3 consigli su come scegliere la giusta crociera per i nostri figli

Nel nostro gruppo Crazy Cruises,  sono tante le famiglie che viaggiano coi bambini e ormai ci siamo fatti bene l’idea di cosa fare o non fare quando scegliamo una crociera: abbiamo tanti adolescenti nel gruppo ma anche bambini sotto i dieci anni e l’esperienza in merito mi permette di scrivere con una buona dose di conoscenza pochi semplici consigli su come scegliere la crociera quando abbiamo dietro i nostri figli.

3 consigli su come scegliere la giusta crociera per i nostri figli

Eccoli :

1) Scegliete sempre una crociera adatta anche a loro

Vi sembrerà un consiglio ovvio ma così non è, ve lo posso assicurare! Tante volte si sceglie una crociera solo in base al prezzo o all’itinerario ma quando si viaggia coi bambini o con i ragazzi si deve fare molta attenzione a quale Compagnia scegliere ma soprattutto quale nave scegliere!

3 consigli su come scegliere la giusta crociera per i nostri figli

Ormai quasi tutte le Compagnie si sono adattate ad ospitare in allegria i ragazzi e quasi tutte hanno i club appositi, suddivisi in base all’età, per fare stare a loro agio i vostri figli sempre.

Ma se poi all’interno della nave trovano parchi giochi tutti per loro, piscine a loro dedicate, discoteca giovane, pareti d’arrampicata, piste per pattinare, animazione al top e tra le altre cose trovano anche i loro personaggi dei cartoon in “carne e ossa”, sicuramente non sbaglierete il colpo mai!

3 consigli su come scegliere la giusta crociera per i nostri figli

3 consigli su come scegliere la giusta crociera per i nostri figli

Attenzione anche nella scelta per quanto riguarda le quote: ci sono Compagnie che ormai equiparano i ragazzi sopra una certa età già ad adulti e quindi paganti biglietto pieno, altre che ancora invece prevedono solo il pagamento di tasse portuali e quote si servizio, oppure una quota equivalente alla metà del biglietto. Occhio dunque alla scelta.

2) Scegliete una crociera che vi permetta diverse opzioni per il cibo

Anche in questo caso sembra qualcosa da poco, ma chi ha bambini sa benissimo quanto può essere difficile soddisfare ogni minima loro necessità o capriccio (a volte) quando si parla di alimentazione.

Avere la possibilità di poter avere più scelta, che non sia solo il ristorante principale o il buffet, che per quanto ricco può essere povero di alimenti adatti proprio ai più piccoli, è una grande possibilità che può salvare certe serate in cui pare che ai bambini non vada bene nulla.

3 consigli su come scegliere la giusta crociera per i nostri figli

Quindi via libera a navi che offrono la pizza o gli hamburger ad esempio, cibo a loro gradito e che per una sera non può fare danno: bene anche le Compagnie che offrono il servizio in camera gratuito ( che vi assicuro salvano la vita in determinate occasioni – in caso di piccoli problemi, come febbre etc., che vi costringono in cabina).

Mentre invece se si parla di problemi di intolleranze, ricordo che è sufficente avvisare al momento della prenotazione per risolvere il problema. Ogni Compagnia è preparata in questi casi.

3) Scegliete coscientemente le escursioni a terra

Quando si scende a terra, se non si sceglie la giusta escursione, sia essa un fai da te o una programmata con la Compagnia di crociera, si rischia di rovinarsi la giornata: bisogna scegliere tenendo conto sempre dell’età dei vostri figli e della difficoltà dell’escursione stessa.

Spesso infatti si sceglie solo in base alle proprie esigenze, perchè magari è da una vita che si vuole vedere qualcosa in particolare: ma se c’è qualche difficoltà per raggiungere il luogo da visitare, o se è pericoloso, o se non è prevista alcuna sosta, evitatela, perchè le esigenze dei bambini ma anche dei ragazzi vanno sempre tenute in considerazione, se volete evitare musi lunghi per stanchezza che non vi farebbero godere pienamente la giornata.

3 consigli su come scegliere la giusta crociera per i nostri figli

Orientatevi invece in qualcosa che possa interessare anche loro: per esempio una gita in barca o in canoa o in gommone, oppure un giro al museo della scienza che preveda anche esperimenti effettuati personalmente, oppure una giornata al mare se possibile, dove sia possibile magari effettuare snorkeling, oppure ancora escursioni dove sia prevista almeno una sosta (specie se l’escursione dura un’intera giornata) e dove sia possibile mangiare con tranquillità! Evitate invece escursioni che prevedono lunghi tragitti in bus, perchè in bus abbiamo assistito quasi sempre a scene di irrequietezza.

3 consigli su come scegliere la giusta crociera per i nostri figli

Questi sono i nostri tre piccoli consigli: voi invece, in base alle vostre esperienze, cosa vorreste suggerirci in merito?

 

 

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

E ricorda di inserire la tua mail per rimanere sempre connesso con il mondo Crazy, con notizie sempre aggiornate!

03/05/2015  ore 00.10
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche".
Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *