La mia vacanza di relax e benessere a bordo di MSC Meraviglia

La mia vacanza di relax e benessere a bordo di MSC Meraviglia
La mia vacanza di relax e benessere a bordo di MSC Meraviglia

Adesso si fa sul serio“: questa frase è stata rivolta alla famiglia Aponte da uno stretto collaboratore di fiducia – che ho conosciuto a bordo di MSC Seaside nel corso del suo primo viaggio verso Miami – quando si sono iniziati a vedere i primi frutti del grandioso progetto da oltre 10 miliardi che questa grande famiglia di armatori ha iniziato.

MSC Crociere è infatti una delle eccellenze italiane conosciute in tutto il mondo per il trasporto delle merci ma da diversi anni la famiglia è entrata nel fantastico ma complesso mondo delle crociere, superando certamente gli obiettivi prefissati.

L’inizio è stato complicato ma la tenacia e la passione hanno fatto sì che passo dopo passo, con la collaborazione di grandi managers come Pierfrancesco Vago, Gianni Onorato e tanti altri grandi professionisti del settore, MSC Crociere abbia raggiunto il mercato internazionale, affrontando nuovi progetti, nuove sfide che l’hanno portata a guadagnarsi, giustamente, il proprio posto al sole tra le grandi Compagnie.

La mia vacanza di relax e benessere a bordo di MSC Meraviglia

MSC Meraviglia è la prima unità di questa classe e riflette perfettamente l’ambizioso progetto di innovazione nel settore.

Le sue 171.598 tonnellate di stazza lorda sono le dimensioni ottimali per poter dare ai passeggeri una vacanza in crociera completa, a 360 gradi. La qualità di costruzione è molto alta, ogni dettaglio è curato, il design è molto elegante e raffinato ma senza eccessi, i colori degli arredi moderni e caldi: la sensazione a bordo è quella di essere ospitati in un hotel a cinque stelle ma dall’atmosfera sobria e familiare, uno dei grandi punti di forza dell’azienda. Ogni volta è come sentirsi a casa.

La progettazione degli spazi comuni è totalmente azzeccata: malgrado i tanti passeggeri ospitati a bordo, difficilmente si riesce ad avere la sensazione che la nave sia al completo. La navigazione è molto silenziosa e stabile anche con un mare impegnativo.

La mia vacanza di relax e benessere a bordo di MSC Meraviglia

Per le sue dimensioni e caratteristiche, a bordo di questa nave ci si può creare e ritagliare su misura la propria vacanza: questa volta infatti, mi son voluto godere una crociera di assoluto relax e benessere dopo un periodo di lavoro molto intenso.

E qual è il modo migliore, la maniera più semplice per realizzare questo progetto? Prenotare una cabina nella meravigliosa zona Yacht Club (intelligente progetto di Ship in the Ship), dove profumi e fragranza di relax sono la normalità. Certamente è impegnativo dal punto di vista del budget ma con un pochino d’accortezza e di ricerca, può diventare alla portata di quasi tutti: se invece non desiderate spendere oltre, le soluzioni sono molteplici.

La mia vacanza di relax e benessere a bordo di MSC Meraviglia

Ad esempio, prenotando in periodi di bassa stagione, lontani dalle vacanze scolastiche, si trovano prezzi molto interessanti: dopo la prenotazione attraverso il sito ufficiale, bisogna prenotare il pass della SPA che online costa molto meno e il pacchetto ristoranti di specialità, perché se deve essere vacanza di relax e benessere non posso rinunciarci!

Una volta a bordo, ci si può inoltre programmare una sorta di circuito, tra palestra, percorso di jogging, nuotata nella piscina coperta e riscaldata Bamboo pool, tutto compreso nel prezzo. In questo modo si riesce a stare in forma anche quando si eccede a tavola.

La mia vacanza di relax e benessere a bordo di MSC Meraviglia

A bordo le giornate di navigazione sono scandite da una routine quotidiana definita, sempre tenendo bene a mente salute e benessere.

La colazione, possibilmente leggera per proseguire il programma di benessere, è di rigore al buffet Marketplace, il più grande, efficiente, spazioso buffet che abbia mai visto fino ad ora, talmente grande che viene aperto completamente solo in poche occasioni di lavoro intenso: tanto spazio per sedere, tanti banchi per prendere il cibo e le bevande, scelta nella media ma qualità ottima.

