La mia Sky Princess, nuovo gioiello Princess Cruises

La mia Sky Princess
La mia Sky Princess

Se un pomeriggio ti squilla il telefono e i tuoi amici e agenti di viaggio di CrocierePiù ti chiedono se vuoi andare a farti un giro su Sky Princess, non puoi fare altro che accettare subito e incastrare il tutto tra lavoro e partenza già programmata per un’altra crociera.

Ed ecco che il 3 novembre mi sono ritrovata a bordo di una delle navi più belle che io abbia mai visto insieme ad altri 6 italiani, unici a bordo…

La mia Sky Princess

Devo ammetterlo: avevo visto un po’ di foto in giro qua e là e non ne ero rimasta proprio entusiasta. Il mio commento era stato “E’ troppo beige” e invece mi sono dovuta ricredere alla grande! La linea esterna un po’ arrotondata ha il suo fascino e la nave è decisamente grande: gli esperti dicono che lo è troppo per poter mantenere lo standard Princess Cruise ma questa affermazione non mi trova d’accordo.

E’ una nave che ha mantenuto intatto il suo stile, quello stile un po’ “antico” che piace a me, quello delle navi vecchia maniera, senza il troppo che stroppia, dove la finezza la fa da padrona e gli eccessi non esistono.

L’atrio è di una luminosità unica, con colori tenui e qualche accenno di blu che rende il tutto molto elegante.

La mia Sky Princess

Il ponte 5 è la vera chicca, costruita come tutte le hall devono essere. Nella sua pista centrale – dove a ogni ora del giorno si trova a rotazione musica di tutti i tipi, dalle violiniste, alla band che ha suonato la migliore musica anni ‘50 che abbia mai ascoltato in vita mia – trovi sempre qualcuno che si cimenta in qualche ballo. Questi americani amano il Boogie-woogie e il Rock and Roll a quanto pare!

Al lato spicca l’International Cafe, aperto H24 e dove poter trovare un caffè discreto anche se il migliore l’ho trovato al ponte7, al Princess Live Cafe, che serve anche una serie di stuzzichini di vario tipo, a seconda dell’ora.

Dal ponte 5 sale una splendida scala che lo collega ai due ponti superiori dove si trovano tra l’altro ristoranti, negozi, photoshop…

La mia Sky Princess

Gli spazi dove prendere un caffè o un aperitivo non mancano di certo. E’ pieno di angoletti, bar, Lounge, trovare un posto a sedere non è per niente difficile anzi! E questo devo ammettere che è uno dei motivi per cui ho amato questa nave in modo spropositato.

Il primo impatto con la cabina, interna, è stato strano. Anche in questo caso mi sono fatta ingannare dalle foto che avevo visto: ho trovato invece una cabina ampia, spaziosa, per niente soffocante.

La vera chicca è l’assenza dell’armadio come lo intendiamo noi. C’è un enorme spazio a mo’ di cabina armadio, davanti al bagno, con grucce dove appendere vestiti per un anno di crociera, e ripiani laterali dove riporre tutto il resto.

Nel bagno il sapone, la crema corpo, il bagno schiuma e lo shampoo arrivano direttamente dalla Lotus Spa.

I colori tenui rendono tutto molto arioso, molto gradevole: inoltre, trovare sulla TV il Comandante Merrill Stubing – alias Gavin MacLeod, celebre attore di The Love Boat – che ti da il benvenuto non ha prezzo!

Inutile raccontarvi che sono riuscita a intrufolarmi in una cabina balcone per scattare qualche foto! Chi mi conosce sa che sono solita fare queste piccole pazzie. Sono bellissime e ho deciso che la prossima volta sarà balcone e basta, mi è mancata la mia vista mare dal letto.

Una cosa che ho voluto subito sperimentare a bordo è stato il cibo. Appena salita a bordo sono corsa al Market Place per uno spuntino e, come diceva nonna, “occhi miei cosa volete!!!”.

Cibo bello e buono, ma soprattutto personale fantastico e sempre sorridente: qualcosa da non sottovalutare soprattutto perché a bordo c’era una piccola emergenza sanitaria e hanno dovuto attuare tutta una serie di misure speciali per evitare problemi agli ospiti. Cibo vario, ottimo e non troppo “americano” come mi aspettavo. C’era una discreta insalata di pasta che, udite udite, non era scotta!

Al ponte piscine non perdetevi lo “Slice Pizza” e il “Burger & Hot Dog Grill”. Qui potrei morire dato che fanno addirittura le mie amate patatine “cheese&bacon” …e non c’è bisogno di dire altro!

Un giorno a pranzo ho provato la famosa pizza del “Ristorante Alfredo’s” e, bisogna dirlo, qui la pizza la sanno fare. Ottimo impasto, ottima lievitazione e ottima leggerezza, peccato il condimento non proprio per i nostri gusti: unica cosa che cambierei è la mozzarella usata per condire e potrei dare persino un bel 10 come voto.

La vera sorpresa culinaria è stata la cena al “Bistrot La Mer”, ristorante di cucina francese dall’atmosfera molto parigina. Atmosfera calda, accogliente ma soprattutto cibo di qualità superiore. Ricercato, curato, particolare ma soprattutto buono, buono, buono! Altro che zuppette di cipolle, qui ho mangiato il miglior Fish and Chips della mia vita.

Le altre cene nei ristoranti principali “Estrella” e “Solei”, dove avevamo il turno libero, sono state ottime: gamberi, filetto, agnello, aragosta…Addirittura una sera ho assaggiato degli ottimi ravioli di ricotta con tartufo.

I dolci sono il massimo della goduria da tutte le parti. A guardarli ti viene da dire che belli, ma a mangiarli puoi solo dire che buoni!!! Il succo di tutto questo discorso è che comunque tornata a casa la mia bilancia mi ha irrimediabilmente fatto capire che devo darmi una calmata!

La mia Sky Princess

Ho già detto che la vera forza di questa nave è il grande spazio dedicato agli ambienti comuni. Stessa filosofia si applica per gli ambienti all’aperto. Tanti ponti dove prendere il sole, tante poltroncine dove rilassarsi a leggere un libro, tanti bar dove bere qualcosa ma soprattutto la mia piccola adorabile piscina di poppa.

Su ogni nave scelgo il mio posto preferito e su questa lo è diventato questo grazioso angolo poco frequentato – premetto che faceva un freddo cane all’aperto – dove sono stata ore a guardare la scia, col vento che mi scompigliava i capelli e il cervello, di solito pieno di mille pensieri, che poco a poco si è svuotato di ogni preoccupazione.

La mia Sky Princess

Ho avuto pochi giorni per godermi a pieno l’atmosfera che si respira a bordo ma l’ho amata da subito.

Spettacoli bellissimi, scenografie suggestive ma soprattutto un gruppo di artisti superlativo. Cantanti, ballerini, musicisti, tutti. La musica dal vivo è il vero fiore all’occhiello di questa nave.

A teatro, nelle Lounge, in piscina, a ogni ora del giorno e della sera ho ascoltato della musica sensazionale ma soprattutto delle voci notevoli, che trasmettevano emozione ad ogni nota e ad ogni sillaba.

L’arrivo a Malta con la Band che sul ponte piscina che suonava dal vivo è stato emozionante e unico. Non lo dimenticherò mai. Cosi’ come mi sarà difficile dimenticare la cordialità del personale a bordo.

La mia Sky Princess

Diciamocela tutta, io con l’inglese faccio a botte, anzi, sarebbe meglio dire a cazzotti e un pochino ero preoccupata. Invece è andata bene, anzi, direi benissimo anche perché a bordo è pieno di personale italiano.

Gianluca, Marino, Simone mi hanno fatto sentire a casa sin dal primo momento, mi hanno raccontato un po’ della loro vita a bordo, dei loro sogni ma soprattutto mi hanno aiutato a capire fin da subito i “meccanismi” della nave. Eh si, i meccanismi, perché a bordo ho trovato una tecnologia innovativa sotto ogni punto di vista.

La mia Sky Princess

Niente card per entrare in cabina ma solo il “Medallion” che ci hanno consegnato al Chek-in. Ci apri la porta della cabina – basta avvicinarsi e il sistema ti apre la porta – ci paghi i conti, scendi e sali a bordo. La vera novità è stata l’App associata: ho tenuto d’occhio il conto, ho controllato il programma aggiornato ora per ora su tutte le attività di bordo, ma soprattutto ci ho ordinato sia la colazione in cabina (senza fogli, foglietti e robe varie) sia da bere e da mangiare in ogni angolo della nave. Il sistema permette, ad esempio mentre sei a bordo piscina, di ordinare un drink o un Hot Dog senza muoverti e, tempo 10 minuti, ti vedi arrivare il cameriere col tuo ordine.

La mia Sky Princess

Bella vita questa, altro motivo per cui la mia bilancia di cui sopra si è rifiutata di farmi avvicinare. Sono stati 5 giorni speciali, emozioni, scoperte, e tanta aria nuova.

Nuova perché l’aria che si respira a bordo è sicuramente diversa da quella delle classiche navi di casa nostra. C’è un atmosfera pacata, elegante ma comunque allegra, questi americani, e non solo, sanno davvero come divertirsi. Altro che atmosfera “agée”: qui le persone di una certa età le trovi in piscina che nuotano e fanno zumba, piuttosto che in pista al ponte 5 a scatenarsi con un Cha Cha Cha, o al Princess Live per partecipare al quiz o alla conferenza sui gioielli. Non stanno mai fermi, sempre impegnati in qualche punto della nave, tanto da essermi ritrovata spesso a chiedermi se ero solo io a sentirmi stanca.

La mia Sky Princess

E’ stata una crociera diversa, particolare. E’ stata una crociera che mi ha fatto innamorare di questa compagnia, che mi ha fatto sognare proprio come quando da ragazzina in tv guardavo “Love Boat”.

Il mio grazie non può che andare ai miei fantastici amici di CrocierePiu’ che, insieme a Gioco Viaggi, mi hanno permesso di essere a bordo per scoprire una realtà diversa e speciale.

Princess Cruises è operata in Italia da Gioco Viaggi – Tour & Cruise Operator specializzato nel settore crocieristico – leader nella rappresentanza, commercializzazione e vendita del prodotto crociere in Italia per Princess e non solo.

Per ulteriori informazioni su questa o altre navi della flotta, su itinerari e/o prenotazioni, contattate Gioco Viaggi al numero 010 5531169 o visitate il sito ufficiale.

Galleria immagini Sky Princess

Follow @CrazyCruises

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

Licenza Creative Commons

09/11/2019 ore 16.30 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″

Marisa Virtù
Marisa Virtù

A chi dice che i soldi non fanno la felicità io rispondo che quelli spesi per viaggiare la fanno. Amo conoscere e scoprire nuovi luoghi, ma ancora di più amo organizzare il mio prossimo sogno, grande o piccolo che sia. Amo leggere, camminare, il mare e la montagna, amo tutto ciò che mi riempie gli occhi di meraviglia.

More Posts

Follow Me:
Facebook