Cosa visitare e come muoversi a Barcellona in un giorno

Barcellona è uno dei porti di sbarco ed imbarco più importanti del Mediterraneo e non ha bisogno di presentazioni: è la capitale della Catalogna, la comunità autonoma nella parte nord-orientale della Spagna ed è la seconda città per numero di abitanti di questa nazione così simile alla nostra!

Cosa visitare e come muoversi a Barcellona in un giorno

E’ forse la città più vitale, colorata, ricca di tante sfumature dell’arte di questa parte del Mediterraneo e accoglie i turisti, anche quelli mordi e fuggi delle crociere, sempre con rinnovato entusiasmo.

Nonostante le Compagnie offrano moltissimi itinerari cittadini e non, è una di quelle città che si possono scoprire semplicemente armandosi di buona volontà e camminando: perchè scoprire Barcellona a piedi è uno dei migliori modi di viverla!

Ma partiamo dal fulcro principale, il porto e il suo Terminal crociere dal quale effettuiamo l’imbarco o scendiamo in escursione.

Cosa visitare e come muoversi a Barcellona in un giorno

©Giuliano Nikonauta

Il Terminal crociere di Barcellona

Il porto di Barcellona è molto grande, tra i più grandi ed estesi del Mediterraneo e ci sono ben 7 terminal crociere che, per comodità, possiamo suddividere in due gruppi.

#1. Molo Adossat Quay

Qui si trovano 4 terminal crociere, contraddistinti dalle lettere A,B,C e D. Il terminal crociere D, è il cosiddetto Palacruceros. 

Questi sono i terminal che distano maggiormente dal centro città.

Cosa visitare e come muoversi a Barcellona in un giorno

©

#2. Molo World Trade Centre

Comprende 3 terminal crociere, definiti come NORD, SUD ed EST: sono quelli meno distanti dal centro cittadino ma si tratta sempre di un tragitto che supera i 15 minuti da fare all’interno di un porto, senza alcun riparo dal sole (da tenere presente specie nei mesi estivi).

Come spostarsi dal Terminal all’esterno del porto

Spesso le compagnie di crociera mettono a disposizione proprie navette a pagamento per raggiungere il centro, il cui costo si aggira sugli 8-10 euro.

L’alternativa è il T3 PORTBUS che collega tutti i terminal crociere con la zona del monumento a Cristoforo Colombo, che si trova in pratica all’inizio della Rambla.

Il T3 PORTBUS non ha orari prestabiliti, ma solitamente il servizio viene adattato a seconda del numero di navi e della permanenza in porto. In media dal monumento a Cristoforo Colombo passa ogni 30 minuti. Il costo del biglietto è di 2 euro per la sola andata e di 3 euro per l’andata e il ritorno e si acquista in contanti sul bus.

Cosa visitare e come muoversi a Barcellona in un giorno

©Giuliano Nikonauta

Se invece non volete aspettare e preferite prendere un taxi, sappiate che il costo della corsa fino al monumento a Colombo si aggira sui 10 euro.

Una volta arrivati al monumento a Colombo, ci sono diverse opzioni per effettuare la visita dei monumenti o delle zone che vi interessano maggiormente.

Come muoversi a Barcellona

Come detto il metodo più semplice di visitare e vivere appieno Barcellona è muovendosi a piedi: tuttavia la città, specie se l’avete visitata più volte, ha delle attrazioni, dei monumenti e musei che sono situati in luoghi molto difficili da raggiungere a piedi viste le distanze. Ecco dunque un elenco di mezzi coi quali è semplice muoversi da una parte all’altra della città.

Cosa visitare e come muoversi a Barcellona in un giorno

©

#1. Metropolitana

La città di Barcellona dispone di 6 linee di Metropolitana, una rete che si estende per 85 chilometri circa: gestita dalla Ferrocarrils de la Generalitat de Catalunya (FGC), ha 123 stazioni di fermata.

La fermata più vicina al monumento a Colombo è Drassanes, LINEA VERDE L3.

Le info principali di cui dovete tenere conto sono che:

  • in settimana le linee della metro sono agibili dalle 5 del mattino alla mezzanotte
  • nei week-end sono aperte sempre dalle 5 ma sono disponibili fino alle 2 di notte.
  • costo del biglietto di una corsa semplice costa 2,15 € (prezzo online del biglietto).

Se avete intenzione di girare in lungo e in largo senza pensieri, vi consiglio di fare un abbonamento che include le linee della metro, del bus cittadino, del tram e delle linee urbane.

La metropolitana è il mezzo che vi consente con più facilità di raggiungere i diversi punti di interesse più conosciuti e visitati di Barcellona, come:

LA SAGRADA FAMILIA

E’ forse il simbolo più conosciuto di Barcellona: la sua storia è densa di significato ed è legata strettamente all’architetto Antoni Gaudì, che spese gli ultimi 15 anni della sua vita dedicandosi animo e corpo alla realizzazione di questa opera, sino a che si rese conto che per portare avanti il suo progetto sarebbero stati necessari anni se non secoli dopo la sua morte.

Cosa visitare e come muoversi a Barcellona in un giorno

©Giuliano Nikonauta

Ecco dunque che, invece di sviluppare la chiesa nel suo perimetro, si concentrò nella sua altezza: questo doveva servire ai suoi successori come una sorta di testamento di ciò che era la sua idea dello sviluppo del resto dell’edificio.

Cosa visitare e come muoversi a Barcellona in un giorno

©

Vi lascio la scoperta dei particolari direttamente sul posto ma vi segnalo che sulle torri si può godere di uno spettacolo meagnifico sulla città e nel suo museo potrete osservare lo sviluppo dell’opera nei vari anni.

Come arrivare alla Sagrada Familia in metro: prendete la linea verde 3 in direzione TRINITAT NOVA e scendete a DIAGONAL: da qui potrete prendere la linea 5 blu, in direzione VALL D’HEBRON per scendere a SAGRADA FAMILIA.

Cosa visitare e come muoversi a Barcellona in un giorno

©Giuliano Nikonauta

Se avete intenzione di visitarla anche all’interno, per evitare le code, potete acquistare i biglietti on line sul sito.

Cosa visitare e come muoversi a Barcellona in un giorno

©Giuliano Nikonauta

CURIOSITA’: sapete che il nome completo della chiesa è Temple Expiatori de la Sagrada Família ossia Tempio Espiatorio della Sacra Famiglia?

Cosa visitare e come muoversi a Barcellona in un giorno

©Giuliano Nikonauta

PARK GUELL

E’ un parco comunale a cielo aperto dal 1923: realizzato dallo stesso Antoni Gaudì ne riflette tutto il suo genio e dal 1984 è Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

Cosa visitare e come muoversi a Barcellona in un giorno

©Giuliano Nikonauta

Tutto il Parc Güell è una sorta di viaggio fiabesco e le opere hanno un che di surreale: comignoli a forma di fungo, un’immagine quasi fumettistica, molto colorato, scenario ideale per passegggiate come ‘dentro ad una favola’.

Cosa visitare e come muoversi a Barcellona in un giorno

©Giuliano Nikonauta

La doppia scalinata diventa teatro di tutti gli scatti dei turisti che amano qui farsi immortalare, ma caratteristiche sono anche:

  • la Sala Hipostila, in origine pensata come mercato, con i suoi soffiti decorati davvero unici
  • la conosciutissima e fotografata panca sinusoidale, tutta decorata con pezzi di ceramica, piastrelle e mosaici colorati di recupero (come tanti dei materiali che l’architetto usava e amava utilizzare in una sorta di filosofia ecologica del riciclo ante-litteram)
  • la Sala de las Columnas che , come suggerisce il nome, ospita una serie di colonne doriche inserite in un ambiente misterioso e stranamente realizzato
  • le gallerie preistoriche realizzate in pietra e terra
  • la casa di Gaudì, che pare la  casa di marzapane delle favole.

Come arrivare al Parc Güell in metro: per arrivare tranquillamente in metro, prendete la linea 3 verde dal monumento a Colombo in direzione TRINITAT NOVA e scendere alla fermata VALLARCA.

Da questa fermata sono circa 15 minuti a piedi:  salite la scala a Baixada de la Glòria e poi raggiungete l’ingresso situato a Passatge de Sant Josep de la Muntanya.

Cosa visitare e come muoversi a Barcellona in un giorno

©

Anche in questo caso, sempre per evitare code, potete acquistare i biglietti online.

CAMP NOU

E’ il paradiso in terra per tutti gli appassionati di calcio! Il Camp Nou è il terzo stadio più grande del mondo dopo quelli di Sao Paulo in Brasile e di Mexico City, con i suoi 110.000 posti che ad ogni partita sono sempre strapieni, dato che il calcio, come in Italia, è molto sentito così come lo è il tifo per le sue squadre.

Del Camp Nou si può fare un tour dello stadio e del museo del Barcelona FC : il suggerimento, sempre per evitare file, è di acquistare tour e visita del museo in anticipo online sul sito.

Cosa visitare e come muoversi a Barcellona in un giorno

Il biglietto vi garantisce di visitare il campo e la platea e di poter accedere al museo del calcio. Incluso anche il tour autoguidato di:

  • spogliatoi dei giocatori
  • zona conferenze stampa
  • salotto VIP
  • l’opportunità di sedere sulla panchina dei giocatori e nei sedili VIP

Orari di apertura

  • 06 gennaio – 18 marzo: 10:00 – 18:30
  • 19 marzo – 16 ottobre: 09:30 – 19:30
  • 17 ottobre – 17 dicembre: 10:00 – 18:30
  • le domeniche: 10:00 – 14:30

Prezzo di ingresso

  • Adulti:  €23,95
  • Bambini:  €18,95

Per arrivare al CAMP NOU potete prendere la linea 3 verde in direzione ZONA UNIVERSITARIA e scendere a PALAU REIAL.

#2. A piedi

LA RAMBLA

La Rambla è il lunghissimo – 1,4 chilometri – viale di Barcellona, che collega Plaça de Catalunya con il porto antico (Port Vell).

Cosa visitare e come muoversi a Barcellona in un giorno

©Anna Lombardi

E’ un via vai di persone durante tutti i periodi dell’anno, un cuore pulsante frequentato sia dai turisti che dai locali: animato in tutta la sua lunghezza da artisti di strada fantasiosi e curiosi, da bancarelle, caffè e negozi, sono anche, purtroppo, una delle zone in cui fare particolare attenzione, dato che, proprio per l’alto afflusso di gente, sono il posto maggiormente amato da borseggiatori.

Il modo per viverlo interamente, compresa qualche scappata nelle vie laterali ricche di botteghe artigiane e antiquari, è scoprirla a piedi, dal punto in cui ci lascia il transfer del porto, che è circa ad un minuto a piedi dall’inizio della Rambla.

CURIOSITA’ 1:  la parola rambla deriva dall’arabo raml (sabbia) ed in partica descrive un antico corso d’acqua asciutto che è stato ricoperto o interrato.

CURIOSITA’ 2: se berrete nell’acqua di una delle sue fontane, secondo la credenza locale, vi garantirete la possibilità di ritornare; viene considerata quasi come un fioretto.

Cosa visitare e come muoversi a Barcellona in un giorno

©Giuliano Nikonauta

#3. IL BARCELONA CITY TOUR

E’ il caratteristico pullman turistico rosso a due piani, che offre il servizio Hop-on Hop-off, dal quale cioè potere scendere e salire ogni volta che desiderate lungo tutta la giornata.

Cosa visitare e come muoversi a Barcellona in un giorno

©

E’ un modo veloce, pratico, economico e che relativamente in poco tempo, permette di dare un’occhiata veloce alle maggiori attrazioni della città: ideale per chi a Barcellona non c’è mai stato o per le famiglie con bambini.

Il costo del Barcelona City Tour

  • Adulti: 28 euro per gli adulti
  • Bambini: 16 euro per i bimbi fino a 12 anni
  • Over 65 e disabili: 24 euro.

Se acquistate i biglietti online direttamente dal sito del Barcelona city-tour o nel sito ufficiale del TMB (Trasporti Metropolitani di Barcellona), avrete anche uno sconto del 10% e comprende due o tre percorsi, contrassegnati da un colore differente.

Cosa visitare e come muoversi a Barcellona in un giorno Cosa visitare e come muoversi a Barcellona in un giorno

Sul bus vengono fornite spiegazioni nelle varie lingue, 15, durante il percorso e inoltre è disponibile il wi-fi gratis.

#4. TELEFERICA DEL MONTJUÏC

E’ forse la più elettrizzante esperienza perchè vi consentirà di godere di un panorama mozzafiato di Barcellona dal cielo e vi permetterà inoltre  di raggiungere la cima del Montjuïc, senza fare fatica, il che non è male! Dotata di cabine nuove, permette il trasporto di 8 persone alla volta.

Cosa visitare e come muoversi a Barcellona in un giorno

©Giuliano Nikonauta

 

Non confondete teleferica con funicolare, perchè sono due cose differenti: inoltre la funicolare ti lascia a metà del Montjuïc e non offre vista panoramica.

L’acquisto del biglietto online vi permette di risparmiare il 10% sul suo costo, che parte da 10,80 euro a persona.

Orario teleferica

  • Marzo, aprile, maggio e ottobre: tutti i giorni dalle 10 alle 19
  • Da giugno a settembre: tutti i giorni dalle 10 alle 21
  • Gennaio, febbraio, novembre e dicembre: tutti i giorni dalle 10 alle 18.
  • Chiuso: dal 25 gennaio al 14 febbrario

Luogo di incontro: Parc de Montjuïc, Av. Miramar s/n davanti alla Piscina Municipal Montjuïc. metrò L2 e L3 fermata Paral·lel + Funicular de Montjuic. Autobus: 55 e 150.

Se dunque Barcellona è nel percorso della vostra crociera, non vi rimane che decidere cosa e come visitare i vostri luoghi di interesse di questa meravigliosa e unica città che, ve lo assicuro, vi rimarrà nel cuore.

 

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

28/04/2016 ore 14.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.
Redazione Blog
Redazione Blog

Questo post è stato scritto a più mani da vari componenti dello staff

More Posts - Website - Twitter - Facebook - Pinterest - Google Plus

Pubblicità

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *