10 cose da non perdere a Livorno!

Da qualche anno a questa parte sempre più sono le Compagnie che decidono di fare scalo nel porto di Livorno per poi proseguire nei classici itinerari del Mediterraneo Occidentale; dunque non più solo traghetti ma anche Compagnie di crociera che decidono di fermarsi nel porto toscano permettendo ai propri passeggeri la visita della città.

10 cose da non perdere a Livorno!

10 cose da non perdere a Livorno! ©Valeria Angelicchi

A seconda di dove attraccherà la vostra nave, è messo a disposizione gratuitamente un servizio navetta che vi condurrà direttamente all’uscita del porto (Varco Fortezza); la navetta farà su e giù tutto il giorno, non vi preoccupate, il suo servizio terminerà solo con la partenza dell’ultima nave!

Come spostarsi per visitare la città di Livorno

Da aprile fino a novembre a partire dalle 10 fino alle 15, è attivo questo servizio che vi permetterà di visitare la cittadina portuale in lungo e largo toccando la maggior parte dei luoghi più importanti.

10 cose da non perdere a Livorno!

©Valeria Angelicchi

Basta fare a bordo il biglietto valido 24h ( 12€ adulti e ragazzi fino ai 15 anni 6€) e potrete salire e scendere in piena libertà. Il tour dura circa 60 min e la fermata è in via Cogorano (per raggiungerla dal porto basta prendere il bus 5 e scendere in via Grande, la fermata a 230 m, o a piedi dal porto sono un 15 min).

Le fermate previste sono 10:

  • Fermata 1 – Tour dei Canali in Battello
  • Fermata 2 – Quartiere Venezia
  • Fermata 3 – Acquario
  • Fermata 4- Baracchina Rossa
  • Fermata 5 – Santuario di Montenero ( qui è incluso nel biglietto la funicolare)
  • Fermata 6 – Museo di Giovanni Fattori
  • Fermata 7 – Museo di Storia naturale del Mediterraneo
  • Fermata 8 – Casa Natale di Amedeo Modigliani
  • Fermata 9 – Mercato Centrale coperto
  • Fermata 10 – Fortezza Nuova

Questo Tour caratteristico di 1h vi permetterà di visitare la città comodamente seduti sul battello passando fra gli antichi Canali detti “Fossi” dandovi una prospettiva diversa tra palazzi eleganti e rioni pittoreschi, chiese e antiche fortezze.

10 cose da non perdere a Livorno!

©Valeria Angelicchi

Il servizio è attivo tutto l’anno (tranne nei mesi di Dicembre, Gennaio e Febbraio) ed il costo del biglietto è di 12€ per gli adulti e 5€ per i ragazzi fino ai 12 anni.

Orari di partenza (indicativi): 11.00- 12.00- 15.00- 16.00- 17.00- 18.00- 21.30

Le fermate previste sono:

  • Fermata 1 – Il monumento dei quattro mori
  • Fermata 2 – Fortezza Vecchia
  • Fermata 3 – Quartiere Venezia
  • Fermata 4- Chiesa Santa Caterina
  • Fermata 5 – Quartiere Pontino
  • Fermata 6 – Fortezza Nuova
  • Fermata 7 – Piazza della Repubblica
  • Fermata 8 – Quartiere “Ovo Sodo”
  • Fermata 9 – Mercato Centrale coperto
  • Fermata 10 – Chiesa degli Olandesi
  • Fermata 11 – Piazza Cavour
  • Fermata 12 – Scalo D’azeglio
  • Fermata 13 – Cantiere Azimut- Benetti
  • Fermata 14 – Porto Mediceo

N.B. : È prevista anche la possibilità di biglietto cumulativo Sightseeing Bus + Tour in battello lungo i Fossi Medicei 20€ adulti e ragazzi fino a 12 anni 12€

  • A piedi

Livorno pur essendo una città molto grande, concentra la maggior parte dei luoghi in zona centrale ed è facile sposarsi; usciti dal porto, Varco Fortezza, vi troverete un ponte sulla destra, percorretelo tutto e vi ritroverete a destra il Vecchio Porto e a sinistra, attraversando il grande semaforo, il centro cittadino (in tot a piedi ci vorranno 15 min) alternativa alla passeggiata potrete raggiungere il centro anche con il bus 5 che vi fermerà direttamente in Via Grande (via centrale).

10 cose da non perdere a Livorno!

©Valeria Angelicchi

Cosa vedere a Livorno se siete qui per la prima volta?

  1. Terrazza Mascagni

Intitolata al compositore livornese Pietro Mascagni, questa piazza si trova sul lungomare ed è uno dei luoghi più postati oggi su instagram; dalla caratteristica ed inimitabile pavimentazione a scacchi (si parla di 34.800 piastrelle bianche e nere e di circa 8700 metri quadrati) si affaccia direttamente sul mare.

La conformazione attuale risale solo al 1925 (è di quel periodo infatti il progetto della piazza con il gazebo per la musica) mentre in origine questo belvedere si estendeva su di un’area più piccola ed aveva al suo centro una torre che serviva ai cavalleggeri per il pattugliamento della costa; con lo svilupparsi della passeggiata nel tempo vari furono gli stabilimenti balneari che vennero edificati nella zona dai famosissimi Bagni Pancaldi (bagni della regina) all’Hotel Palazzo divertitevi anche voi a scattare una foto magari al tramonto.

  1. Casa natale di Amedeo Modigliani

10 cose da non perdere a Livorno!

Non distante da piazza Attias, la casa del pittore è posta al primo piano di una palazzina ottocentesca; come un po’ tutte le case natali anche questa conserva una vasta documentazione sulla vita dell’artista.

Vi consiglio di consultare il sito prima di recarvi in quanto purtroppo non sempre è aperta ai visitatori.

  1. La Cattedrale di San Francesco

Situata in piazza Grande, la riconoscerete per il suo maestoso portico in marmo con arcate a tutto sesto. I lavori di costruzione iniziarono nel 1500 e nel 1700 vennero aggiunte due cappelle laterali (quelle del Santissimo Sacramento e quella della Concezione di Maria), dandole l’attuale struttura interna a croce latina con un’unica navata, il transetto ed il battistero.

Durante la II guerra mondiale venne distrutta e nel successivo dopoguerra ricostruita; oggi purtroppo non si presenta al visitatore come l’originale. Al suo interno troverete vari dipinti e monumenti.

10 cose da non perdere a Livorno!

©Valeria Angelicchi

  1. La fortezza vecchia e la fortezza nuova

Posta a margine del Porto Mediceo, la fortezza vecchia, originariamente era costituita solo da una torre quadrata, poi venne eretta una seconda torre a pianta circolare; ma solo successivamente le due torri vennero unite da una cinta muraria voluta dalla Repubblica di Pisa.

Più volte rimaneggiata (addirittura Cosimo I pose qui la propria residenza) divenne sotto i Lorena una caserma militare.

Risalente al 1500 invece è la costruzione della fortezza nuova: posta in mezzo ad un grande bacino di acqua è collegata alla città da un ponte; al suo interno troverete un cannone che in epoche passate veniva fatto sparare per annunciare il mezzogiorno.

10 cose da non perdere a Livorno!

©Lucarelli – Licence CC BY-SA 3.0

  1. Piazza della Repubblica

La particolarità di questa piazza è data dalla sua forma prettamente ovale e la sua estensione di circa 18.000 metri quadrati; buffo il fatto che essa nasca in realtà non come piazza ma come ponte di collegamento fra la parte nuova e la parte vecchia permettendo una vista mozzafiato sia della fortezza nuova, del quartiere Venezia ed il fosso reale (canale principale del quartiere).

La sua costruzione risale alla prima metà del XIX secolo e se inizialmente si pensava di abbellirla con alberi, si decise in seguito di mettere lampioni, panchine e per volontà de cittadini vennero poste le statue del Granduca Ferdinando III (lato sud della piazza) e del Granduca Leopoldo II (lato nord).

10 cose da non perdere a Livorno!

©Etienne (Li) – CC BY-SA 3.0

  1. Monumento ai Quattro mori

Situato davanti al porto mediceo questo è il monumento simbolo di Livorno; secondo molti Ferdinando II Dei Medici con quest’opera, che voleva celebrare la liberazione dalla minaccia dei pirati turchi nel Mar Mediterraneo, avrebbe dimostrato al mondo la grandezza dell’autorità del granducato.

L’opera si compone di due parti: nella parte alta, eretto su di un piedistallo, Ferdinando II il Granduca fondatore della città, con indosso l’uniforme dell’ordine dei cavalieri di Santo Stefano, nella parte bassa in bronzo, i quattro mori incatenati che dai loro volti e dalla loro movimento del corpo mostrano il dolore di chi è sottomesso.

10 cose da non perdere a Livorno!

©EmiPi – Opera propria, CC BY-SA 3.0

  1. L’acquario

Se viaggiate con i bambini è giusto dare anche a loro un momento di divertimento; terzo solo a quello di Genova e Cattolica, si contraddistingue per la presenza di un’area marina archeologica greco-romana e a partire dal 2014 ospita circa 2.000 animali di oltre 300 specie diverse distribuite in 33 vasche espositive.

10 cose da non perdere a Livorno!

  1. Quartiere Venezia

Rappresenta il vero centro storico della città e nonostante le devastazioni dovute alla Seconda Guerra mondiale, ha conservato palazzi e chiese originarie; qui troverete fossi, ponticelli, vicoli , piccoli magazzini e case che la rendono romantica e unica in questa zona.

Se siete fortunati e la vostra nave attracca nei giorni a cavallo fra fine luglio ed inizi di agosto, il comune organizza una manifestazione chiamata “Effetto Venezia” che vi stupirà, con quelle lucine vi sembrerà quasi di essere nella città lagunare.

10 cose da non perdere a Livorno!

©Valeria Angelicchi

  1. Santuario della Madonna delle Grazie

Meglio conosciuta come Santuario di Montenero (dal nome del colle su cui poggia) è un complesso architettonico di origini antichissime, elevato a rango di basilica minore a partire dal 1818 da parte di papa Pio VII, oggi abitata dai monaci vallombrosiani.

A questo santuario è legata una leggenda popolare (che viene ricordata nella piccola cappella dell’Apparizione) in cui si narra di un pastore malato che ritrovò ai piedi del colle un’effige della madonna e che la trasportò sino in cima alla collina e come ricompensa venne guarito dalla Madonna.

Il santuario è posto all’interno di una piazza rettangolare accessibile attraverso una scalinata ed è costituito da più edifici di cui il più importante è quello della chiesa e dal suo meraviglioso porticato.

10 cose da non perdere a Livorno!

  1. Le vie dello shopping

Se siete appassionati di shopping, non potete non fare una passeggiata in via Grande dove si concentra la vivace e movimentata vita cittadina; qui troverete tanti negozi di abbigliamento, scarpe e borse e non solo.

Se questa strada però non vi basta perché avete quasi un’ossessione per gli acquisti, allora dovete fare un salto nella bella Via Ricasoli (da piazza Grande girate verso la Chiesa di San Francesco e, continuando a camminare sempre avanti, passerete la cosiddetta “Strada delle banche” dove poi più in là sarete nel centro principale dello shopping), altrimenti da qualche anno presso la Stazione Marittima hanno aperto un Mercatino Americano dove troverete sicuramente cose ai prezzi accessibili.

10 cose da non perdere a Livorno!

©Valeria Angelicchi

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

20/09/2016 ore 22.00 – “Post protetto da Licenza Creative Commons International CC BY-ND 4.0″

Rosamaria Caputo
Rosamaria Caputo

Mi è bastata una sola crociera per essere colpita da crocierite acuta. Dallo spirito attivo e intraprendere, sono sempre a caccia di promo e pronta a fare la valigia! Adoro viaggiare e scoprire posti nuovi

More Posts - Facebook

Pubblicità

Pubblicità

Lascia il tuo commento al post