2 nuove navi da 201.000 GT per Star Cruises

Genting Hong Kong ha annunciato oggi la costruzione di due nuove navi per la Star Cruises che saranno pronte per il 2019 e il 2020: il tutto come parte di un grande ordine per i cantieri appena acquisiti di Lloyd Wert Group e che prevede anche un totale di 6 navi fluviali per Crystal Cruises, uno yacht da 100 passeggeri e una nave da crociera da 1.000 passeggeri, sempre per la Crystal Cruises, ordini in parte svelati nelle settimane precedenti.

2 nuove navi da 201.000 GT per Star Cruises

2 nuove navi da 201.000 GT per Star Cruises

Non si è fatta dunque aspettare la mossa di Genting dopo l’acquisizione dei cantieri tedeschi per circa 230 milioni di euro che hanno visto nascere un colosso della cantieristica in grado di sfidare i più grandi concorrenti europei e cioè Meyer Werft (in casa) e Fincantieri.

L’acquisto ha infatti garantito a Genting l’esperienza, la manodopera, gli spazi per la realizzazione di grandi navi anche al coperto: il tutto a disposizione dei suoi tre brand e cioè

  • Crystal Cruises, la compagnia di crociera del lusso più premiata al mondo
  • Dream Cruises, la più lussuosa compagnia di crociere che opererà in Asia
  • Star Cruises, la compagnia di crociera leader in Asia.

Le due nuove navi vengono definite di classe Global, in grado di fare crociere in tutto il mondo, con stazza lorda di ben 201.000 tonnellate e 5.000 letti bassi: insomma un vero e proprio gigante dei mari.

Genting e i cantieri navali Nordic Yards: nasce un nuovo colosso in Europa?

La progettazione è tutta rivolta al mercato cinese, cioè quello di riferimento della Star Cruises: saranno navi in grado di offrire un’esperienza internazionale ma che faranno sentire in ogni caso a casa i cinesi, grazie al cibo tradizionale, alla cultura, agli spettacoli, ai programmi di arricchimento e alle escursioni, come ha dichiarato Tan Sri Lim Kok Thay, presidente del Genting Group.

L’intenzione è quella di realizzare due navi per crocieristi cinesi che propongano crociere ad un prezzo accessibile, ma che facciano godere i passeggeri di tutti i divertimenti di bordo e a terra, il tutto senza soluzione di continuità, senza la necessità di check-in e check-out dagli aeroporti e dagli alberghi.

Star Cruises diverrà nelle intenzioni del Presidente, la flotta navi più giovane dell’Asia che permetterà di recuperare la posizione di leadership con nuove navi di qualità assoluta.

Genting e i cantieri navali Nordic Yards: nasce un nuovo colosso in Europa?

Image credit: Bildschirm

I cantieri tedeschi del gruppo Lloyd Werft dalla loro garantiranno la possibilità di costruire navi da crociera senza grandi incertezze nella consegna e nei prezzi: la garanzia è data anche dalla costruzione di altri due enormi bacini coperti, una nuova piattaforma di lancio e da mezzo milione di metri quadrati di capannoni coperti, utilizzati per la costruzione di navi da crociera di qualità e soprattutto in grado di garantirne lo sviluppo in tutte le condizioni atmosferiche.

Il guanto di sfida è decisamente lanciato.

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

10/05/2016 ore 20.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.
Daniela Pisano
Daniela Pisano

Blogger e cruise addict, viaggiare è sempre stato il mio chiodo fisso, insieme alla passione innata per l’archeologia e l’Egitto, per il mare e per i paesi orientali. Amo fotografare i particolari più strani, le cosiddette prospettive insolite. Sono sarda e son dello Scorpione, amo la mia terra perché mi ha insegnato a capire il mare in tutte le sue sfumature!

More Posts - Website - Twitter - Facebook - LinkedIn - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità