Una stagione nel Mediterraneo per Odyssey of the Seas

Una stagione nel Mediterraneo per Odyssey of the Seas

Una stagione nel Mediterraneo per Odyssey of the Seas, la nuova unità di Royal Caribbean International.

Odyssey OTS sarà anche la prima della classe Quantum Ultra a fare scalo a Civitavecchia nell’estate 2021 ma non solo: proporrà anche una serie di plus interessanti, come ad esempio soggiorni più lunghi in ogni destinazione e anche pernottamenti in alcune affascinanti città del Mare Nostrum.

L’attesa non è poi così lunga e la fantasia già può diventare realtà dato che le prenotazioni sono già aperte; il suo debutto d’altronde è atteso per novembre 2020. Il suo anno inaugurale comincerà offrendo crociere da Fort Lauderdale verso i Caraibi, per poi continuare in Europa. 

A partire dal maggio 2021, la Odyssey of the Seas porterà i propri ospiti alla scoperta di coste incantevoli e antiche rovine navigando tra Santorini, Mykonos, Atene e Rodi, di Efeso (Turchia), Napoli, Heraklion (Creta) e di Haifa e Gerusalemme, proponendo itinerari da 7, 9 e 12 notti. 

Molto interessante, come anticipato sopra, il fatto di poter trascorrere molto più tempo a terra grazie alle soste decisamente più lunghe – fino a 15 ore in ogni porto – il che permetterà di potersi godersi in tranquillità le acque multicolori e le spiagge di Mykonos, ma anche le taverne sul lungomare di Santorini.

Inoltre le molte destinazioni con overnight e le due giornate piene ad Atene e Napoli, sono presenti sia nel pacchetto 9 notti nelle Isole Greche, sia in quello 12 notti in Terra Santa. 

Odyssey definirà i nuovi standard delle avventure in Europa, offrendo ai croceristi un’eccezionale combinazione in termini di servizi e destinazioni nel Mediterraneo Orientale”, ha affermato Michael Bayley, presidente e CEO di Royal Caribbean International.  

Destinazioni uniche: 

·       Sorrento e Costiera Amalfitana: durante lo scalo napoletano, escursioni nella celebre costiera con tutto il suo ricco patrimonio artigianale, culinario e il suo scenario incomparabile.

·       Atene: oltre alle visite classiche, è possibile scoprire la cultura culinaria greca, facendo spesa con uno chef locale fra i banchi del mercato alimentare e cucinare piatti tipici. 

·       Mykonos: una giornata di relax sulla spiaggia, dove le famiglie possono godersi il sole delle Cicladi in uno degli angoli più celebrati di Mykonos, famoso per il mare e per il surf.

·       Creta: per i gastronauti la possibilità di visitare Boutari nella tenuta Fantaxometocho, una delle cantine più moderne dell’isola, dove gustare una selezione di vini prodotti in loco. Inoltre, il vicino villaggio di Archanes, recentemente restaurato, è un “must see” per le sue vie colorate dagli alberi in fiore.

·       Gerusalemme e Betlemme: la storia di queste due città, di grande significato biblico, si arricchisce ancora di più di significato durante la visita a monumenti storici come il Muro del Pianto, la Chiesa della Natività e il Monte degli Ulivi.

·       Nazareth: da Haifa, gli ospiti potranno visitare la regione della Galilea per esplorare Nazareth e le sue chiese, come quella dell’Annunciazione e di San Gabriele.

Prima di approdare nel Mediterraneo, Odyssey sarà la prima nave della sua classe ad attraversare le acque cristalline dei Caraibi e a visitare destinazioni lontane come Curacao, Aruba, Grand Cayman e Messico. Gli itinerari in queste zone saranno da 6 e 8 notti, con partenza da Fort Lauderdale, dove la nave tornerà per iniziare una seconda stagione l’inverno successivo. 

Odyssey appartiene alla classe Quantum Ultra e dunque proporrà sicuramente innovazioni tecnologiche rivoluzionarie e molte proposte gastronomiche:

  • il SeaPlex, il più grande spazio interno per attività ricreative in mare;
  • il primo Playmakers Sports Bar & Arcade, il locale che dispone di tantissimi schermi televisivi per seguire in ogni momento la squadra del cuore o i grandi avvenimenti sportivi;
  • il programma per bambini, Adventure Ocean completamente rivisto e una sala per ragazzi con videogiochi, musica e film;
  • il Teppanyaki, che propone i sapori dell’Asia orientale in un tradizionale stile giapponese;
  • Giovanni’s Kitchen & Wine, Bar italiano.
Quantum of the Seas pronta per il battesimo!

Dando un’occhiata alla nave invece, molto interessante è la terrazza a due livelli che ospiterà due piscine all’aperto in stile resort e quattro vasche idromassaggio con casitas e amache.

Tra le attrazioni di bordo anche i classici preferiti degli ospiti e tipici della classe Quantum, inclusi:

  • North Star, una capsula trasparente con vista panoramica a 360°, agganciata a un braccio meccanico che permette di portare i crocieristi a 90 metri sopra il livello del mare; 
  • RipCord di iFly, il simulatore di paracadutismo:
  • il simulatore di surf, FlowRider,
  • il Bionic Bar con il suo bartender robot. 

Per ulteriori dettagli sulla Odyssey of the Seas, potete dare un’occhiata al sito ufficiale; se invece desiderate prenotare la vosrra crociera esclusiva, potete rivolgervi al vostro agente di viaggi di fiducia che saprà consigliarvi al meglio sule destinazioni a voi più congeniali e sulle sistemazioni di bordo che più fanno al vostro caso!

Tutte le novità su Odyssey of the Seas

E visto che siamo sotto Natale e un regalo è sempre ben gradito, quale occasione migliore se non far trovare alla vostra dolce metà (o a voi stessi, perché no!) una crociera a bordo di una nave davvero fantastica?

E allora passate un Buon Natale amici!

Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite. Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusYouTube

Pubblicità

Pubblicità