prossimo anno per rivedere il suo comignolo giallo, con il carico di ospiti in vacanza nella bella Catania.

Quello di oggi è stato un finale che sarà certamente da incorniciare, da collocare tra i record della stagione e che lascia ben sperare in un’ulteriore sviluppo del traffico crocieristico ai piedi dell’Etna: sono stati quasi 600 infatti gli ospiti imbarcati dal Terminal Crociere di Catania (Catania Cruise Terminal).

Inizieranno proprio da Catania la loro vacanza: nessuna particolare novità, dal momento che la scena, a partire da aprile, si è ripetuta puntualmente ogni settimana, ma la novità di oggi è costituita dall’arrivo di oltre 40 passeggeri dalla Russia. Grazie al volo diretto operato sul vicino aeroporto di Fontanarossa, gli ospiti di nazionalità russa si sono imbarcati al terminal crociere accompagnati dalle note del loro inno nazionale.

Terminal crociere Catania

E proprio l’intesa operativa tra porto ed aeroporto in futuro potrebbe essere il punto di svolta per il turismo crocieristico, in grado di esaltare le potenzialità dello scalo catanese quale interessante punto di riferimento per le più importanti Compagnie di crociera.

Insomma, diventa davvero concreta la possibilità che il porto di Catania diventi home port, ossia un porto di inizio e fine crociera per un’intera nave. Ciò si tramuterà in arrivi e partenze di migliaia di passeggeri per volta, molti dei quali potrebbero scegliere con ogni probabilità di prolungare di qualche giorno in Città la loro vacanza, prima o dopo la crociera, portando un grande ritorno economico nel territorio.

La stagione crocieristica 2018 si preannuncia in chiusura positiva e sotto i migliori auspici per un 2019 che vedrà consolidare il trend di crescita, con un importante incremento del numero di navi e di passeggeri in arrivo.

Da dicembre 2016 Catania Cruise Terminal è entrata a far parte del grande network di Global PortsHolding (GPH), il più importante operatore indipendente di terminal crocieristici al mondo, con una presenza forte nel Mediterraneo, in Atlantico e nelle regioni dell’Asia-Pacifico, comprese alcune importanti realtà di porti commerciali in Turchia e Montenegro.

Il ritorno di Costa Crociere a Catania nel 2016

Con la recente aggiunta del terminal crociere di La Havana a Cuba e di Antigua, GPH gestisce un portafoglio di 18 porti in 9 Paesi, nei quali si svolgono ogni anno più di 3.000 accosti di navi di tutte le Compagnie.

Follow @CrazyCruises

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

Licenza Creative Commons

21/11/2018 ore 19.30 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite. Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Pubblicità

Pubblicità