Il Costa Rica di Ponant

Il Costa Rica di Ponant

Se siete alla ricerca di un viaggio speciale, di un itinerario in uno dei Paesi del mondo che offrono un paesaggio naturale d’incanto, il Costa Rica è la meta ideale: lo stato centroamericano che si affaccia sul Mar dei Caraibi e sull’Oceano Pacifico è un mix unico e dal grande contrasto, tra territorio aspro e foresta pluviale, spiagge e vulcani, offrendo ai suoi visitatori un’incredibile biodiversità.

In questo Paese farà tappa nel gennaio del 2020 Ponant, con una nuova crociera di 10 giorni / 11 giorni tra Costa Rica e Panama

Le Lapérouse verso il debutto in Islanda
©Ponant

Questa crociera, denominata ‘An Exploration in Nature in Costa Rica & the Panama Canal‘, fa parte della sua nuova Collezione Quintessential.

L’itinerario

Se amate la natura questa è decisamente la crociera perfetta; in Costa Rica, che preserva e protegge i suoi tesori naturali, si andrà all’esplorazione di tre delle sue riserve naturali famose in tutto il mondo:  

  • parchi nazionali di Curù e Manuel Antonio, con la loro rigogliosa vegetazione tropicale e l’affascinante fauna;
  • il parco nazionale di Corcovado, descritto dal National Geographic come “il posto più biologicamente intenso sulla Terra in termini di biodiversità“.

In questi parchi è presente una varietà di ecosistemi: si va dalla foresta pluviale alle mangrovie, fino alle spiagge, luoghi che forniscono l’habitat per una varietà incredibile di fauna selvatica.

Si avrà così l’occasione di osservare scimmie, coati (specie di mammiferi appartenenti alla famiglia dei Procionidi), pecari (animali simili ai suidi), tucani, pappagalli ara e centinaia di specie di uccelli diversi. 

A Panama inoltre, si ha la possibilità di visitare il sito patrimonio mondiale dell’UNESCO della giungla di Darien: questo Parco Nazionale, è un piccolo angolo di paradiso che ospita piante e animali selvaggi straordinari. A contendersi la bellezza qui sono le coste frastagliate, le mangrovie, le paludi e le foreste pluviali tropicali, una vera festa per gli occhi e per gli obiettivi dei fotografi. 

Sarà anche l’occasione per incontrare la stupefacente comunità semi-nomade Embera, noti anche come indios di Chocó o Katío, un gruppo etnico che conta appena 30.000 persone circa.

Gli amanti della natura potranno trovare pane per i propri denti, ad esempio nella penisola di Osa, con l’escursione al Giardino delle Orchidee, con la sua collezione di piante autoctone ed esotiche; chi preferisce invece apprendere alla fonte, è indicata la visita alla Finca Köbö, una fattoria sostenibile specializzata nella lavorazione del cacao, dove si apprenderanno i passi per fare del buon cioccolato, dalla raccolta del chicco fino alla sua trasformazione in cioccolato commestibile. 

Ma nel corso della crociera non mancheranno le opportunità per fare snorkeling nelle acque cristalline nel Golfo di Montijo o a Holandes Cayes, soprannominata “la piscina“.

Il viaggio include, come detto, la visita di tre splendidi parchi nazionali costaricani: il Parco Nazionale di Corcovado, il  Rifugio Curù e il  Parco Nazionale Manuel Antonio.  

  • Il Parco Nazionale di Corcovado si estende per 42.469 ettari che lo rendono il più grande parco nazionale in Costa Rica, la più grande foresta primaria sulla costa del Pacifico centroamericano, e una delle poche grandi aree rimanenti di pianura foreste pluviali tropicali nel mondo.                     

Questa foresta pluviale ospita un numero incredibile di specie animali, una biodiversità che da sempre attira l’attenzione di esperti ma anche visitatori, attirati dalla presenza della più vasta popolazione di are scarlatte della Costa Rica, oltre a giaguari, coati, serpenti, coccodrilli, gufo degli occhiali, formichieri giganti, tucani e ben 500 specie di alberi.

  • Nel profondo della foresta pluviale tropicale si può avere la fortuna di osservare una moltitudine di specie animali: il Parco Nazionale di Curù infatti, ospita oltre 10.000 specie di piante, 300 di uccelli e 200 di farfalle. 

Il sottobosco, tra l’altro, è l’habitat delle scimmie urlatrici, delle scimmie ragno e dei bradipi. 

  • Lo scenografico Parco Nazionale Manuel Antonio è una perfetta combinazione tra le calde acque del Pacifico e la foresta pluviale che si estende fino a spiagge di sabbia bianca. Il parco protegge molti habitat, tra cui foreste primarie e secondarie, mangrovie e risorse marine. 

Grazie alle sue dimensioni relativamente ridotte e all’isolamento, è uno dei posti in Costa Rica in cui è più facile osservare la fauna selvatica, in particolare i bradipi, i coati, gli aguti (della famiglia dei roditori), le scimmie dalla faccia bianca e la piccola scimmia scoiattolo. 

Souvenir Kuna

Dopo aver transitato nel Canale di Panama e averne ammirato il suo design e la sua costruzione, si trascorrono due giorni nelle Isole San Blas, dove vivono gli indiani Kuna, che le governano come una provincia autonoma, con interferenze minime da parte del governo nazionale. Popolo fiero e geloso custode della propria cultura e della propria tradizione, che ha permesso loro di mantenere le isole dell’arcipelago di San Blas come un paradiso incontaminato, sono famosi per i colori delle molas, tessuti artistici colorati ottenuti con una tecnica speciale.

