Carnival Cruise Line, modifiche alla policy sul fumo

Carnival Cruise Line, modifiche alla policy sul fumo

Carnival Cruise Line ha annunciato modifiche alla sua Policy su tabacco e marijuana, compresa la possibilità di far sbarcare i passeggeri dalle navi se sorpresi a fumare sui balconi della propria cabina.

La policy aggiornata della Compagnia di crociera avverte i clienti sui problemi derivanti dall’essere sorpresi a fumare in aree non idonee e correttamente identificate: si rischia infatti una multa di 500 dollari e la possibilità che passeggero e tutti gli occupanti la stessa cabina siano invitati a sbarcare nel più vicino porto di scalo (e a proprie spese).

I nuovi cambiamenti sono molto più rigorosi e la compagnia sta cercando di renderlo il più chiaro possibile ai futuri ospiti.

La nuova politica sul fumo di Holland America Line

I problemi derivanti da fumatori distratti infatti, sono da non prendere sottogamba, perché anche un semplice mozzicone gettato senza criterio può innescare un incendio, con evidenti problemi di sicurezza su una nave. Di conseguenza, è consentito fumare solo in aree strettamente limitate, in genere nelle aree esterne del ponte e negli spazi designati del casinò / night club, dove è più semplice monitorare i pericoli.

Tutti gli ospiti sono tenuti ad attenersi alle seguenti linee guida sulla sicurezza a bordo delle navi Carnival:

  • tutte le cabine e le suite, compresi i balconi esterni, sono da considerarsi aree NON FUMATORI. Questa restrizione si applica senza distinzione alcuna a sigarette, sigari, pipe, vaporizzatori, sigarette elettroniche e marijuana. 
  • Carnival riconosce che in alcuni stati americani sia consentito l’uso di marijuana, tuttavia Carnival Cruise Line segue la legge federale degli Stati Uniti, che proibisce severamente il possesso e l’uso di marijuana, sia che sia per uso ricreativo che curativo, e di altre sostanze.  

Anche se un passeggero è in possesso di un certificato medico che lo autorizza ad utilizzare marijuana come terapia infatti, non ne sarà comunque consentito l’uso: la Compagnia dunque suggerisce di consultare il proprio medico per trovare alternative adatte. 

Qualsiasi sostanza illegale di cui verrà trovato in possesso un ospite verrà confiscata e l’ospite stesso verrà segnalato alle autorità competenti

  • qualsiasi violazione di questa policy comporterà un addebito di 500 dollari, per violazione, sul conto Sail & Sign® dell’ospite e potrebbe anche comportare lo sbarco di tutti gli ospiti nella cabina.  
  • Gli ospiti che sono stati sbarcati per aver violato la policy sul fumo saranno responsabili di tutti gli oneri finanziari e le spese di rientro a casa, e non verrà fornito alcun rimborso della tariffa di crociera per i giorni di crociera di cui non si è usufruito. Inoltre, in futuro potrebbero non essere ospiti graditi a bordo delle navi della flotta Carnival Cruise Line

Se pensate che rimarrà tutto sulla carta e che si proceda raramente, vi ricordo un episodio in cui un passeggero fu immediatamente sbarcato, anche se in quel caso si trattava di una nave della P&O Cruises. Quando si tratta di mettere in pericolo la sicurezza a bordo, difficilmente un episodio si limita ad una pacca sulla spalla ed un rimprovero del Comandante!

Cosa ne pensate di questo nuovo inasprimento delle regole sul fumo a bordo? Siete o meno d’accordo? Fateci sapere qui sotto nei commenti o sulla nostra pagina Facebook.

Follow @CrazyCruises

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

Licenza Creative Commons

27/11/2018 ore 18.30 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite. Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Pubblicità

Pubblicità