10 cose da sapere prima di partire in crociera

La top 7 delle destinazioni in crociera per l'estate 2019
10 cose da sapere prima di partire in crociera

Avete già pianificato la vostra prossima vacanza e per la prima volta avete scelto un viaggio in crociera, magari convinti dai racconti di amici che ne incensano ogni aspetto. Ma mille dubbi vi assalgono e prendete d’assalto i siti, i blog, i forum specializzati, alla ricerca di piccole informazioni che potrebbero fare la differenza!

Qui nel blog spesso vi abbiamo parlato di cosa portare o meno, come comportarsi e cosa non fare assolutamente, cosa trovare in cabina etc.

Per non arrivare impreparati se si sceglie una vacanza in crociera, anche Ticketcrociere – brand italiano di Taoticket S.r.l, agenzia di viaggi online specializzata nel segmento crociere – ha stilato un decalogo da tenere sempre sotto mano. Eccovi 10 cose da sapere prima di partire in crociera!

1. Nave piccola o grande?

Star Flyer, quando la crociera è a bordo di un veliero a quattro alberi
Tra le 10 cose da sapere prima di partire in crociera…nave piccola o grande?

La scelta della nave giusta è sempre un piccolo, grande problema; sarà meglio sceglierla piccola o grande?

Le piccole garantiscono un ambiente più intimo e rilassato, ma certamente offre meno attività da svolgere a bordo. quindi è più adatta alle coppie che amano ritagliarsi momenti di privacy e relax.

I giganti del mare invece, offrono più spazi condivisi e maggiori attrazioni, strutture sportive in grado di ospitare percorsi fitness, giochi per i più piccoli. Ad esempio se viaggiate con i vostri bambini, questa è l’opzione migliore.

2. La destinazione perfetta

10 cose da sapere prima di partire in crociera
Tra le 10 cose da sapere prima di partire in crociera…quale destinazione scegliere?

Una volta scelta la nave perfetta per le vostre esigenze, l’attenzione ora è tutta rivolta alla destinazione e all’itinerario.

In primis, decidere se abbinare alla crociera un volo aereo, usufruendo dei pacchetti Fly & Cruise. Se tra di voi c’è chi vuole evitare l’aereo, la soluzione potrebbe essere un itinerario round trip.

C’è un itinerario per tutti, dal classico settimanale, alla combo di due viaggi in uno, dalla minicrociera al Grand Voyage, la transoceanica che collega due continenti, fino alla World Cruise. Unica barriera solo il costo tra le diverse proposte.

Certamente se vi lascerete guidare dalle vostre passioni, non potrete sbagliare nella scelta! Ad esempio, amate le città d’arte? Perfetto l’itinerario alla scoperta delle Capitali Baltiche. Il mare cristallino? Perché non puntare sui Caraibi? Una fuga d’inverno a non troppe ore di volo? Ecco gli Emirati Arabi. Se invece volete unire mare, storia, shopping e buon cibo basta rimanere nel Mediterraneo, in tutte le stagioni.

3. Prenotare con largo anticipo la crociera

Crociera perfetta? Ci pensa l'agente di viaggio

Anche la crociera premia chi prenota con largo anticipo: infatti il consiglio è quello di muoversi almeno sei mesi prima. Questo vi consentirà di poter accedere alle condizioni migliori e di scoprire le offerte dell’advanced booking.

Il risparmio arriva anche scegliendo accuratamente tra le diverse fasce tariffarie a disposizione, scegliendo solo le esperienze che si vogliono vivere a bordo e affidandosi ai diversi pacchetti. Per una vacanza realmente taylor made, ossia cucita addosso alle vostre esigenze.

4. Divertimento assicurato

I nuovi itinerari di MSC Lirica per l'estate 2020

Avete paura di spendere troppo e di rimanere chiusi troppo in cabina per non ritrovarvi col conto prosciugato? Niente paura, a bordo troverete una marea di servizi compresi nel prezzo. A partire dal cibo: non avrete certamente bisogno di riempire la valigia di generi alimentari!

Nelle zone buffet e nei ristoranti designati (il posto assegnato, se non gradito, è modificabile) i pasti sono inclusi. Ma se volete concedervi una piccola coccola o una cena romantica, scegliete pure senza patemi d’animo un ristorante tematico: i costi sono decisamente accessibili e a volte inferiori a quelli che vi farebbero pagare a terra!

E' la nave per me: come scegliere la giusta nave da crociera

Tra gli altri servizi “free”, l’accesso alle piscine e agli idromassaggi, la palestra e l’intrattenimento, tra cui gli spettacoli nei teatri di bordo, ogni sera diversi.

5. Dress code, l’abito non fa il monaco tuttavia…

Noi figli degli anni ’80, sognatori incalliti cresciuti a pane e Love Boat, ci ricordiamo abiti fantastici da sfoggiare a bordo ma ormai vige la legge del freestyle, ossia ci vestiamo come capita! E di cose strane ne ho viste in quantità industriale!

Ma per vivere appieno l’atmosfera da sogno che si respira a bordo è sempre un’ottima occasione sfoggiare i capi più eleganti del proprio guardaroba. Soprattutto la sera e soprattutto durante la serata di Gala. Vi assicuro che vedere intorno gente in ciabattine da mare e copricostume imbarazzante presentarsi al Comandante è stato quantomeno esilarante e poco consono, volendo mantenere un tono cortese!

Da non dimenticare in una valigia perfetta, un costume da bagno, un completo bianco, un capo d’abbigliamento che ricorda il nostro tricolore: questo perché a bordo ogni sera è dedicata ad un tema specifico.

A proposito di valigia: evitiamo di portarci dietro tutta la casa, anche se non c’è limite al bagaglio come invece avviene sugli aerei. Basta portarne una a persona. E non dimenticate una sciarpa o una pashmina, che vi proteggerà da eventuali mal di gola per gli sbalzi di temperatura.

6. Oggetti off limits

Le prese elettriche sulle navi da crociera: che varietà!

L’alimentazione elettrica per i device a bordo rispetta i criteri internazionali. È necessario sapere che in cabina le prese sono a due poli: prima di imbarcarsi è bene verificare se servono un adattatore e una presa multipla.

Ma soprattutto ricordate che ci sono oggetti off limits a bordo: niente ferro da stiro (vi prego, almeno in vacanza no!), piastra per i capelli, piccoli elettrodomestici che scaldano. Questi oggetti sono banditi dalle norme di sicurezza ed aiutano nella prevenzione degli incendi.

Se desiderate rimanere sempre perfetti, a bordo troverete lavanderia (a volte anche a gettoni) e hair stylist! I prezzi? Nella norma.

Ricordate inoltre che sulla nave è obbligatorio fare l’esercitazione d’emergenza e memorizzare il percorso dalla propria cabina al punto di riunione.

7. Un mondo senza contanti

Come difendersi dalle truffe viaggi online
Tra le 10 cose da sapere prima di partire in crociera…no contanti in crociera!

La crociera è un microcosmo unico, con le sue regole: a bordo, per esempio, non si usano contanti. Quindi, una volta al check in, andranno depositati dei soldi sulla key card per poter effettuare spese extra. Potrete registrare la vostra carta di credito e in alcune navi sono accettati anche bancomat e PostPay o altre carte Visa Electron (meglio informarsi prima di partire).

Capitolo cellulare: durante la navigazione ci saranno tratti in cui la rete mobile non prende. Certamente potrebbe essere un’ottima occasione per premere il tasto off e godersi la vacanza. Ma per i più “social” ci sono i pacchetti wifi. In generale è buona norma informarsi con il proprio operatore prima di partire per conoscere le impostazioni del traffico marittimo e del roaming internazionale, per telefono o internet.

8. Si mangia sempre!

La sindrome del buffet: tanta ironia e strategie antispreco!

Se c’è un punto forte delle crociere è la gastronomia! Sulle navi le cucine sono aperte anche 20 ore su 24 per andare incontro a tutte le abitudini e ai ritmi di una clientela internazionale. In un mondo perfetto di fronte a tanta offerta di cibo, il pensiero sarebbe subito non sprechiamolo: purtroppo così non è ed ecco perché vi ho raccontato qui sul blog di come la sindrome del buffet si impossessi anche degli individui più improbabili (ovviamente con un pizzico di ironia).

A bordo troverete spesso e volentieri ristoranti blasonati, firmati da Chef stellati e specialisti della ristorazione.

Se siete allergici o avete intolleranze alimentari, non abbiate paura! Le navi sono in grado di proporre menù ad hoc, ma è bene segnalarlo al momento della prenotazione.

9. Si, lo voglio! Matrimonio in crociera

Luna di Miele in crociera? 10 consigli per renderla perfetta!

Il matrimonio in crociera è il sogno di tantissimi: a bordo si può celebrare un anniversario o una ricorrenza importante e, in alcuni casi che vi ho già descritto in questo post, ci si può anche contrarre un matrimonio valido ai fini legali.

Al momento della prenotazione, il consulente potrà offrire la soluzione ideale per un viaggio da sogno: accoglienza studiata, tariffe promozionali, cerimonie simboliche a bordo. Basta solo chiedere!

10.  Occhio alla mail prima di partire!

Cinque motivi per prenotare una crociera con un agente di viaggio

Ultimo punto ma non meno importante è la differenza tra il contratto dell’agenzia, che non è il biglietto di crociera, ed il biglietto vero e proprio, che arriverà invece al cliente nei giorni precedenti alla partenza.

Ecco perché è importante controllare regolarmente la vostra mail: una volta ricevuto il ticket, è buona norma verificare la correttezza dei dati, in particolar modo quelli personali, per evitare brutte sorprese all’imbarco. Ok che a tutto c’è una soluzione ma evitare patemi d’animo ancor prima di partire è sempre la soluzione migliore!

E allora buon mare a tutti!

Follow @CrazyCruises

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

Licenza Creative Commons

28/09/2019 ore 12.20 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite. Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Pubblicità

Pubblicità