Tra le curiosità da sottolineare, c’è l’alto tasso di albinismo tra la popolazione: la mitologia Kuna considera gli albini come una razza di guerrieri col compito di difendere la luna dall’eclissi, vista come un drago che tenta di mangiarsela. Accade così che, durante le eclissi, tutti i Kuna si rinchiudano nelle capanne: rimangono fuori solo gli albini, che affrontano ‘il drago’ armati di speciali archi e frecce, per impedire che la luna venga divorata.

A bordo di questa crociera ci si potrà confrontare con Paul Donahue, esperto birdwatcher e naturalista che, dal 1972 ha trascorso la sua carriera lavorando con gli animali nelle riserve naturali di tutto il Centro America, incluse quasi tutte le tappe di questa crociera.

La nave, Le Dumont-d’Urville

La nave che ospiterà questa crociera sarà la nuovissima Le Dumont-d’Urville, che imbarcherà i passeggeri a Puerto Caldera il 6 gennaio 2020 e terminerà l’itinerario a Colón, Panama, il 16 gennaio. Si tratta della quarta unità di una nuova classe destinata alle crociere di esplorazione nella flotta Ponant.

Sono 92 le cabine con balcone a disposizione degli ospiti e 110 le persone dell’equipaggio. Debutterà quest’anno, proponendo nella stagione inaugurale crociere europee prima di dirigersi verso i Caraibi in autunno.

Dotata di attrezzature innovative e rispettose dell’ambiente, cabine dal design elegante, spaziose suite con ampie finestre e aree lounge che si aprono all’esterno, questo nuovo maxi yacht offre un’esperienza di crociera particolare, una sottile miscela di raffinatezza, intimità e comfort unito ad un servizio lussuoso.

Un servizio che farà felici tanti e di cui tener conto è che se viaggiate soli, non pagherete il supplemento per l’uso singolo di una cabina doppia, in base alla disponibilità e alla categoria di cabine.

Cosa è incluso nella crociera

  • Trasferimenti e gestione dei bagagli dall’aeroporto di San Jose alla nave
  • Crociera completa di 10 notti
  • Tutte le escursioni e le attività a bordo durante la crociera
  • Mance a guide e autisti
  • Trasferimento e gestione dei bagagli dalla nave all’aeroporto di Panama.

Cosa non è incluso

  • Pasti e bevande diversi da quelli specificati nel sito ufficiale
  • Spese personali (come lavanderia, telefono, collegamento Internet, ecc.)

Di cosa dovete tenere conto

  • Poiché questa è una crociera di spedizione, le attività possono cambiare o possono essere fatte in un ordine diverso, perché tutto è legato alle condizioni meteorologiche, dei venti e dello stato del mare.

Ricordate sempre che è il Comandante, in base al parere di esperti ed autorità locali, colui che decide se spostare o annullare escursioni o fermate varie, tenendo in considerazione primaria la sicurezza dei passeggeri e dell’equipaggio. Per questo motivo il programma è soggetto a modifiche senza preavviso.

  • Viaggiare in regioni isolate è un’esperienza unica ma ricordate sempre che siete in ogni caso lontano dai moderni ospedali con strutture mediche complete, quindi l’evacuazione con elicotteri è estremamente costosa. 

Essenziale è sempre avere un’adeguata copertura assicurativa: valutate prima di partire se non sia il caso di aggiungere un’estensione apposita.

Consigli sull’abbigliamento

In questa parte del mondo il clima è caldo e umido, e,specie se scegliete di avventurarvi all’interno della foresta pluviale, risulta essenziale scegliere l’abbigliamento perfetto.

Durante le tue visite ad alcune comunità locali, tutti gli ospiti sono tenuti a vestirsi rispettosamente: le spalle e le gambe delle donne devono essere coperte, mentre per gli uomini l’unico appunto è quello di tenere coperte le spalle.

Nella valigia dunque, ricordate di infilare:

  • Pantaloncini / bermuda in cotone, leggeri e che vi permettano di muovervi senza difficoltà.
  • Pantaloni lunghi leggeri
  • Camicie a maniche lunghe ma che siano traspiranti
  • T-shirt a maniche corte in cotone
  • T-shirt a manica lunga impermeabile che vi protegga anche dal sole, utile durante lo snorkeling o il nuoto 
  • Sandali antiscivolo e impermeabili
  • Giubbottino antivento, impermeabile e traspirante
  • Cappellino, possibilmente a tesa larga e con retina per proteggersi dagli insetti
  • Scarpe da passeggio che siano comode, l’ideale è che sino anche impermeabili e traspiranti
  • Occhiali da sole altamente protettivi
  • Crema solare con alto indice di protezione e repellente per insetti
  • Binocolo
  • Piccolo zaino impermeabile, comodissima per proteggere la vostra fotocamera dall’acqua e dall’umidità.

Costi

La crociera tra Costa Rica e Panama è l’ultima novità della nuova collezione Quintessential di Ponant: i prezzi partono da 4.490 euro a persona per una cabina deluxe con balcone da 19 m², per arrivare sino ai 13.970 euro a persona per una Owner’s Suite d 45 m² , inclusa di servizio maggiordomo, 1 ora di trattamento spa, un bagno con doccia e vasca e una Jacuzzi nel balcone. Al momento tutte le categorie di cabine sono disponibili alla prenotazione.

Che ne pensate di questo itinerario?

In Italia Ponant è operata da Gioco Viaggi, Tour & Cruise Operator dal 1987: se desiderate avere maggiori informazioni su questo o altri itinerari della compagnia, contattate i migliori agenti di viaggio oppure direttamente un cruise expert di Gioco Viaggi, al numero 010 5531169.

Follow @CrazyCruises

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

Licenza Creative Commons

21/02/2019 ore 16.20 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite. Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Pubblicità

Pubblicità