Mardi Gras, la nuova ammiraglia Carnival che rivoluzionerà il mondo crocieristico!

Mardi Gras, la nuova ammiraglia Carnival

Mardi Gras sarà la nave più grande e innovativa che Carnival abbia mai introdotto nella sua flotta: nel 2020 infatti, Carnival Cruise Lines, rivoluzionerà il mondo crocieristico con la prima della flotta ad essere alimentata a gas naturale liquefatto (LNG).

L’eccezionalità del progetto è testimoniata anche dal nome scelto dalla compagnia: Mardi Gras è infatti lo stesso della prima nave che nel 1972 entrò in servizio con l’obiettivo di proporre una vacanza in crociera meno esclusiva e all’insegna del divertimento. Fu decisamente la nave che avrebbe cambiato il mondo delle crociere!

Mardi Gras è ben 6 volte più grande della sua “antenata” è rappresenta sia un omaggio alla storia della compagnia ma contemporaneamente l’inizio di una nuova era, più grande, innovativa, insomma una vera e propria rivoluzione.

Sarà la prima unità LNG della compagnia ad operare in Nord America, rientrando nel progetto delle Green Ships Carnival: opererà contribuendo a ridurre le emissioni di scarico per la salvaguardia dell’ambiente e a supportare gli ambiziosi obiettivi di sostenibilità della compagnia.

Come già precedentemente annunciato, a bordo ci saranno 6 innovative aree tematiche sviluppate sui 20 ponti di cui è composta l’ammiraglia. Grande quindi, la possibilità per ogni ospite di personalizzare la propria crociera, rendendola semplicemente unica.

Punti di forza di Mardi Gras

Questi i suoi punti di forza (perlomeno quelli sinora annunciati):

  • L’atrio Grand Central (Deck 6-8, centro nave), vero cuore pulsante della nave, con le sue finestre alte tre ponti e il bar che permette uno sguardo verso i panorami mentre si è in navigazione e la socializzazione.

A pochi passi si trovano Bonsai Sushi e il Bonsai Teppanyaki, già prersenti nelle navi della flotta ma qui ampliati e ulteriormente potenziati.

Il Piano Bar 88 sarà perfetto per serate musicali con gli amici.

  • Il French Quarter (Deck 6, poppa) sarà un omaggio alla cultura di New Orleans, con bar, musica, ristoranti e un immancabile richiamo al mondo del jazz.

Una vera e propria passeggiata alta due ponti che condurrà ad un tradizionale jazz club, dove ascoltare musica dal vivo e gustare cocktail artigianali.

Arriva poi l’esclusiva del French Quarter e di Mardi Gras, ossia l’Emeril’s Bistro 1396, l’eclettico bistro annunciato poco tempo fa, che offrirà ai suoi ospiti una pletora di specialità creole, oltre a superbe rivisitazioni della ricca tradizione culinaria della Louisiana.

  • La Piazza (Deck 8, centro nave) omaggerà l’Italia e le sue tipiche ambientazioni con la Cucina del Capitano, la Pizzeria del Capitano e il nuovo ristorante di pesce a tema Mediterraneo.
  • L’area Summer Landing (Deck 8, poppa) è l’area perfetta per chi vorrà rilassarsi e per il tempo libero.

In quest’area sarà ospitato il famoso Guy’s Pig & Anchor Smokehouse Brewhouse, ampliato rispetto alle altre navi della flotta. Si potrà gustare il meglio della cucina barbecue made by Guy Fieri insieme ad una birra artigianale prodotta direttamente a bordo (provato su Horizon ed è un’esperienza sublime!).

Presenti piscina e Jacuzzi, oltre a numerose aree relax che completano questa zona dove trascorrere momenti di svago con gli amici.

  • Il Lido (Deck 16-17, poppa) sarà ulteriormente ampliato e costellato dai corner più amati presenti in mare come il Guy’s Burger Joint, il BlueIguana Cantina, il Seafood Shack e numerose altre novità.
  • The Ultimate Playground (Deck 18-20, poppa) è realmente il paradiso del divertimento!

Il parco acquatico WaterWorks è il più grande ed elaborato mai realizzato dalla compagnia, l’area SportSquare è ampliata ed arriva il tanto atteso BOLT: Ultimate Sea Coaster

Montagne russe a bordo!

Bolt sono le prime montagne russe presenti su una nave da crociera, e si snoderanno in un percorso intorno al fumaiolo, per alcuni tratti anche sospeso sul mare. Esperienza adrenalinica e mozzafiato, lunga circa 245 metri intervallati da curve, avvitamenti e discese ad una velocità di quasi 65 km/h.

Con l’utilizzo di unità interamente elettriche, le adrenaliniche montagne russe di Carnival consentiranno a due ospiti di sfrecciare a bordo di un veicolo simile ad una motocicletta, collocato ad un’altezza di 57 metri dalla superficie del mare, con spettacolari viste a 360 gradi. Puramente folle e in pieno Carnival style!

Cabine rivoluzionate!

Ma non è finita qui, perché anche le cabine subiscono una vera e propria rivoluzione: un concept innovativo, focalizzato sulla struttura ergonomica degli spazi e la massimizzazione della superficie visiva, delle dimensioni e dello stoccaggio. In parole povere più spazio, più comodità!

Mardi Gras presenterà la più ampia varietà di cabine:

  • oltre il 70% esterne o con balcone
  • più di 300 soluzioni comunicanti, ideali per il target famiglie
  • il maggior numero di suite di qualsiasi altra unità della flotta, per un totale di oltre 180 sistemazioni di diverse dimensioni e posizione.

Tutte le cabine saranno dotate di:

  • Porte scorrevoli terra cielo su quasi tutte le verande per facilitare l’accesso al balcone
  • Nuovi divani letto con poggiapiedi e contenitori per gli oggetti personali
  • Porte in vetro trasparente dei mini-bar
  • Connessione USB su scrivania e letto
  • Lampade da lettura direzionabili
  • Armadiatura più spaziosa con cassetti estraibili, scarpiera scorrevole, ripiani pieghevoli e un ripostiglio sotto il letto per i bagagli
  • Spaziosi bagni con porte doccia in vetro

Stagione inaugurale

180.800 tonnellate di stazza lorda e una capacità di 5.282 passeggeri, la nuova ammiraglia, attualmente in costruzione presso i cantieri finlandesi Meyer Turku, arriverà per il 2020.

La crociera inaugurale di 9 notti partirà da Copenhagen direzione Southampton, con partenza il 31 agosto e scali a Kiel, Göteborg, Oslo, Rotterdam, Zeebrugge e Le Havre.

Seguirà una traversata atlantica da Southampton a New York della durata di 14 notti e un itinerario roundtrip di 6 notti dalla Grande Mela.

Il 30 settembre, Mardi Gras effettuerà una crociera di riposizionamento di 15 notti da New York a Port Canaveral, suo home-port in Florida.

La programmazione trae vantaggio dai porti di scalo che sono in grado di alimentare i propulsori LNG dell’unità.

La scelta di Port Canaveral rientra nell’ambizioso progetto di costruzione del Cruise Terminal 3, che sarà la base della nuova ammiraglia per gli itinerari di 7 notti nei Caraibi Orientali e Occidentali. Si tratta di una struttura dal design futuristico, alta 2 piani, che offrirà una gestione dei bagagli all’avanguardia e un’area check-in e security al secondo piano, con banchi informazioni e posti a sedere per 1.700 persone.

Solo il parcheggio adiacente di 6 piani sarà in grado di accogliere 1.800 veicoli!

Per le prenotazioni, contattate il vostro agente di viaggio di fiducia oppure consultate il sito di Gioco Viaggi, Tour & Cruise Operator, che gestisce Carnival in esclusiva per l’Italia. 

Follow @CrazyCruises

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

Licenza Creative Commons

27/03/2019 ore 12.20 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite. Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Pubblicità

Pubblicità