La mia vacanza di relax e benessere a bordo di MSC Meraviglia

Dopo la colazione via ad un percorso mattutino nell’area termale: con la possibilità di dividere in due differenti momenti il programma. C’è solo l’imbarazzo della scelta: è completa di saune e bagni turchi con diverse temperature, saune mediterranee con cromoterapia, percorso Kneipp a docce alternate, stanza del ghiaccio, docce sensoriali, vasche idromassaggi, stanza relax con sale, lettini riscaldati, aree relax e angolo del tè.

La mia vacanza di relax e benessere a bordo di MSC Meraviglia

Io ho scelto la mattina sauna alternata alla stanza del ghiaccio e tanto relax nella stanza del sale, mentre al tardo pomeriggio via libera a sauna mediterranea, bagno turco, percorso Kneipp e relax nei lettini immersi nella vasca idromassaggio.

Ognuno ovviamente, sceglie il percorso più adatto alle proprie esigenze: ad esempio si può approfittare dei diversi pacchetti per i massaggi, oppure ci si possono regalare momenti di puro piacere personale, usufruendo di manicure, trattamenti di bellezza, parrucchiere (con costi aggiuntivi).

Questa SPA è completa e altamente professionale, tra le SPA che ho provato sulle navi è decisamente tra le prime in classifica .

La mia vacanza di relax e benessere a bordo di MSC Meraviglia

Il resto della giornata senza stress è dedicata al pranzo al ristorante o al buffet, specie quando la nave è in porto e, mentre tutti sono in giro a fare escursioni, io posso godermi il mio desco in un’atmosfera di pace e tranquillità.

Il pomeriggio scorre tranquillo: si può scegliere di prendere il sole (tempo permettendo) nello spazioso e fantastico Sun Deck, con i suoi comodissimi lettini e fare il bagno nelle piscine riscaldate.

La mia vacanza di relax e benessere a bordo di MSC Meraviglia

Oppure leggere un libro nella fornitissima libreria con un buon drink salutare in mano, oppure si può optare per una passeggiata o un giro in bicicletta (la nave fornisce bici a noleggio) nelle città di sosta.

Per esempio a Palermo, dove ho potuto assaggiare uno strepitoso cannolo siciliano – da Spinnato – e ho fatto un giro in centro, oppure a Barcellona (che val sempre un visita, seppure vista mille volte), facendo un salto al famoso mercato La Bocheria e visitando la cattedrale vicina al porto.

La mia vacanza di relax e benessere a bordo di MSC Meraviglia

Se i porti sono lontani dal centro, la Compagnia recapita in cabina il giorno prima dell’arrivo, i biglietti dei bus di transfer che potete (se volete e a pagamento) utilizzare: dato che mi sono imposto una crociera di assoluto relax e senza stress alcuno, in conto ho messo anche questo piccolo extra. Insomma, per una volta la parola d’ordine è ‘faccio quello che mi sento di fare‘.

Alla sera dopo il secondo passaggio alla SPA è tempo di cena: ecco che entra in gioco il pacchetto ristoranti tematici. A bordo c’è ne sono diversi: Eataly & Chef’s Table con specialità italiane di eccellenza e Eataly Food Market in stile ‘gastronomia da degustazione’; il Kaito Sushi Bar e il Kaito Teppanyaki; lo strepitoso Butcher’s Cut, dove la carne alla griglia è al top.

Perché ho scelto di cenare nei ristoranti di specialità? Semplicemente per rimanere fedele al mio programma di relax: infatti oltre al cibo, il servizio è decisamente più curato, l’ambiente più rilassante.

Ovviamente è anche possibile cenare nei ristoranti inclusi nel costo della crociera – Panorama, Waves, L’Olivo d’oro – ma come ho più volte specificato, questa volta ho fatto una scelta ben precisa e calcolata e l’ambiente più intimo regalato dai ristoranti di specialità è stato il valore aggiunto perfetto.

In alternativa può essere adatto anche cenare al buffet: è talmente grande che un tavolo con vista mare strepitosa sono riuscito a trovarlo sempre e la sera in regna la tranquillità per il fatto che quasi tutti sono ai ristoranti o a godersi gli spettacoli.

Dopo la cena non può mancare la visione degli spettacoli ai teatri Broadway e Carousel Lounge: devo ammettere che sono rimasto piacevolmente colpito dai grandi passi avanti che MSC Crociere ha fatto in merito all’intrattenimento. Al Carousel Lounge, dove si esibiscono i bravissimi artisti del Cirque du Soleil, è enorme il dispiegamento delle tecnologie adottate che consentono, anche in mezzo al mare, di poter assistere a coreografie molto professionali ed elaborate.

In merito agli spettacoli Sonor e Viaggio del Cirque du Soleil: sono a pagamento con due tipologie di prezzo, cena o cocktail. Per quanto mi riguarda non posso che suggerirvi di non perderli, sono una perfetta fusion di arte tecnologica, umana, circense che ricorderete nel tempo, specie se siete amanti del genere.

L’intrattenimento può essere inserito nella vostra crociera relax grazie alla intelligente organizzazione: si può prenotare infatti

  • sulla TV interattiva in cabina;
  • nei pannelli interattivi sparsi nelle aree pubbliche;
  • al Guest Relation Center
  • con la più completa e funzionale delle App che abbia mai utilizzato sulle navi, MSC for ME, scaricabile su tutti gli Smartphone, Android e Apple.

Alla fine della mia crociera sono sceso rinnovato e ricaricato: nonostante questa nave sia stata progettata per accogliere tanti passeggeri, sono riuscito a personalizzarla con qualche piccolo accorgimento e renderla rilassante e divertente. Grazie a quello che è stato reso possibile e disponibile a bordo con dei costi incredibili (bisogna sempre tenere d’occhio le promozioni offerte giornalmente), la crociera, l’ingresso settimanale SPA, il pacchetto ristoranti tematici, le mance, ci hanno permesso di spendere poco più di mille euro in due persone (cabina interna e sconti promozione di bassa stagione), escluse ovviamente le spese personali facoltative (drink, bus di transfer, Carousel Longe ect.). E decisamente ne è valsa la pena!

Tra le sorprese della nave:

  • mozzarelline fatte a bordo con latte di mucca e bufala;
  • il pane fresco ogni giorno;
  • la pizza;
  • i dolci giusti (non come fanno ultimamente sulle navi utilizzando i prodotti semilavorati);
  • formaggi e salumi di qualità;
  • lo spettacolo offerto dal Dome, l’enorme soffitto a LED della Promenade;
  • il negozio dedicato al cioccolato, con la possibilità di osservare il lavoro dei Maestri cioccolatai;
  • le sempre strepitose scale di Swarovsky della nave;
  • il bellissimo Sun Deck e la piscina solo adulti;
  • la pulizia della nave.

Unico neo, se proprio dobbiamo trovarlo, il fatto che la SPA non abbia la vista mare, il che non toglie però nulla alla professionalità e bellezza di questo ambiente.

Devo fare i complimenti in maniera particolare all’Hotel Director, allo Staff Captain e al Comandante e soprattutto agli addetti ai lavori manuali.

Qualche cosa da migliorare?

  • La mia cabina era bella, grande, il bagno spazioso ma con solo due cassetti, mi chiedo il perché, visto lo spazio a disposizione.
  • Nessun accesso esterno a prua, off limit perché ospita l’area Yacht Club.

Last but not least è doveroso congratularmi con l’equipaggio tutto: malgrado un rapporto equipaggio/passeggeri un po’ basso, ho trovato un’accoglienza e una serenità che mi ha davvero sorpreso. Penso che a bordo di questa nave si sia creato un clima di passione e professionalità che supera tutto. Grazie davvero di cuore a tutti voi per il servizio ricevuto.

Alla prossima avventura. 

Pic by Maurizio P. for crazycruises.it; editing by Daniela Pisano

Galleria immagini

Ristorazione

Spa

Cabina

Intrattenimento

Sportplex, Gym

Kids Area

Aquapark

Tutto il resto

Follow @CrazyCruises

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

Licenza Creative Commons

17/04/2019 ore 14.20 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″

Maurizio
Maurizio

Contagiato dalla "crocierite", sono un vero appassionato di questo mondo. Nato e cresciuto nel mondo del turismo, comunico in cinque lingue e ho esperienza in tutti i settori alberghieri. Il mio spirito? E' sempre giovane 😉

More Posts

Pubblicità

Pubblicità